5 svantaggi del piano cottura a induzione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se abbiamo appena deciso di rinnovare l'ambiente cucina e tutti i mobili, dobbiamo scegliere se avvalerci di un piano cottura tradizionale o di uno ad induzione. In entrambi i casi c'è l'imbarazzo della scelta, ma se optiamo per il secondo, è importante sapere che ci sono anche alcuni svantaggi, che è doveroso sottolineare. A tale proposito ecco una lista, in cui sono elencati 5 svantaggi del piano cottura a induzione.

27

E' soggetto a graffiarsi

Un piano cottura tradizionale, sia esso laccato che in acciaio inox, è molto facile da pulire con prodotti industriali e naturali fatti in casa. Purtroppo però è spesso soggetto a graffiarsi, poiché la superficie in vetro pirex seppur resistente, non è certamente antigraffio.

37

Costa molto di più

Un piano cottura ad induzione costa molto di più rispetto ad uno tradizionale a gas o elettrico; infatti, i prezzi sono decisamente il triplo, e questo potrebbe influire sul budget a disposizione, tenendo conto che è necessario anche un sostegno adeguato e una base solida ed atermica per ospitarlo. Oggi per acquistarlo a 4 fuochi, si possono spendere fino a 700 euro a fronte dei 200 di uno standard.

Continua la lettura
47

Va pulito in modo speciale

Molte casalinghe quando devono pulire i fornelli, si affidano a molti prodotti abrasivi o a creme specifiche, per evitare giustamente di graffiare il piano cottura. Anche quello ad induzione, è soggetto a sporcarsi e a generare incrostazioni, per cui va pulito ma in modo speciale; infatti, esistono delle creme leggermente abrasive, che però hanno dei costi abbastanza alti rispetto ai detergenti tradizionali e non di facile reperibilità nei supermercati, se non in centri specializzati o addirittura concessionari del brand di appartenenza del piano ad induzione.

57

Consuma energia elettrica

Tutti gli elettrodomestici moderni, si sono adeguati alla classe energetica, stabilita da determinate normative internazionali allo scopo di diminuire i consumi. Se optiamo per un piano cottura ad induzione, è tuttavia importante sapere che rispetto al gas, i costi sono comunque maggiori. Inoltre, se in una famiglia, la cucina intesa come cottura dei cibi viene utilizzata per più di tre volte al giorno, la bolletta energetica, specie se sommata ai consumi generati dai riscaldamenti in inverno e dai condizionatori d'estate, risulta abbastanza alta, e quindi ciò deve far riflettere prima di acquistarlo.

67

E' molto delicato

Un piano cottura ad induzione, è molto delicato, non solo ai fini dei graffi, ma anche del peso; infatti, se intendiamo appoggiare delle grosse pentole, corriamo il rischio di farlo spaccare. Inoltre bisogna anche evitare di creare un repentino scambio tra caldo e freddo (quindi pulirlo in queste condizioni), che tendenzialmente per quanto temperato, potrebbe far incrinare il vetro (in vetroceramica) di protezione, e costringerci a sostituirlo con una spesa che certamente non è minima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come usare il piano cottura a induzione

Cucinare è uno degli hobby preferiti degli italiani. Per molti è addirittura un'arte, forte delle antichissime radici che rendono la cucina italiana famosa in tutto il mondo. Tra le usanze e le tradizioni non troviamo soltanto centinaia di ricette tipiche....
Economia Domestica

Come scegliere un piano di cottura a induzione

Cucinare bene non è solo una questione di abilità personale ma conta anche la parte tecnica. Si può infatti certamente fare meglio se in cucina si ha a disposizione un piano cottura ad induzione che permette di cuocere in modo uniforme, grazie a un’equilibrata...
Economia Domestica

5 vantaggi del piano cottura a induzione

Il piano cottura ad induzione è una tipologia di fornello che per funzionare sfrutta il principio dell'induzione elettromagnetica, per scaldare le pentole impegnate nella cottura delle pietanze. Diversamente dal piano di cottura classico, a gas, il fornello...
Economia Domestica

Come cucinare con un piano cottura a induzione

L’evoluzione della cucina negli ultimi anni, è passata anche attraverso la cottura dei cibi senza l’utilizzo della fiamma: parliamo della più recente, affascinante ed evoluta cottura attraverso i piani a induzione. Tecnica innovativa, totalmente...
Economia Domestica

Cottura a induzione: pro e contro

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare, e magari avuto modo di sperimentare, la cottura a induzione. Di cosa si tratta? È un metodo di cottura su un piano che non dispone dei classici fornelli né delle piastre in ghisa, ma semplicemente di...
Economia Domestica

Come proteggere il piano cottura in vetro temperato

Se per la vostra cucina avete optato per un piano cottura in vetro temperato, è importante sapere che si tratta di una tipologia abbastanza delicata che richiede accortezza durante l'uso, oltre ad una corretta manutenzione con prodotti adeguati per evitare...
Economia Domestica

Come risparmiare con la cucina ad induzione

Anche il campo delle tecnologie domestiche si è evoluto parecchio nell'ultimo decennio, in tal modo da rendere le parentesi casalinghe meno dispendiose, in termini di tempo e di economia e meno frustranti sotto il profilo dello svolgimento pratico delle...
Economia Domestica

Come acquistare ed utilizzare un fornello a induzione

Ogni anno escono delle novità in campo tecnologico che riguardano gli elettrodomestici, tra gli ultimi ritrovati sono inclusi anche i fornelli ad induzione. Si tratta di una creazione innovativa che presenta numerosi vantaggi anche in campo economico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.