5 modi per togliere il cattivo odore dalla lavastoviglie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se per lavare piatti, bicchieri e pentole utilizziamo la lavastoviglie, sappiamo benissimo che se non viene costantemente pulita, tende ad emanare cattivi odori a causa dei residui di cibi, del calcare e del tanfo dovuto al non uso. In commercio esistono tanti prodotti efficaci o pseudo tali, ma si tratta comunque di sostanze chimiche, che non promettono nulla di buono nei confronti della nostra salute. A tale proposito, ecco una lista con 5 modi per togliere in modo naturale i cattivi odori dalla lavastoviglie.

26

Agganciare dei sacchetti con ovatta e aceto

L'aceto oltre ad essere un ottimo sanificante naturale in quanto battericida, serve anche ad eliminare il calcare, per cui il consiglio è di utilizzarlo per la pulizia totale della lavastoviglie dopo ogni uso. Per tenerla poi a lungo senza che emani cattivi odori, e quindi per massimizzare il risultato, conviene preparare dei sacchettini di stoffa con all'interno dell'ovatta e lo stesso aceto, che si possono agganciare in uno dei tanti appigli disponibili, e che si rivelano degli efficaci mangiaodori.

36

Usare limone e bicarbonato dopo l'uso

Un altro prodotto naturale per rendere pulita e sanificata la superficie interna della lavastoviglie è senza dubbio il succo di limone, che se viene opportunamente mescolato con bicarbonato di sodio, si può usare come pasta pulente dopo ogni uso. Infatti, quest'ultima svolge una serie di funzioni importanti, tra cui quella di sgrossare le superfici senza graffiarle, profumare l'interno dell'elettrodomestico e soprattutto evitare la proliferazione del calcare, che spesso si rivela anche emanatore di cattivo odore.

Continua la lettura
46

Inserire le stoviglie con poco residuo di cibo

Molte persone nella lavastoviglie, sbagliano ad inserire le stoviglie eccessivamente sporche; infatti, conviene in alternativa provvedere ad un risciacquo preliminare a mano oppure aiutandoci con un tovagliolo, in modo da rimuovere i residui di cibo che poi alla lunga, possono generare cattivi odori, oltre che creare problemi di funzionalità al filtro di spurgo della stessa lavastoviglie.

56

Asciugare l'interno della lavastoviglie

Un altro modo molto semplice per salvaguardare la lavastoviglie che apparentemente sembra essere banale, ma invece si rivela utile e funzionale, è di asciugare con un panno l'interno, in modo da evitare la formazione di calcare e la conseguente emanazione di cattivi odori, specie se l'elettrodomestico resta per lungo tempo inattivo.

66

Inserire dei fiori profumati secchi

Per ottimizzare il risultato dopo la pulizia della lavastoviglie, e quindi per prevenire i cattivi odori, l'ideale è utilizzare dei sacchetti da inserire nell'interno, contenenti dei fiori profumati secchi come ad esempio quello di lavanda, che tra i tanti è noto soprattutto per le sue proprietà benefiche, in quanto in grado di prevenire il diffondersi di batteri e funghi, essendo un antisettico naturale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

10 modi per togliere il cattivo odore dal frigorifero

Quante volte ci è capitato di aprire il frigorifero ed esseri pervasi da un odore altamente sgradevole! Tutto questo denota fastidio e ripudio verso quel bene, creato, per la conservazione dei nostri cibi. Tuttavia, vi sono molti rimedi per evitare che...
Pulizia della Casa

Come eliminare il cattivo odore dal water

In questo articolo, abbiamo pensato di proporvi un argomento veramente utile, che tratta un problema altamente diffuso nelle nostre case. Vogliamo appunto farvi capire come poter eliminare il cattivo odore, che viene fuori dal nostro water, in modo che...
Pulizia della Casa

Come alleviare l'odore cattivo del sudore

L'odore di sudore, si sa, è qualcosa di estremamente fastidioso in grado di creare non poco imbarazzo fra le persone. Per fronteggiare tale problema, i rimedi proposti sono i più disparati: si va dalla corretta alimentazione alla scelta di indumenti...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di sudore dagli abiti

Vestirsi bene è sicuramente molto importante, ma non basta per avere un buon aspetto. Oltre a ciò, infatti, occorre che il proprio odore sia il meno pesante possibile, specie se si lavora in ufficio. Tuttavia, anche quando si è a casa, non si può...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di pesce da piatti e stoviglie

La voglia di mangiare pesce di solito è frenata dall'odore persistente che esso lascia in tutta la casa dopo la cottura. Quando si cucina il pesce, soprattutto durante la frittura o cottura alla griglia, l'odore che si genera è particolarmente forte...
Pulizia della Casa

Come togliere l’odore dai mobili

Molto spesso, capita che i mobili di casa, soprattutto se si tratta di mobili antichi oppure datati, assumano un odore abbastanza sgradevole, che dipende essenzialmente da alcuni fattori specifici. Generalmente, le principali cause sono la muffa, la vernice...
Pulizia della Casa

Rimedi contro il cattivo odore in bagno

Il bagno è un ambiente della casa dal quale purtroppo provengono innumerevoli e fastidiosi odori maleodoranti. Questi possono essere causati da diversi motivi: lo scarico del bagno, la fognatura o addirittura la presenza di muffe che si annidano sulle...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di urina dai vestiti

L'odore di urina, sia che quest'ultima è fresca o una macchia persistente, può rappresenta una sfida anche per le governanti più diligenti. Incidenti del genere possono verificarsi soprattutto quando in casa ci sono bambini o animali domestici e di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.