Come abbinare il pavimento al rivestimento della cucina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La cucina è la stanza dove viene preparato, cotto e talvolta consumato il cibo. Una cucina moderna è solitamente composta da piano cucina, piano di cottura, forno e forno a microonde, lavandino, dispensa, mobili con cassetti, frigorifero con freezer, un tavolo, la lavastoviglie e altri elementi utili secondo le necessità di chi l'adopera. Tali mobili vengono definiti "componibili" in quanto, selezionando e combinando diversi elementi, viene creata una composizione, che si adatta alle diverse esigenze, con determinate misure standard. Attraverso i passaggi seguenti vi illustreremo come si può abbinare il pavimento al rivestimento della cucina.

27

Occorrente

  • Cucina
  • Piastrelle
37

Uno dei materiali più usati è il gres porcellanato: è ottimo per le superfici calpestabili, ma anche per il rivestimento delle pareti, perché resiste bene agli urti, non si macchia come le pietre naturali e si pulisce facilmente. Il suo largo utilizzo è dovuto anche al fatto che può imitare le fattezze di molte pietre, ma il suo costo è nettamente inferiore. A seconda della tipologia, vi conviene scegliere mattonelle quadrate da abbinare a piastrelle sempre quadrate (disposte anche in diagonale), oppure mattonelle rettangolari o lastre disposte in diagonale abbinate a listelli di dimensioni diverse da posizionare orizzontalmente.

47

Se volete dare un effetto rustico alla cucina, basterà scegliere il cotto: in genere si presenta di colorazioni tipiche del mattone, è molto resistente ed economico e presenta il caratteristico aspetto grezzo e poroso. Per i pavimenti, invece, scegliete delle mattonelle rettangolari disposte a spina di pesce oppure quadrate, con l'inserimento di tasselli quadrati per smorzare lo schema lineare. Per le piastrelle, optate per quelle quadrate e piccole, considerando che si possono creare diversi motivi decorativi scegliendo due colori diversi.

Continua la lettura
57

Se avete deciso di pavimentare la casa col parquet, per la cucina avete due opzioni: mantenere o meno la stessa tipologia, anche se si sa bene che per bagno e cucina il parquet è sconsigliato, ma si potrebbe decidere di utilizzarlo solo in parte, evitando di rivestire la parte sottostante ai mobili della cucina. Converrà dunque rivestire una fascia di almeno un metro e mezzo in pietra o materiale ceramico. Se volete creare un contrasto, scegliete il porfido lucido, da utilizzare anche per rivestire la parete o in alternativa uno degli abbinamenti già citati nei passi precedenti.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come abbinare i colori delle pareti al pavimento

La ristrutturazione di una casa, richiede parecchio impegno e molto spesso è necessario avere buon gusto non solo nella scelta dei mobili e dei vari accessori, ma anche nella scelta dei vari abbinamenti da fare tra le pareti di ogni camera e i pavimenti....
Ristrutturazione

Come Adagiare I Pavimenti In Feltro Ed Il Rivestimento Di Scale

Se avete deciso di rivoluzionare il vostro appartamento rivestendo il pavimento con il feltro, prima di iniziare i lavori, dovete assolutamente conoscere dei trucchi per poterli montare e utilizzare. I pavimenti in feltro possono essere sia lavorati che...
Ristrutturazione

Come fare un rivestimento in resina per bagno

Un rivestimento in resina è la scelta più appropriata per rinnovare pavimenti e pareti. La resina da rivestimento è infatti un materiale duttile, impermeabile e resistente a tutte le usure. Inoltre è inodore, atossico e privo di qualsiasi emissione...
Ristrutturazione

Come realizzare un rivestimento in resina

La resina è una sostanza organica solida o semi-solida di composizione assai varia, caratterizzata di solito da una tipica lucentezza e trasparenza. La resina viene spesso utilizzata come isolante, in farmacia, per apprettare i tessuti, per realizzare...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come preparare le pareti per il rivestimento a secco

Il rivestimento a secco è una tecnica che attualmente viene molto utilizzata per la realizzazione anche di superfici interne, realizzando opere di rivestimento adeguate a riprendere o ricoprire (a seconda dei casi) le superfici preesistenti. Si tratta...
Ristrutturazione

Come Installare Il Rivestimento Di Marmo Al Caminetto

In questa guida vi mostrerò come potete fare per installare il rivestimento di marmo al vostro caminetto. Il rivestimento è composto da alcuni pezzi separati: vi sono due montanti cavi, un fregio e una mensola a squadra. Andrete a sovrapporre il fregio...
Ristrutturazione

Come Eseguire Il Rivestimento Di Un Laghetto Decorativo

La costruzione di un laghetto non è difficile, ma bisogna effettuare dei procedimenti con precisione assoluta per ottenere un ottimo risultato. Leggendo questo tutorial si possono avere degli utili consigli su come è possibile eseguire un rivestimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.