Battiscopa: applicare il silicone in pochi step

Tramite: O2O 29/10/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il silicone serve per sigillare tutte le fessure, incluso lo spazio fra battiscopa e parete. Valida alternativa ai classici chiodini, consente di dare una finitura piú elegante e prevenire infiltrazioni di umiditá e sporcizia. Per applicare in pochi semplici step il silicone al battiscopa basta seguire i preziosi consigli che seguono: otterrete un risultato a regola d'arte e duraturo.

27

Scegliere il silicone adatto

Una volta acquistato il battiscopa nella tipologia e nel colore prescelti, dovrete fornirvi del sigillante adatto ai materiali su cui andrete ad applicarlo. La scelta è fondamentale per garantirvi una ottimale adesione, che duri nel tempo. In commercio troverete infatti silicone specifico per legno e parquet, materie plastiche, alluminio anodizzato, rivestimenti ceramici, vetro, muratura, intonaco. Tenete inoltre presente che la maggior parte delle marche, oltre a quello trasparente e a quello bianco (verniciabile una volta asciugato), offrono una vasta gamma di colorazioni, che si adattano alle varie tipologie di legno, marmo ceramica. In taluni casi (ad esempio su superfici verniciate) puó essere necessario effettuare un trattamento preliminare con primer apposito. Consiglio di investire in un sigillante siliconico acrilico, di buona qualitá, resistente alle muffe, esente da solventi, pertanto inodore. Per piccoli lavori il tubetto è sufficiente; in caso doveste invece operare su grandi superfici, acquistate anche l'apposita pistola applicatore.

37

Preparare la superficie da trattare

Un'operazione fondamentale alla buona riuscita del lavoro consiste nell'eseguire un'accurata pulizia preliminare, tanto del battiscopa come della superficie su cui applicarlo. Dovete eliminare ogni traccia di polvere, sporcizia e unto, che potrebbero inficiare la perfetta adesione delle superfici e rovinarne il risultato estetico. Dopo aver passato l'aspirapolvere, pulite con acqua e detergente poco saponoso o una soluzione a base di acqua ed alcool ed asciugate perfettamente. Raccomando in particolare di tenere lontani gli animali domestici, i cui peli tendono ad impastarsi rovinosamente col silicone. Se non siete pratici nell'uso del silicone, consiglio di stendere del nastro carta e mascherare la profilatura dei bordi lungo il pavimento e sulla parete, parallelamente al battiscopa, in modo da proteggere entrambe da eventuali colature. La maggior parte dei siliconi attualmente sul mercato si possono spalmare, stendere, pulire semplicemente con le dita inumidite o con una spugnetta bagnata con acqua. In ogni caso tenete accanto a voi stracci, una bacinella con acqua ed una spugna morbida non abrasiva.

Continua la lettura
47

Applicazione del silicone

A meno che abbiate optato per il tubetto (che si usa come una comune colla), dopo aver tagliato l'ugello del beccuccio nel diametro desiderato, inserite la cartuccia di silicone nella pistola, caricatela seguendo le istruzioni riportante sulla confezione e, specie se la usate per la prima volta, fate qualche prova di estrusione su dei fogli di carta di quotidiano. Esercitatevi a stendere una striscia sottile, continua ed uniforme, esercitando una pressione costante e delicata sul manico. Per la posa di battiscopa in listelli sottili applicate il silicone a punti; sugli zoccolini in pietra, con modanature a stucco o comunque di elevato spessore, stendetelo invece a strisce o ad X. Ora accostate il battistello e premetelo contro la parete, in maniera tale da distribuire uniformemente il silicone su tutta la sua lunghezza. Qualora doveste notare fuoriuscite o sbavature, provvedete subito a pulirle col dito o con una spugnetta inumidita. Non applicate troppa pressione e procedete poco alla volta.

57

Togliere il nastro di carta

Appena terminata l'applicazione del battiscopa e verificato che sia tutto ben livellato, dovete immediatamente togliere il nastro carta, prima che il sigillante si asciughi. Procedete con calma, partendo da un angolino e tirando ciascuna striscia di nastro con delicatezza, per non rischiare di romperla ed imbrattarvi.

67

Asciugatura

Ciascuna tipologia di silicone ha un diverso tempo di asciugatura: verificate sulla confezione e rispettate scrupolosamente le istruzioni. In ogni caso, per almeno un paio d'ore, il silicone non deve essere bagnato e deve essere protetto da grasso e sporco. Qualora doveste rifinire fuoriuscite di silicone indurito, usate una lametta o un cutter, indossando guanti antitaglio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come staccare il battiscopa

Il battiscopa è un elemento di rivestimento che viene posizionato nella parte inferiore della parete, ovvero in quel punto in cui la parete si unisce al terreno, al fine di preservare la sua superficie dai vari danni che le operazioni di pulizia potrebbero...
Ristrutturazione

Come scegliere il colore dei battiscopa

Il battiscopa è un rivestimento che serve a rivestire ambienti già esistenti da urti e rischio di infiltrazioni di umidità. L'assenza di queste mattonelle comporta la ricerca di un rivestimento più adeguato, con una lunghezza sino a 5 centrini. È...
Ristrutturazione

Come riparare un battiscopa in legno

Nel momento in cui si decide di acquistare una casa, si devono mettere in conto varie spese e, tra queste, una delle più importanti è rappresentata dal suo eventuale restauro. Con la crisi economica degli ultimi anni diventa essenziale il fai da te...
Ristrutturazione

Come applicare la pittura decorativa a vento di sabbia

Capita spesso di rinnovare la nostra casa, cambiando decorazioni e colori. In particolare, oggi, si andrà a vedere un tipo di pittura diverso dal metodo tradizionale, cioè, la pittura a vento di sabbia. Questa tipologia di pittura, solitamente, è quel...
Ristrutturazione

Come applicare la pittura decorativa in stile metal

La pittura decorativa in stile metal è una tinta acrilica o un'idropittura per interni che consente di ottenere uno splendido effetto metallizzato in una serie di tinte, dall'argento, all'oro, al bronzo, al rame. Questa pittura consente di rendere le...
Ristrutturazione

Come applicare lo stucco veneziano sui mattoni

La chiave per l'uso dello stucco veneziano sta principalmente nell'applicare degli strati sottili, creando così l'impressione di profondità e lucentezza simile a quella del marmo. Questa tecnica richiede non solo una speciale applicazione dell'intonaco,...
Ristrutturazione

Come applicare la carta da parati sul cartongesso

Un pannello in cartongesso consiste in una particolare lastra di gesso posta tra due pannelli di resistentissimo cartone. È un elemento ignifugo che viene utilizzato sia per creare strutture divisorie e controsoffitti, sia per dotare i locali di elementi...
Ristrutturazione

Come applicare la vernice di lattice

Dovete tinteggiare la vostra casa e non sapete da che parte iniziare? Effettivamente fra idropittura, smalto, vernice acrilica e vernice ad acqua, non è facile comprendere cosa può esser meglio per noi. Questa valutazione è però fondamentale per avere...