Come abbattere una parete in gesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato di voler rimodernare la nostra abitazione ma per riuscirci dovremo necessariamente eseguire alcuni lavori. La maggior parte delle volte, però, preferiamo che siano degli operai esperti come ad esempio muratori, idraulici ed elettricisti, ad eseguire tutti le modifiche che desideriamo apportare ai vari ambienti della nostra abitazione. Tuttavia il costo di questi interventi, spesso può risultare abbastanza elevato e l'unico modo per riuscire a contenere i costi è quello di eseguire con le nostre mani i vari interventi. Per ottenere degli ottimi risultati, potremo provare a consultare alcune guide presenti sul web, in questo modo potremo riuscire ad eseguire un lavoro perfetto pur non essendo degli esperti in questo settore. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad abbattere correttamente una parete in gesso.

25

Occorrente

  • occhiali, guanti pesanti, scarpe protettive, mascherina
  • mazzola
  • cacciavite
  • telo protettivo per pavimenti
  • sacchi per la spazzatura
35

Operazioni preliminari

Innanzitutto bisogna interrompere l'elettricità nella stanza in cui si dovrà lavorare. Se abbiamo bisogno della corrente elettrica, è consigliabile utilizzare delle batterie a idrogeno. Rimuoviamo eventuali scatole elettriche, prese di corrente ed interruttori e conserviamo il tutto in un sacchetto di plastica o in un contenitore con coperchio per evitare di perderli. Stendiamo dei teli protettivi su tutto il pavimento della stanza e teniamo a portata di mano i sacchetti per i rifiuti in cui getteremo le macerie. Indossiamo gli occhiali di protezione, i guanti da lavoro pesanti, le scarpe con la suola spessa ed infine una mascherina anti-polvere.

45

Rimozione del gesso

La ventilazione è molto importante perché, durante la demolizione del gesso, si sprigiona una grande quantità di polvere a particelle fini e a volte ci sono spore di muffa nei muri, quindi se sono presenti delle finestre nella stanza spalanchiamole. Colpiamo la parete con una mazzuola fino a incrinare e sbriciolare il gesso. Se utilizziamo una slitta, tocchiamo il muro con leggerezza senza colpire con troppa forza, l'asticella di legno sotto l'intonaco è spesso elastica e, quando viene colpita con violenza, può tornare indietro e colpirci in volto. Estraiamo il gesso rotto e depositiamolo nei sacchetti della spazzatura. Continuiamo con questo lavoro fino a quando tutte le lastre di gesso saranno rotte e le aste di legno rimosse.

Continua la lettura
55

Rimozione borchie

Raccogliere tutti i residui di gesso dal pavimento. Facciamo ora leva con la tavola di legno per togliere le borchie dal muro. Possiamo usare un piede di porco o l'artiglio di un martello, facendo attenzione a non compromettere il cablaggio elettrico nelle pareti. Togliamo il maggior numero possibile di chiodi che tenevano ferme le borchie. Terminata questa operazione, controlliamo di aver rimosso tutti i detriti e ripieghiamo i teli dal pavimento. Il muro è stato abbattuto con successo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come abbattere una parete di cartongesso

È piuttosto frequente trovare dei muri in cartongesso all'interno delle abitazioni edificate dal 1950 in poi. La parte di intonaco con gesso è più resistente in confronto ai muri secchi, ma è possibile che si rovini con il tempo fino alla completa...
Ristrutturazione

Come abbattere una parete in legno

Spesso, durante dei lavori di ristrutturazione o in occasione di un "makeover" all'interno di una casa, vi è la necessità di abbattere uno o più muri. Solitamente questa scelta nasce dall'occorrenza dell'ampliamento di uno spazio già esistente, motivo...
Ristrutturazione

Come rifinire una parete in gesso

Per rifinire una parete di gesso è consigliato impiegare l'intonaco; questo tipo di lavoro richiede molta pratica, per ottenere una finitura liscia. Seguite con attenzione la procedura illustrata nella guida a seguire, in modo da apprendere la giusta...
Ristrutturazione

Come carteggiare e stuccare una parete di gesso

Se dobbiamo rifinire una parete di gesso appena innalzata, sono necessarie almeno due importanti operazioni prima di procedere con la tinteggiatura. Nello specifico si tratta di stuccare e carteggiare la superficie, in modo da renderla liscia e setosa....
Ristrutturazione

Come insonorizzare una parete di gesso

I vostri ragazzi fanno troppo rumore nella cameretta? Volete creare una stanza dove poter suonare o ascoltare musica indisturbati? Bene, questa guida allora fa al caso vostro. Oggi infatti parleremo di come insonorizzare una parete di gesso. Il procedimento...
Ristrutturazione

Come abbattere un muro

I muri vengono classificati in base alla loro natura ed alla loro collocazione. Esistono muri che sono utilizzati per la recinzione esterna delle abitazioni e quelli interni agli edifici. Questi ultimi, a loro volta, si suddividono in muri maestri e...
Ristrutturazione

Come rimuovere il gesso dalle pareti di calcestruzzo

Quando si deve procedere alla ristrutturazione totale di un'abitazione, è necessario intervenire con tecniche specifiche molto costose, per far tornare un ambiente nuovo, funzionale e ordinato. La prima cosa a cui si pensa dopo una revisione della pavimentazione,...
Ristrutturazione

Come decorare le pareti con il gesso

Il gesso è un materiale molto indicato per la decorazioni di pareti e altre superfici, perché crea una zona liscia e assorbente, particolarmente adatto come base per l'acquerello. La trasparenza e la luminosità delle vernici ravvivano lo sfondo bianco,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.