5 trucchi per lavare i capi di lana senza rovinarli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando arrivano i primi freddi intensi, tra Novembre e Dicembre, è tempo di conservare magliette e T-shirt. Rispolveriamo i cari, soffici maglioni e cardigan di lana. Sono capi perfetti per isolarci dal gelo esterno, morbidi e confortevoli per affrontare l'inverno. Ma la lana è un materiale che facilmente subisce danni. Capita spesso che a causa di un lavaggio sbagliato la lana si infeltrisca. In altri casi i capi perdono la loro forma originale e diventano inutilizzabili. Ma per ovviare al problema è sufficiente prestare un po' d'attenzione in più. Come tutti i tessuti delicati, la lana ha bisogno di un po' di cure supplementari. Vediamo insieme 5 trucchi per lavare i capi di lana senza rovinarli.

26

Dividere bianchi e colorati

La divisione dei capi in base al colore non è importante soltanto tra fibre diverse. È sempre fondamentale farla, anche con capi di sola lana. Alcuni indumenti potrebbero sempre stingere e macchiare irrimediabilmente i capi bianchi. Per questo motivo dovremmo sempre separare i colorati dai bianchi. In questo modo potremo mantenere maglioni e maglie candide come la neve.

36

Impostare la lavatrice non oltre i 40°C

La lana è una fibra delicata che subisce danni dalle temperature troppo alte. La maggior parte delle lavatrici moderne possiede programmi preinstallati. Generalmente è presente un programma per 'lana e delicati'. Laddove non vi fosse, ricordiamo di non superare mai i 40°C. In questo modo eviteremo sgradevoli inconvenienti sui nostri capi di lana.

Continua la lettura
46

Lavare i capi a mano

L'alternativa valida alla lavatrice è il lavaggio a mano. Lavare i capi di lana a mano permette di ridurre il rischio di rovinarli. In commercio troveremo un'ampia scelta di saponi adatti alla lana per il lavaggio a mano. Sarà sufficiente riempire una bacinella d'acqua e versarvi il sapone per lana. Immergiamo i capi e lasciamoli in ammollo per un po' di tempo. Quanto basta per rimuovere le impurità, secondo le indicazioni sull'etichetta del prodotto. Se fosse necessario strofinare un po' per eliminare macchie facciamolo con delicatezza.

56

Risciacquare con acqua tiepida

Anche nel lavaggio a mano vale la "norma" dei 40°C. Non sciacquiamo i capi con acqua gelida, ma nemmeno bollente! Manteniamoci ad una temperatura simile a quella corporea, sui 36-37°C. Sciacquiamo sotto acqua corrente finché l'acqua stessa non sarà limpida, priva di tracce di sapone o colore. Quando strizziamo i capi di lana cerchiamo sempre di non torcerli.

66

Stendere i capi orizzontalmente

È ora di stendere i nostri capi di lana. Ma prima di farlo bandiamo le mollette: i capi di lana si stendono in orizzontale. Se possediamo uno stendino apribile l'operazione sarà molto semplice. Adagiamo maglioni, cardigan e sciarpe sullo stendino chiuso. Non esponiamo i capi alla luce diretta del sole. In questo modo indumenti e accessori resteranno belli e morbidi come nuovi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come lavare la lana a mano

La lana è un tessuto naturale al 100% ed è considerato una dei più pregiati. Per questo motivo, è necessario prestare particolare attenzione per quanto concerne il lavaggio onde evitare di rovinare i capi. La maggior parte delle casalinghe utilizza...
Economia Domestica

5 errori nel lavaggio dei capi in cotone

Prima di lavare i capi si è soliti essere assaliti dal dubbio: "Starò facendo un errore?". Per prima cosa, per rispondere a questa domanda, occorre aver ben chiaro la tipologia di indumenti che stiamo per lavare, in particolar modo la materia prima...
Economia Domestica

I capi da non mettere mai in asciugatrice

L'asciugatrice, è un macchinario davvero utilissimo per asciugare i capi appena lavati in un batter d'occhio. La comodità di un'asciugatrice è ineguagliabile perché nelle stagioni invernali, soprattutto quando piove molto, non si ha il bisogno di...
Economia Domestica

5 errori nel lavaggio dei capi sintetici

Ogni tipologia di capo richiede un diverso lavaggio, al fine di evitare di compromettere l'intero bucato. È consuetudine, ad esempio, dividere i capi colorati da quelli bianchi. Forse è meno risaputo che anche i capi sintetici (poliammide, poliestere,...
Economia Domestica

Come lavare i peluche in lavatrice

I peluche sono sicuramente uno dei giochi preferiti dai bambini e solitamente riempiono sia le mensole, sia le ceste dei giocattoli presenti nelle loro camerette. Purtroppo essi tendono ad impolverarsi e sporcarsi facilmente, con il rischio di potersi...
Economia Domestica

Capi in viscosa: consigli di stiro

Stirare è un'attività che non tutti amano. Richiede pazienza ed attenzione. Anche la necessaria posizione in piedi la rende un'occupazione poco amata. In particolar modo se la roba da passare al ferro da stiro è particolarmente delicata. È il caso...
Economia Domestica

Come eliminare le macchie gialle sui capi d'abbigliamento

Con il passare degli anni, i nostri capi di abbigliamento mostrano i segni del tempo, soprattutto quando sono soggetti ad umidità oppure all'invecchiamento del tessuto. Principalmente sono i capi di colore chiaro a risentirne maggiormente. Infatti, possiamo...
Economia Domestica

Lavaggio e asciugatura dei capi bianchi: gli errori più comuni

Lavaggio ed asciugatura dei capi bianchi richiedono una serie di accortezze, indispensabili per ottenere un bucato perfetto. Può capitare, infatti, che il risultato non sia del tutto soddisfacente. Dopo il lavaggio, i capi potrebbero risultare ingrigiti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.