5 regole da rispettare a tavola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando siamo a tavola in compagnia di ospiti, è importante rispettare alcune regole del galateo. Anche se tutto ciò può sembrare eccessivo, è tuttavia indispensabile conoscerle, poiché almeno una volta nella vita, potrebbe capitarci di partecipare ad un pranzo o una cena in cui “l'etichetta" va rispettata. Nei passi successiva di questa lista, elenchiamo 5 regole da rispettare a tavola.

26

Tenere la sedia nella giusta posizione

La prima cosa fondamentale riguarda il momento in cui ci dobbiamo sedere a tavola; infatti, è importante che la sedia venga posizionata ad una distanza ottimale dal tavolo, quindi non troppo lontana ma nemmeno tanto vicina. In questo modo oltre a garantirci una corretta postura, possiamo stare con la schiena parallela alla spalliera ed evitare di appoggiare i gomiti sul tavolo.

36

Usare correttamente il tovagliolo e rispettare i preliminari

Il tovagliolo va appoggiato all'altezza delle ginocchia, ed utilizzato per pulire la bocca solo quando è necessario, mentre non è una buona abitudine, legarlo al collo oppure infilarlo nel colletto tipo bavaglino. Prima di iniziare a consumare il pranzo o la cena, è buona educazione attendere che tutti gli ospiti siano prima serviti, e poi che il padrone di casa dia l'inizio ufficiale.

Continua la lettura
46

Non appoggiare il pane sul tavolo

Tutti i cibi non vanno toccati con le mani, che servono invece, solo per spezzare il pane o tirare fuori dalla loro confezione dei grissini. Questi ultimi, inoltre non vanno mai mangiati per intero, bensì spezzati almeno in due parti. Il pane residuo, non deve essere appoggiato sul tavolo, ma su un apposito piattino che si trova alla nostra sinistra.

56

Non utilizzare il cellulare

Il cellulare è uno dei nuovi elementi, recentemente inserito nel galateo; infatti, non va assolutamente utilizzato se non in caso di necessità, per fare fotografie o chiamate inutili. Inoltre va tenuto nella tasca o nella borsa, è mai posizionato a fianco del piattino che contiene il pane. A proposito di quest'ultimo, è doveroso aggiungere che non va utilizzato per fare la cosiddetta "scarpetta".

66

Usare correttamente le posate

Le posate e nello specifico la forchetta e il cucchiaio, che in genere si trovano a destra e a sinistra con un ordine ben preciso, vanno portate verso la bocca anzichè il contrario, quindi da ciò si evince che non bisogna mai abbassare la testa per raggiungere una delle due o il piatto. Se per esempio ci è stata servita una zuppa, il piatto non va assolutamente sollevato per berne il residuo, bensì raccoglierlo sempre con il cucchiaio. Per quanto riguarda infine il coltello, il suo uso è limitato solo al taglio del cibo e mai per essere portato alla bocca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Buffet: le regole per gli invitati

Ultimamente viene spesso utilizzata la formula buffet durante feste, riunioni e cerimonie. Il buffet è un tipo di pranzo molto variegato e libero, in cui ogni invitato può scegliere cosa mangiare e cosa no, servendosi da solo o con l'aiuto di un cameriere....
Economia Domestica

Le 10 regole della perfetta condivisione di un appartamento

La convivenza specialmente tra ragazzi, non è assolutamente facile. Se avete la necessità di condividere un appartamento con altri inquilini per motivi di lavoro o universitari, ricordatevi sempre che esistono determinate regole da rispettare, per una...
Economia Domestica

5 posizioni da evitare a tavola

Il galateo a tavola, nasce come modo per invitare gli ospiti a tenere un comportamento corretto durante il momento del pasto con i padroni di casa. Con il passare del tempo, alcune regole sono state tramandate fino ai giorni nostri per far sì che non...
Economia Domestica

Come fare composizioni floreali per la tavola di Natale

Quando si avvicinano le festività natalizie tutta l'atmosfera della casa cambia. Si trascorrerà finalmente piú tempo con la famiglia e con i parenti lontani, grandi e piccini si ritroveranno attorno alla stessa tavola a raccontare le storie piú belle...
Economia Domestica

Come apparecchiare la tavola della vigilia di natale

Arriva la festa più importante di tutto l'anno e l'attenzione è concentrata sul pranzo di Natale e di come addobbare la tavola. Ma c'è un'altra tavola che merita altrettanto riguardo ed impegno: la tavola della vigilia di Natale. È la sera della grande...
Economia Domestica

Come decorare la tavola di Natale con le candele

Quando arriva il Natale è sempre una festa perché si riunisce tutta la famiglia e ci si ritrova a condividere tante storie. Grandi e piccini stanno tutti intorno alla stessa tavola per vivere i momenti più belli della giornata con le persone che più...
Economia Domestica

5 stili per apparecchiare la tavola

Quando si organizza una cena o un pranzo importante, è sempre indicato apparecchiare la tavola in maniera non solo ordinata ed elegante ma anche originale e particolare. I modi e gli stili per apparecchiare una tavola e per agghindarla come si deve sono...
Economia Domestica

Gli stili più belli per la tavola di Natale

Mancano ormai pochi giorni all'attesissima notte di Natale e tra mille preparativi e regali, bisogna anche pensare a gestire al meglio la tavola che farà da base a tutti i vostri piatti e le vostre pietanza. Molti sono i suggerimenti e i riferimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.