Arredare in stile marocchino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Se vuoi dare alla tua abitazione un'atmosfera più calda e accogliente, puoi pensare di arredarla con lo stile marocchino il quale racchiude l'eleganza del senso estetico delle diverse culture mediterranee. Esso nasce dal'unione delle civiltà europee e africane e dall'armonico accostamento delle ideologie stilistiche occidentali con quelle orientali, creando così uno stile del tutto originale capace di ricreare quelle atmosfere calde e solari che stiamo ricercando. Lo stile marocchino presenta delle caratteristiche ben precise che vanno rispettare per ottenere quel carattere esotico: l'accostamento di colori forti e intensi che creano notevoli contrasti cromatici; l'uso di decorazioni con diverse forme e colori con un gran numero di dettagli e con ricorrenti motivi floreali; archi, motivi geometrici e porte colorate. Tutti questi elementi sono necessari per arredare il nostro ambiente e per conferirgli un fascino unico che risulta elegante e sofisticato al tempo stesso.

24

Colori

Scegli i colori con cui dipingere le pareti ed il soffitto; nel caso di ambienti piccoli, ti consiglio di utilizzare un solo colore e dipingere una parete con una o due nuance più scura mentre per ambienti molto grandi dipingi le pareti con quattro colori diversi ma complementari. La scelta del colore è fondamentale poiché tutto l'arredamento deve essere successivamente abbinato con questi colori.

34

Pavimento e soffitto

Scelti gli abbinamenti di colori che più ti piacciono, ora dovrai occuparti del pavimento e del soffitto. Il pavimento va rivestito con ceramiche a motivi complessi e intricati mentre il soffitto, contrariamente alle nostre usanze, deve essere messo in risalto quindi va sicuramente colorato e sottolineato con l'aggiunta di motivi geometrici e decorazioni che ne accentuano le caratteristiche e che lo integrino con le pareti.

Continua la lettura
44

Arredamento

Il tocco finale che rende l'ambiente in stile marocchino è l'arredamento. Disponi sul pavimento alcuni tappeti, anche accavallati poi ricopri le pareti con drappi e tende che creano quella sensazione di movimento e confort. Posiziona molti cuscini sui letti, sul divano e per terra per dare quel tocco di morbidezza e accoglienza. I mobili dovrebbero essere di legno intarsiato con molti dettagli oppure in legno scuro non laccato a finitura opaca che molto ricorda questo stile. Ora devi dedicarti ai particolari: quadri tipici dell'arte africana, lanterne in vetro colorato o in metallo forato appese al soffitto, fissate sui muri, poggiate su bassi tavolini o anche direttamente a terra e molta oggettistica caratteristica dei paesi africani che si integra perfettamente con l'ambiente e che puoi facilmente reperire presso i tanti negozi tipici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Arredare in stile marocchino

Se vuoi dare alla tua abitazione un'atmosfera più calda e accogliente, puoi pensare di arredarla con lo stile marocchino il quale racchiude l'eleganza del senso estetico delle diverse culture mediterranee. Esso nasce dal'unione delle civiltà europee...
Arredamento

Idee per un armadio in stile marocchino

I mobili in stile marocchino esercitano sugli europei un fascino senza tempo: la commistione di stile locale ed elementi mediterranei da vita ad ambienti di rara eleganza, che combinano l'intensità dei colori e la semplicità delle linee. Arredare un'intera...
Arredamento

Come allestire una tavola in stile marocchino

È piuttosto facile scoprire se una tavola è stata apparecchiata con dedizione e amore, oppure se tutto è stato fatto frettolosamente e con poca passione: sono infatti la precisione e la ricerca di mirati dettagli i fattori che sanno fare la differenza!...
Arredamento

Come arredare la taverna in stile vintage

Tantissime sono le persone che amano lo stile vintage sia come stile di vita che come stile nel vestire. I veri appassionati cercano, all'interno di negozi specifici o nei mercatini cittadini, anche mobili in stile vintage per arredare la propria casa....
Arredamento

10 idee per arredare in stile etnico

Siete appassionati dello stile etnico e volete conferire alle stanze della vostra casa un tocco esotico e ricercato? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Infatti attraverso pochi e semplici innesti, è possibile rendere la propria casa un vero...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile vintage

La parola "vintage" si riferisce a cose ed oggetti che hanno almeno 25 anni o più; essi per motivi estetici hanno segnato un'epoca. In parole semplici arredare la casa in stile vintage vuol dire accostare l'arredamento a quello che veniva utilizzato...
Arredamento

Come arredare una casa in stile new pop

Arredare una casa non è mai un'impresa molto semplice, perché dovremo scegliere lo stile più adatto e che più ci piace, trovare i vari arredi e molto altro ancora. Proprio per questo motivo, sempre più spesso, preferiamo rivolgerci ad architetti...
Arredamento

Come arredare l'ingresso in stile giapponese

Quando si va a vivere da soli o ci si sposa, arredare la casa è sicuramente una delle cose più divetenti e belle da fare. Finalmente si potrà scegliere liberamente lo stile e la tipoliga di mobili che più si preferiscono. Se siete degli amanti del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.