Come abbinare il fregio al tipo di stanza

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il fregio è la parte intermedia tra l'architrave e la cornice nella trabeazione degli ordini architettonici classici. Nell'ordine dorico, esso è costituito da una successione di metope e triglifi; in quello ionico, corinzio e nell'arte romana e rinascimentale è una fascia continua decorata a rilievo, ma può anche essere liscia o decorata con delle iscrizioni. Negli edifici romani, il fregio tende ad essere intagliato in un solo blocco di pietra insieme all'architrave sottostante. In alcuni casi la vera e propria decorazione è scolpita su lastre applicate e in epoca tarda si tratta in alcuni casi di lastre di marmo colorato. Più genericamente, il termine indica un motivo pittorico lineare decorativo. In ambito militare, indica un distintivo della divisa. Ma ora vediamo come abbinare il fregio a seconda del tipo di stanza.

24

Per decorare le travi con i fregi, c'è da sapere che il motivo applicato tra una trave e l'altra ha l'effetto di accorciare la lunghezza delle linee di fuga create da esse sul soffitto. Al contrario, un motivo applicato sopra di esse, accentuerà le linee di fuga, creando un senso di allungamento del soffitto. Se si decide di applicare il decoro sul pavimento, porlo sul suo perimetro, in modo da creare un bel contorno.

34

Come parte di trabeazione, il fregio presenta forme e proporzioni varie secondo l'ordine a cui appartiene. La sua struttura è diversa a seconda dell'importanza decorativa e della funzione costruttiva. Ad esempio, quando si tratta di fregi scolpiti, si usano a preferenza lastre di rivestimento collegate mediante grappe metalliche al resto della costruzione. Nell'architettura romana e poi in quella medievale, si diede al fregio una speciale struttura a piattabande impostate su pulvini in corrispondenza delle colonne, in modo da liberare l'architrave sottostante dal peso della restante copertura.

Continua la lettura
44

Un fregio posto a 40 cm circa dal soffitto e uno più in basso, vicino allo zoccoletto, fanno risaltare la zona centrale delle pareti. Per movimentare invece un ambiente, basterà creare un motivo che segue ad esempio il perimetro di una porta. Tenere presente che una stanza piccola e stretta la si può allargare ed alzare creando con lo stencil delle linee verticali sulle pareti laterali, mentre applicando il fregio sotto il soffitto, sarà possibile alzare quest'ultimo otticamente. Ecco le regole architettoniche riguardanti i muri: i decori applicati appena sotto il soffitto e a metà dell'altezza del muro interrompono l'eccessiva altezza dei muri, facendoli sembrare più bassi. Questo accorgimento è particolarmente utile in una casa antica. Lo stencil sul soffitto ha la capacità di alzarlo otticamente, mentre se lo si applica su una parete unica, ha l'effetto di avvicinare il muro a livello ottico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come rinnovare la stanza da letto con i tessuti

La camera da letto è una di quelle stanze riservate, dove si trascorre poco tempo ed è meno frequentata. Per questo motivo, questa la stanza da letto ha bisogno di meno manutenzione rispetto al resto della casa. Di tanto in tanto, però, è opportuno...
Arredamento

Come arredare la stanza dei giochi

Quando i bambini crescono e cominciano a camminare bisogna arredare uno spazio dedicato interamente a loro. Si deve realizzare una stanza per i giochi; essa deve essere un luogo abbastanza divertente e piacevole sia per gli adulti che per i bambini. La...
Arredamento

Casa: una stanza tutta blu

Nel momento in cui si decide di dare un nuovo look alla propria abitazione, si punta su soluzioni semplici e veloci. Non si tratta di intervenire sulla struttura muraria, bensì di modificare i colori delle pareti e l'arredamento di una stanza. Quindi...
Arredamento

Come arredare una stanza piccola

Oggi abbiamo pensato di proporre una guida, molto utile e interessante, mediante la quale essere in grado di capire e imparare come poter arredare nel modo migliore una stanza che sia davvero piccola, ma molto accogliente. Quando si hanno a disposizione...
Arredamento

Come pianificare lo stile di una stanza

Avete una bella stanza luminosa, di grandi dimensioni, ma spoglia, pareti bianche e deprimenti che non ci fanno sentire pienamente soddisfatti del nostro spazio.Come darle uno stile?Questo processo può risultare più facile di quello che pensate e non...
Arredamento

Come arredare la stanza di una bimba

Arredare una stanza non è mai un'impresa semplice, bisogna decidere moltissime cose e sicuramente si passerà tanto tempo a cercare le combinazioni giuste e i mobili con cui riempire la stanza dei nostri figli. Per arredare la stanza ci vorrà un po'...
Arredamento

5 idee creative per arredare la tua stanza hobby

Se sei tra i pochi fortunati ad avere una stanza hobby nella tua casa ti troverai ad affrontare il problema dell'arredo. Infatti, non stiamo parlando di una classica stanza della casa ma di una stanza particolare destinata ad essere vissuta fuori dagli...
Arredamento

Come allestire una stanza per il cucito

Molte persone che non hanno un lavoro o che preferiscono dedicarsi totalmente alla cura della casa amano anche prendersi delle ore per passarsi un po' il tempo con l'arte della sartoria e del cucito. Avete mai pensato che queste stesse persone possano,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.