Arredamento minimalista: idee

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il termine ?minimalismo? fece la sua prima comparsa verso la metà degli anni '60, quando venne utilizzato per descrivere le sculture di Robert Morris e Donald Judd. Da allora il significato di questa parola si è allargato ed è ora utilizzato in diversi ambiti: dalla moda alla musica, fino al design e all'architettura.
Il minimalismo nel design d'arredo sta diventando sempre più popolare. A differenza di altre tendenze, un tempo i motivi più freddi erano più preferiti, mentre oggi sono più accentuate le varianti più morbide e vive di questo stile. I principi fondamentali dell'arredamento minimalista sono le linee nitide, le superfici solide, gli arredi bassi e le sfumature color pastello. Ma ora vediamo alcune idee per arredare con questo stile.

25

Gli ambienti

Gli ambienti sono ampi, ariosi e luminosi: l'open space è un classico in una casa minimalista.
La libertà di movimento e la luminosità sono infatti caratteristiche essenziali in quanto stimolano l'immaginazione e favoriscono l'osservazione. Le tonalità neutre o presenti in natura sono quelle più adatte a questo stile: bianco, grigio, beige, nero, ocra, marrone e verde sono i colori da prediligere; ciò non esclude l'uso di colori più vivaci che facciano da contrasto alla sobrietà dell'ambiente, ad esempio cuscini o tende o in zone circoscritte della casa.

35

Le superfici

In una casa minimal, le superfici devono essere libere, eccezione fatta per poster o quadri che dovranno essere appesi al muro privi di qualsiasi ulteriore elemento purché rispecchino l'essenzialità e la semplicità. In un'abitazione minimalista i mobili, dalle forme semplici e geometriche, devono essere ridotti all'essenziale e vanno sistemati lungo le pareti oppure sospesi da terra. L'obiettivo è quello di ottimizzare lo spazio e dare un senso di vuoto e leggerezza, ingombro ridotto all'essenziale e massima praticità. In cucina tutto deve essere ridotto al minimo e all'indispensabile: pochi ma capienti mobili e nessun accessorio a vista; lo stesso vale per la zona notte: un letto dalle linee semplici e moderne, piccoli comodini e un armadio ben organizzato.

Continua la lettura
45

I risultati finali

L'insieme di tutti questi accorgimenti portano ad avere un ambiente in cui regnano eleganza e sobrietà, raffinatezza e pulizia; anche l'abitazione più piccola, con uno stile e un'arredamento minimal, sembrerà più spaziosa e ariosa basta adottare i suggerimenti contenuti in questa guida. Entrando in un appartamento minimalista la sensazione di pulizia e ordine, che si respirano, ripagano di tutti i sacrifici compiuti per arrivare ad ottenere uno stile che rispecchia la nostra personalità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come abbinare l'arredamento classico e moderno

L'abbinamento dell'arredamento classico a quello moderno all'interno di un'abitazione, un negozio, oppure di un ufficio, crea un effetto confortevole e accogliente. Il contrasto tra i due stili però deve essere eseguito nella maniera corretta. Lo stile...
Arredamento

Come scegliere le piante adatte al tuo arredamento

Le piante hanno la capacità di decorare al meglio un ambiente, ma hanno anche il grande vantaggio di rendere ogni luogo abbellito in modo semplice e vivace. Esistono svariate tipologie di piante adatte per essere utilizzate dentro casa, ma spesso, non...
Arredamento

Come realizzare un originale albero da arredamento

Una casa arredata utilizzando elementi naturali possiede un fascino unico. Spesso però piante e fiori da interni richiedono troppe attenzioni e cure costanti, anche tenere un piccolo giardino può essere molto dispendioso, soprattutto se si lavora o...
Arredamento

Come scegliere i quadri nell'arredamento

Arredare una casa è un'impresa ardua; a volte infatti si sprecano molte energie. Però se si hanno le idee chiare su quello che si vuole fare il lavoro è sicuramente agevolato. Tra i vari complementi di arredo i quadri danno un tocco di calore e personalità...
Arredamento

Arredamento in stile provenzale: 5 caratteristiche

La Provenza è una regione nel sud della Francia famosa per i suoi magnifici scenari, il cibo con spezie profumate, il mare incredibilmente blu e il sole splendente. Lo stile provenzale si basa proprio su questi componenti. I suoi colori creano un intreccio...
Arredamento

Arredamento da giardino: quali legni scegliere

Il design giusto e i materiali appropriati sono in grado di contribuire a realizzare un giardino funzionale con l’arredamento giusto. Infatti è importante sapere che non tutti i legni sono buoni per strutture esposte alle intemperie. In questa guida...
Arredamento

Come scegliere l'arredamento giusto

Scegliere l'arredamento della casa è di fondamentale importanza. In questo modo l'ambiente si presenterà accogliente ed ospitale. È incredibile come i mobili giusti possano trasformare ogni ambiente. Esistono, infatti, differenti soluzioni d'arredo...
Arredamento

Come abbinare un divano all'arredamento

In questo articolo parleremo su come abbinare un divano all'arredamento. Per esempio se siamo interessati a comprare un divano e decidiamo di abbinarlo al nostro arredamento fisso, dobbiamo fare altro che un dettagliato gusto e con buon occhio il tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.