Cassaforte in casa: consigli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si tratta di oggetti preziosi e dei nostri sudati risparmi, le precauzioni non sono mai troppe e con una cassaforte a nostra disposizione in casa ci sentiamo tutti più sicuri. Per massimizzarne la sicurezza, leggete questa guida e troverete dei consigli utili per l'installazione di una cassaforte nella vostra casa.

25

Occorrente

  • cassaforte
35

Innanzitutto sappiate che se non disponete delle condizioni necessarie all'installazione a parete, potete sempre optare per la cassaforte mobile, che verrà saldata al pavimento e alla parete tramite dei semplici tasselli, senza dover ricorrere ad alcun genere di intervento murario. Per ovvi motivi, questa tipologia ha tutte le facce rinforzate perché più esposta a un possibile tentativo di furto. Le casseforti sono sistemi di sicurezza passivi e in ogni caso è consigliabile abbinarle a sistemi di sicurezza attivi, come impianti d'allarme o telesorveglianza, per aumentarne la sicurezza.

45

Le casseforti possono essere a muro o a mobile con diversi sistemi di chiusura (serratura a chiave, combinazione elettronica o meccanica...) ed oggigiorno il mercato offre tantissimi modelli diversi; in ogni caso il momento migliore per installarle in casa è quello dei lavori di costruzione o di ristrutturazione. Una regola fondamentale è che poche persone siano a conoscenza della presenza e del posizionamento della cassaforte; per questo motivo l'installazione in una casa in costruzione è da fare in un secondo momento, da parte di una o poche persone fidate.

Continua la lettura
55

In conclusione ricordate che la tipologia considerata più sicura e più difficile da scardinare è quella a muro. Per il posizionamento della cassaforte evitate i posti più comuni e banali, come la camera da letto o in salotto dietro un quadro e preferite angoli o corridoi stretti, in modo da diminuire lo spazio necessario a scardinarla. L'altezza ideale è ad altezza occhi, perché rende difficile ai ladri l'uso di strumenti per scassinare la cassaforte, ma è comoda per chi la usa. La cassaforte va posizionata in un muro molto spesso, almeno 30 cm e privo di tubazioni d'acqua e cavi dell'elettricità. Deve essere murata per almeno 5 cm con il calcestruzzo o cemento armato e ancorata saldamente con le alette e tondini su tutti i lati tranne quello frontale, il quale è appositamente progettato per resistere agli attacchi esterni. Inoltre per un' ulteriore sicurezza è importante che la cassaforte sia anti effrazione e ignifuga, così da essere protetta anche in caso di incendio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare un nascondiglio sicuro nel muro

I nascondigli segreti nei muri sono il genere di cosa che si vede spesso nei film e in televisione, ma spesso non nella vita reale. Se volete riporre oggetti di valore, ne potete costruire uno con le vostre mani, in cui saranno al sicuro e ben nascosti....
Economia Domestica

I 10 consigli per proteggere la casa dai ladri durante le vacanze

Godersi le vacanze è un diritto di tutti: le ferie non sono eterne, e durante una bella vacanza il desiderio di tutti è quello di rilassarsi, di vivere in pace e di divertirsi con i propri amici, cari e famigliari. Purtroppo, però, una delle preoccupazioni...
Arredamento

Come scegliere una libreria da scrivania

Se per il nostro studio o per la cameretta dei ragazzi intendiamo acquistare una scrivania corredata di libreria, è possibile scegliere questa tipologia tra diversi modelli, sia da appoggio sulla stessa scrivania che da appendere alla parete retrostante....
Arredamento

Come arredare una camera d'albergo

Il biglietto da visita di un hotel, indipendentemente dalle stelle che possiede, è certamente la hall, insieme all'accoglienza del personale alla reception. Ma chi va in albergo ci va per soggiornare e trascorrerà la maggior parte del tempo nella sua...
Economia Domestica

Come proteggere la casa dai ladri durante le vacanze

Durante il periodo delle vacanze una delle preoccupazioni maggiori di molte famiglie, è quella di proteggere la propria casa dalla possibile intrusione dei ladri. Può infatti, accadere in qualsiasi momento, ma il numero di furti tende ad aumentare...
Economia Domestica

10 idee per organizzare la scrivania

La scrivania è il punto nevralgico in cui svolgiamo, sia in ufficio che in casa, la maggior parte delle attività lavorative, organizzative o di studio. Dotata o meno di cassetti, con pc al seguito, o adoperata come semplice scrittoio, in ogni caso è...
Ristrutturazione

Come progettare una cucina in muratura

Una cucina i muratura serve a conferire un tipico stile rustico alla propria casa. I colori caldi la rendono accogliente e l'aspetto spartano ricorda gli ambienti campagnoli: come un vero tuffo nel passato! Se siete esperti del fai da te poi potrete anche...
Economia Domestica

Come posizionare correttamente gli elettrodomestici

Gestire l'arredamento degli ambienti della propria abitazione non rappresenta un'operazione molto facile, specialmente quando si possiedono degli spazi abbastanza contenuti, che mettono in crisi ciascun arredatore. Se vi trovate a fare i conti con l'arredo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.