5 modi per ristrutturare un pavimento esterno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Purtroppo il tempo e le intemperie deteriorano i materiali e questo vale anche per il nostro pavimento esterno. Altri elementi che lo imbruttiscono sono, il continuo calpestio e la scarsa cura. Nella maggioranza dei casi, si può riportare quasi a nuovo. Se sono presenti rotture o danni permanenti, solitamente, si procede nel sostituire la sola parte danneggiata o l'intera pavimentazione. La soluzione più sbrigativa è quella di ricoprire il pavimento con nuova pavimentazione. Oggi le possibilità sono davvero infinite e non è difficile apportare miglioramenti al nostro pavimento con poche e semplici mosse. Ai giorni nostri, i pavimenti per esterni, devono rispondere a specifiche caratteristiche. Fra queste, devono essere impermeabili, resistenti ai carichi e alle muffe, ingelive e antiscivolo. Sono molti i materiali che rispondono a queste esigenze, se il nostro pavimento non è all'altezza cambiamolo direttamente. Nella guida, tratteremo 5 modi per ristrutturare un pavimento esterno.

26

Pulitura

Assodato che il pavimento esterno sia integro, è probabile che una pulizia accurata possa ridarli nuova vita. Per la maggioranza dei pavimenti basta dell'acqua (idropulitrice) e un buon detergente. Per pavimentazioni più delicate come il cotto solitamente, si procede con un trattamento vero e proprio chiamato finitura.

36

Sostituzione

Se parliamo di vecchi pavimenti è probabile, che presentino rotture o logorii importanti, soprattutto in zone di carico maggiore. Dobbiamo ispezionare bene l'intera pavimentazione e valutarne il danno per decidere come procedere. Nella maggioranza dei casi possiamo optare per la sostituzione di poche parti. Questo ovviamente, significa che dobbiamo riuscire a trovare esattamente lo stesso materiale e lo stesso colore.

Continua la lettura
46

Cambio

Quando i danni sono troppi o è difficile reperire del materiale uguale per la sostituzione, possiamo optare per il cambio totale del pavimento. Questo è un lavoro radicale e più lungo, ma ci permetterà di poter scegliere un materiale nuovo e con tutte le caratteristiche che cerchiamo. Tra i migliori pavimenti tra cui scegliere troviamo il gres porcellanato e il porfido.

56

Copertura

Visto che, cambiare l'intera pavimentazione è un'operazione complessa che richiede fatica e tempo, la soluzione più pratica e veloce è, ricoprire il pavimento esistente. Oggi le nuove conoscenze edilizie ci consentono di avere molte opzioni tra cui scegliere. Questo metodo di posa è chiamato sovrapposizione e, per farlo dobbiamo rispettare delle precise regole di preparazione della superficie preesistente.

66

Rivestimento

Come già detto, l'edilizia è in continua evoluzione tanto da darci un modo ancora più semplice per ristrutturare il nostro pavimento esterno. Qualora decidiamo di ricoprirlo, dobbiamo sapere che esiste un procedimento a secco. Questo significa che non abbiamo bisogno di malte e collanti ma solo che il materiale di posa abbia degli inserti per incastonare le mattonelle tra loro. Terminata l'opera il pavimento sarà calpestabile da subito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

10 idee per ristrutturare il bagno

Avete da poco provveduto all'acquisto di un appartamento e desiderate procedere alla sua ristrutturazione (in modo da poterla rendere maggiormente adeguata alle vostre necessità) oppure intendete fornire un tocco davvero nuovo ad una vecchia stanza,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un pavimento rustico

Se nella vostra casa avete installato un pavimento rustico ed intendete restaurarlo, lo potrete fare in un modo molto semplice, adottando i sistemi che più si addicono alla tipologia di pavimento. In commercio, esistono pavimentazioni rustiche in cotto...
Ristrutturazione

5 cose da controllare prima di ristrutturare casa

Finalmente avete comperato la casa che da qualche tempo vi piaceva. Siete riusciti a strapparla ad un buon prezzo ma siete consapevoli che necessita di una bell’opera di ristrutturazione. La pavimentazione non vi piace, così come il rivestimento del...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un portico

I portici sono delle strutture che anticamente venivano costruite in prossimità delle entrate delle abitazioni e avevano lo scopo di creare un riparo dagli aventi atmosferici o anche adoperati per pura decorazione. Nei secoli passati essi erano sorretti...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la veranda

Avere la veranda significa poter beneficiare di uno spazio esterno da usare per varie finalità. La veranda si potrebbe infatti adoperare come zona di relax, spazio aggiuntivo per le zone giorno dell'abitazione o ripostiglio. Generalmente la veranda si...
Ristrutturazione

5 cose da sapere prima di ristrutturare il bagno

Quando ci apprestiamo a ristrutturare il bagno, è importante decidere come disporre i nuovi sanitari, e nel contempo stabilire il tipo di rivestimento da applicare sul pavimento e sulle pareti. Tuttavia ci sono almeno 5 altre cose da sapere prima di...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un casale

Ristrutturare un casale, è un'opera molto impegnativa e importante. Prima di accingersi in questa impresa, bisogna valutare attentamente i lavori da eseguire e i relativi costi da affrontare. È bene capire, se si tratta di opere di manutenzione e sistemazione...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un rustico

La ristrutturazione di un rustico richiede diversi investimenti, poiché potrebbe interessare la struttura in sé che nel tempo accusa "acciacchi" da invecchiamento oppure richiedere un adeguamento degli impianti alla normativa vigente o ancora riguardare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.