Come abbattere una parete in cemento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

A volte, per effettuare una modifica in casa, si è obbligati a prendere delle drastiche decisioni, come quella di abbattere una parete in cemento. Non si tratta di un'impresa impossibile e nemmeno troppo complicata, ma richiede ovviamente una certa competenza. In questa guida, nello specifico, spiegherò come abbattere una parete in cemento.

28

Occorrente

  • Mappatura dell'appartamento
  • scalpello
  • martello pneumatico
  • teli protettivi
  • filo a piombo
  • livella
  • listello di legno
38

Comprendere che tipo di muro abbattere

Anzitutto, la prima operazione da compiere è sicuramente quella di comprendere che tipo di muro si dovrà abbattere. Se si tratta di muri maestri, questi non potranno essere abbattuti poiché rappresentano i muri portanti e quindi da loro dipende la stabilità dell'immobile. Se si tratta di muri tramezzi, si potranno abbattere ma prendendo le dovute misure ed utilizzando gli attrezzi giusti. Se si tratta, invece, di un muro in cemento armato, l'operazione sarà più complicata.

48

Sgomberare la stanza dai mobili

Successivamente, si dovrà sgomberare la stanza dai mobili per evitare che si sporchino o vengano rovinati. Se si intenderà cambiare anche il pavimento, allora in quel caso non ci saranno problemi, ma se si tratterà di un pavimento da preservare, si dovranno adoperare degli appositi teli protettivi. In seguito, bisognerà staccare la luce dall'interruttore generale, in modo da non correre alcun rischio. Nel caso del cemento armato, si potrà alimentare il martello pneumatico con elettricità proveniente da un altro appartamento, in modo da essere più tranquilli.

Continua la lettura
58

Effettuare una mappatura dei cavi elettrici e delle tubature idriche

Dato che il martello pneumatico è assolutamente obbligatorio, bisognerà essere molto cauti nell'utilizzarlo, in maniera tale non rovinare i tubi ed i fili. Solitamente, negli edifici più recenti, è buona norma effettuare una mappatura di cavi elettrici e tubature idriche, in modo che un domani si possa utilizzare per evitare danni irreparabili e fastidiosi. Inoltre, assieme al cemento, si trovano spesso i mattoni pieni: in quel caso, l'impresa diventerà ancora più ardua, perché sarà più faticoso abbattere una parete di questa tipologia. Infatti, si dovrà necessariamente aprire una sorta di varco e creare un buco nella parete da abbattere.

68

Tracciare una linea per visualizzare la parte da abbattere

Per fare ciò, bisognerà evidenziare la parte di muro da eliminare, selezionandolo con il filo a piombo, la livella ed un listello di legno. Effettuare tale misura da ambedue le parti, controllando anche lo spessore del muro. A questo punto, si dovrà tracciare una linea per visualizzare la parte da abbattere. L'intonaco andrà poi inciso con lo scalpello e, infine, si demolirà il muro partendo dai mattoni stessi.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come impermeabilizzare una parete in cemento

Il cemento è il materiale ideale per costruire una parete robusta. Il problema è che il calcestruzzo può permettere all'umidità di penetrare attraverso di esso, dando origine alle crepe. Ad esempio, una perdita d'acqua in un muro di cemento in cantina...
Ristrutturazione

Come realizzare una parete con effetto cemento

In qualsiasi casa prima o poi arriva il momento di dover effettuare dei lavori di ristrutturazione, sia per una questione prettamente estetica, sia per ragioni strutturali. Ad ogni modo, le spese per poter eseguire questa tipologia di lavori potrebbero...
Ristrutturazione

Come abbattere un muro

I muri vengono classificati in base alla loro natura ed alla loro collocazione. Esistono muri che sono utilizzati per la recinzione esterna delle abitazioni e quelli interni agli edifici. Questi ultimi, a loro volta, si suddividono in muri maestri e...
Ristrutturazione

Come demolire un muro in cemento armato

Abbattere una parete in c. A. significa mettere in pratica uno dei più antichi principi della demolizione: bisogna che usiate tanta forza per abbattere qualcosa. Mentre i classici strumenti sono stati sostituiti dai moderni utensili, il procedimento...
Ristrutturazione

Come stendere il cemento autolivellante

Non tutte le superfici sono piane e lavorarne di irregolari può risultare più complesso. Quando la superficie non è piana, una soluzione per livellarle è il cemento cosiddetto autolivellante. Si tratta di un cemento particolare, molto più fine degli...
Ristrutturazione

Come fare un pavimento in cemento colorato

La colorazione del cemento, è di gran lunga il metodo più popolare per migliorare i piani in cemento commerciali e residenziali. Le macchie colorate di cemento, sono molto versatili, in quanto consentono di raggiungere quasi ogni aspetto immaginabile...
Ristrutturazione

Come vetrificare il pavimento in cemento

In questa guida vi spiegherò chiaramente come vetrificare il pavimento in cemento. Ve lo spiegherò passo dopo passo, proprio per evitare ogni tipo di incomprensione. Così facendo, non avverrà alcun problema durante la fase di vetrificazione del cemento....
Ristrutturazione

Come demolire una scala in cemento armato

La demolizione di una scala fatta di cemento armato è un lavoro che necessita davvero di una grande forza. Se la scala presenta dei bordi consistenti, fondazioni monolitiche, o strutture adiacenti che rendono difficile la demolizione, potrebbe essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.