Barbecue: guida alla scelta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando ci rechiamo in un centro che vende prodotti e materiali per la casa e il giardinaggio, per acquistare un barbecue, dobbiamo valutare attentamente molti fattori. Innanzitutto, bisogna controllare il prezzo, la grandezza, l'alimentazione e la qualità dei materiali con cui vengono realizzati. In questa guida vediamo, come fare la scelta migliore per l'acquisto di un barbecue.

24

Anche se il prezzo di un nuovo barbecue a gas inizia da circa 150 Euro, si possono spendere fino a 6.000 o più per un modello ottimizzato con accessori particolari, come ad esempio quelli sofisticati, che si accendono persino con pannelli solari. Se intendiamo tenere il passo dei nostri vicini che spesso fanno delle grigliate all'aperto con un barbecue scintillante, possiamo sceglierne uno che abbia delle caratteristiche tali da soddisfare le nostre esigenze, con una cifra che oscilla tra i 300 e i 500 Euro, per un modello del tutto rispettabile.

34

Oltre al prezzo è tuttavia importante valutare anche altri fattori, come ad esempio quante volte intendiamo cuocere del cibo, per quante persone, e se il barbecue ci occorre per fare delle grigliate o per la frittura. Se serve solo per cuocere carne a pezzi, salsicce o hamburger, non c'è bisogno di spendere cifre esorbitanti; infatti, molti barbecue a gas possono essere alimentati sia con propano liquido (GPL) che con quello naturale. Scegliendo il secondo, comporta invece il vantaggio di collegarlo ad una condotta utilizzata per l'impianto domestico, anzichè acquistare o ricaricare una bombola. Un'alternativa alle due tipologie di alimentazione è quella del barbecue elettrico, che tuttavia ai fini del consumo energetico, potrebbe rivelarsi dispendioso in caso di un uso troppo frequente. Infine, per completare la valutazione che aiuta poi a fare una scelta ideale per l'acquisto di un barbecue, ecco che parliamo dei materiali con cui in genere vengono realizzati.

Continua la lettura
44

L'acciaio inossidabile, senza ombra di dubbio è il migliore perché garantisce durata ed igiene costante, mentre se optiamo per modelli in allumino o ferro, bisogna mettere in preventivo che fumo e fiamme lo fanno annerire, e con il tempo provocano buchi e crepe che ci costringono a rimpiazzarlo. Tuttavia molto funzionali, sono quelli che hanno una struttura portante in ferro, mentre la parte che va messa a contatto con il fuoco è fatta con mattoncini refrattari, peraltro ottimi propagatori di calore, ed inoltre corredati da una griglia superiore per la cottura dei cibi. Con tutte queste indicazioni, forse scegliere il barbecue su misura, diventa molto più semplice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come scegliere un barbecue prefabbricato

Il cibo che si griglia sul barbecue acquisisce un gusto del tutto particolare. Molti si orientano sulla scelta di questo strumento per un'allegro pasto in compagnia all'aperto. Naturalmente, nell'occasione dell'acquisto, sovviene la perplessità di quale...
Esterni

Guida alla scelta della serra da giardino

La serra da giardino è lo strumento ideale e necessario per tutti coloro i quali sono appassionati di giardinaggio e di coltivazione di fiori e piante di varia natura. Con una serra da giardino, infatti, è possibile coltivare piante tropicali, o piante...
Esterni

Come scegliere un barbecue

Il barbecue è un tipo di cottura ma anche un'apparecchiatura necessaria per grigliare all'aperto: avere un accessorio del genere in giardino o sul terrazzo permette di poter cucinare molto spesso (anche nei mesi invernali) cibi più gustosi perché cucinati...
Esterni

Come organizzare un angolo barbecue in giardino

Dopo una lunga giornata di lavoro è bello tornare a casa e potersi rilassare un po'. Magari sorseggiando una bevanda all'aperto, nella quiete del nostro giardino. Avere uno spazio verde privato in cui lasciarsi andare non è più un lusso per pochi....
Esterni

Come scegliere il barbecue a gas

Avere un giardino o un terrazzo abbastanza grande è sicuramente un vantaggio in più. Infatti si possono allestire gli spazi all'aperto a nostra disposizione, come piccoli angoli atti a trascorrere piacevoli pranzi e serate in compagnia della propria...
Esterni

Come allestire una zona barbecue nel giardino

Certo avere a disposizione nel proprio giardino, un piccolo spazio dove poter organizzare pranzi e cene con gli amici, immersi nel verde della natura, è un po il sogno di tutti. Tuttavia uno degli elementi che non può assolutamente mancare è il barbecue....
Esterni

5 idee per creare un'area barbecue in giardino

Adibire una zona del proprio giardino ad area barbecue è un'ottimo proposito: vi consente di creare un angolo all'esterno dove cucinare gustose grigliate, godere di momenti di convivialitá in famiglia e con amici, rilassarvi. Il progetto richiede peró...
Esterni

Come costruire un barbecue in pietra lavica

Quando arriva l’estate e con essa anche la vita all'aria aperta, non esiste cosa migliore di organizzare grigliate in allegria: salsicce, hamburger, pesce e bistecche non aspettano altro che essere cucinati su una piastra calda in pietra lavica, perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.