Come abbinare un divano all'arredamento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo articolo parleremo su come abbinare un divano all'arredamento. Per esempio se siamo interessati a comprare un divano e decidiamo di abbinarlo al nostro arredamento fisso, dobbiamo fare altro che un dettagliato gusto e con buon occhio il tipo di arredamento della casa. Nel caso le distinzioni dei tipi di arrendo per ogni stanza, si possono congiungere a un divano abbinato, anche se in questo tempo va di moda il mix di gusti che prendono spunto dal vintage al moderno.

25

Il moderno

Se l’arredamento del salotto è improntato totalmente sul moderno, allora l’abbinamento giusto può essere il classico divano di stoffa di forma rettangolare. Inoltre se l’ambiente lo consente, anche quello con la cosiddetta penisola (forma ad elle) è ideale per personalizzare l’arredamento creando un angolo specifico che può rivelarsi utile per la lettura o per lo studio.
Un arredamento moderno, diciamo tipicamente vintage, vede bene come tipologia di divano quello in pelle che può essere di qualsiasi colore, dal tradizionale marrone scuro al nero, fino alle tonalità pastello che donano anche armonia all’ambiente e tra questi sicuramente il rosa, il celeste o il verde smeraldo.

35

L'antico

I divani in questo caso pur essendo lineari, possono anche integrarsi bene in questa tipologia di arredo nonostante la presenza di spalliere e braccioli con lavorazioni e ceselli magari appena accennati. Tuttavia, un divano completamente lavorato ed in stile Luigi Filippo o Carlo X non guasta se si intende valorizzarlo, anche se l'ambiente è moderno e se si tratta di uno degli oggetti più pregiati che si possiede. Se infine intendiamo abbinare un divano ad un ambiente completamente impostato in stile classico come ad esempio francese o inglese, allora il divano deve essere categoricamente di legno scuro, lavorato sia sulla spalliera che sui braccioli, corredato possibilmente da due poltrone e da un tavolinetto e rivestito con stoffa a fiori o tappezzato con il raso di un colore celeste o rosa antico.

Continua la lettura
45

Stile inglese

Imbattersi in un divano che si abbini perfettamente con il vostro arredamento con dettagli inglesi e specificando in stile vittoriano, il più richiesto, è consigliabile prediligere per dei foderati di pelle o di colori scuri. Ci sono dei divani con stili vittoriani, che sono stabiliti quanto tutto l'arredo della casa dotato con dei mobili con lucidatura a tampone. In questa situazione la disposizione basilare è illustrata con della pelle e del raso che danno molto all'occhio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come abbinare gli stili nell'arredamento

Generalmente si tende ad arredare gli ambienti nello stile che più si avvicina alle proprie aspettative: moderno generalmente ricercato da giovani o classico per le persone più mature; provenzale od il romantico shabby chic un po amato da tutti. Tuttavia,...
Arredamento

Come abbinare l'arredamento classico e moderno

L'abbinamento dell'arredamento classico a quello moderno all'interno di un'abitazione, un negozio, oppure di un ufficio, crea un effetto confortevole e accogliente. Il contrasto tra i due stili però deve essere eseguito nella maniera corretta. Lo stile...
Arredamento

Come abbinare i colori delle pareti al divano

Nell'arredare la casa, spesso pecchiamo di scarsa organizzazione e poca lungimiranza. Di solito pianifichiamo l'acquisto dei complementi d'arredo senza riflettere sugli abbinamenti. Eppure mantenere una certa coerenza cromatica è molto importante per...
Arredamento

Come abbinare gli stili di arredamento moderno e shabby chic

Come vedremo insieme nel corso di questa guida dedicata all'arredamento, lo stile shabby chic rappresenta oggi uno stile molto apprezzato e frequente. Nonostante possa sembrare difficile da abbinare infatti, questo peculiare stile di arredamento si concilia...
Arredamento

Come abbinare i piumini all'arredamento

La stanza da letto non è soltanto un luogo per riposare, è soprattutto un ambiente per esprimere la propria personalità, ovviamente se abbellito con eleganza e con complementi d'arredo particolari e unici. In questo specifico caso, illustrerò dettagliatamente...
Arredamento

Come abbinare gli elettrodomestici all'arredamento

Scegliere come abbinare gli elettrodomestici all'arredamento non è cosa semplice o scontata. Certo, è vero che un elettrodomestico è prima di tutto un apparecchio e, come tale, occorre che sia principalmente funzionale. Tuttavia, anche l'occhio vuole...
Arredamento

Come scegliere il rivestimento per il divano

Il divano è uno di quei pezzi dell'arredamento di una stanza molto sfruttato: infatti viene usato da tutti, animali domestici compresi. È normale che con l'andar del tempo il suo rivestimento tende ad usurarsi e a diventare vecchio. Allora cosa fare?...
Arredamento

Come accostare l'arredamento moderno con quello etnico

Oggi arredare una casa non è più come una volta; infatti, si preferisce utilizzare svariati oggetti e mobili non della stessa natura e tipologia. Il moderno, l'antico e lo stile etnico riescono quindi a fondersi armoniosamente tra loro, risolvendo spesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.