Cipolle: le più buone varietà coltivate in Italia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gentili lettori, all'interno della presente guida ci occuperemo di cipolle. Nello specifico, andremo a prendere in esame le cipolle più buone, quelle che appartengono alle varietà coltivate in Italia.
Faremo una sorta di giro d'Italia, andando a toccare i punti dello stivale dove le cipolle di produzione locale sono molto famose e prelibate.
Nei prossimi passi svilupperemo questo discorso.
Ora vi auguro una buona lettura; cominciamo a vedere le varietà di cipolle più buone coltivate in Italia.

26

Occorrente

  • Cipolle
36

Come anticipato nell'introduzione, cominciamo a vedere le varietà di cipolle più buone coltivate in Italia.
Croce e delizia degli amanti della buona tavola, le cipolle sono una delle spezie che non possono mancare in cucina. Con il loro odore pungente, che può guastare l'alito di chi le mangia, le cipolle sono uno dei farmaci naturali più trascurati: queste, infatti, se assunte giornalmente, permettono di allontanare i sintomi influenzali e pulire le arterie. Sebbene siano ormai note le proprietà di questo tipo di ortaggio e non manchino coloro che hanno iniziato a preparare deliziose zuppe a base di cipolle, imitando i gusti dei cugini francesi, non bisogna dimenticare che le varietà migliori di cipolle vengono coltivate proprio in Italia.

46

Qui, infatti, grazie al clima mite e alla possibilità di godere del sole durante la maggior parte dell'anno, agronomi e imprenditori del settore hanno deciso di scegliere solo qualità di cipolle ottimali per i loro campi. Ecco, allora, una guida da seguire per distinguere le cipolle e, in particolare: le varietà più buone coltivate in Italia.
Tra le cipolle italiane più gustose, spicca la tonda di Milano. Caratterizzata da un bulbo perfettamente sferico, ha una polpa bianca con striature rosse e il colore della buccia è rosso-scarlatto. Può essere gustata in zuppe e salse, in cui è protagonista, o accompagnare la preparazione di risotti e sughi.
Vi consiglio la lettura di quest'articolo, concernente la stessa argomentazione che abbiamo sviluppato nel nostro articolo: http://www.turismo.it/gusto/articolo/art/5-itinerari-a-caccia-di-cipolle-tutte-italiane-id-9691/.

Continua la lettura
56

Grazie alla sua versatilità, è una delle cipolle più amate, sia in Italia che all'estero. Tipica del Nord è anche la dorata rotonda di Parma, dalla polpa giallastra e profumata, ideale per essere cucinata al forno, con patate e arrosti.
Per chi ama consumare la cipolla a crudo, magari nelle insalate di agrumi o di pomodoro, la cipolla migliore è la rossa di Firenze. Questa cipolla ha la forma di una piccola trottola e ha una buccia rossa, non molto spessa. Da non confondere con la rossa piatta di Bassano, una cipolla dalla polpa dolce e bianca, caratterizzata da un bulbo dalla forma irregolare. Queste due cipolle sono tipiche del periodo estivo e hanno un gusto fresco e piacevole al palato.
La regina del Sud Italia è, senza dubbio, la rossa di Tropea. Da consumare a crudo, con un'insalata di pomodori e olivette verdi, la cipolla di Tropea è stata, per anni, la fonte di sali minerali preferita da contadini e artigiani. Economica e saporita, la cipolla di Tropea è esportata in tutto il mondo. Al giorno d'oggi, in Calabria, numerosi agricoltori hanno deciso di avviare delle imprese di agricoltura biologica, per rendere un ingrediente già eccellente una delle punte di diamante dell'economia locale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Compratele spesso e comparatele per scoprire la vostra varietà preferita
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare le cipolle sott'olio

Se nel periodo primaverile acquistiamo un buon quantitativo di cipolle, ed in particolare quelle più piccole comunemente conosciute con l'appellativo di "cipolline novelle", possiamo approfittarne per conservarle a lungo per i mesi invernali. Il tipo...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cipolle e di aglio dalle mani

È capitato a tutti almeno una volta nella vita di avere le mani maleodoranti di aglio o di cipolle che abbiamo abbondantemente adoperato per la preparazione delle nostre gustose ricette, soprattutto quando li tagliamo sminuziosamente. Sicuramente il...
Economia Domestica

Come conservare aglio e cipolla

Avere in casa una buona scorta di aglio e cipolla è fondamentale per evitare di trovarsi sprovvisti di due degli ingredienti fondamentali proprio nel momento in cui ci si accinge a mettersi ai fornelli. L'aglio e la cipolla sono note piante bulbose che...
Ristrutturazione

Come eliminare il cattivo odore di pittura in casa

A volte si devono ridipingere le pareti di casa oppure i mobili in quanto con il passare del tempo hanno perso il loro splendore. In questo modo si rinnovano gli spazi e si dà un tocco personale in più. L'unico svantaggio del pitturare è il cattivo...
Ristrutturazione

Come dipingere una parete con l'effetto a retina

Molto spesso per eseguire dei lavoretti in casa preferiamo affidarci alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, pagando però in alcuni casi cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano molto complicati, potremo provare a realizzarli...
Esterni

Come coltivare la cipolla rossa

La cipolla rossa è un ortaggio tipico del nostro paese, in cui cresce soprattutto nelle regioni meridionali, in particolar modo in Calabria (famosissima è infatti la cipolla rossa di Tropea). Per questo motivo, non è difficile trovarla nei supermercati...
Economia Domestica

Come riutilizzare gli avanzi di cibo in cucina

Una caratteristica della cucina casalinga di un tempo, soprattutto di quella contadina e del dopoguerra, era la capacità di riutilizzare gli avanzi di pranzi e cene, per creare saporite e prelibate pietanze. In quelle condizioni ed a quel tempo l’imperativo...
Economia Domestica

Come seccare i peperoncini piccanti

Il peperoncino fu importato dall'America dal navigatore italiano Cristoforo Colombo e divenne ben presto largamente utilizzato nella cultura culinaria europea. Anche le civiltà precolombiane, come ad esempio i Maya e gli Aztechi, ne facevano un grande...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.