5 modi per ristrutturare un pavimento esterno

Tramite: O2O 05/09/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Purtroppo il tempo e le intemperie deteriorano i materiali e questo vale anche per il nostro pavimento esterno. Altri elementi che lo imbruttiscono sono, il continuo calpestio e la scarsa cura. Nella maggioranza dei casi, si può riportare quasi a nuovo. Se sono presenti rotture o danni permanenti, solitamente, si procede nel sostituire la sola parte danneggiata o l'intera pavimentazione. La soluzione più sbrigativa è quella di ricoprire il pavimento con nuova pavimentazione. Oggi le possibilità sono davvero infinite e non è difficile apportare miglioramenti al nostro pavimento con poche e semplici mosse. Ai giorni nostri, i pavimenti per esterni, devono rispondere a specifiche caratteristiche. Fra queste, devono essere impermeabili, resistenti ai carichi e alle muffe, ingelive e antiscivolo. Sono molti i materiali che rispondono a queste esigenze, se il nostro pavimento non è all'altezza cambiamolo direttamente. Nella guida, tratteremo 5 modi per ristrutturare un pavimento esterno.

27

Pulitura

Assodato che il pavimento esterno sia integro, è probabile che una pulizia accurata possa ridarli nuova vita. Per la maggioranza dei pavimenti basta dell'acqua (idropulitrice) e un buon detergente. Per pavimentazioni più delicate come il cotto solitamente, si procede con un trattamento vero e proprio chiamato finitura.

37

Sostituzione

Se parliamo di vecchi pavimenti è probabile, che presentino rotture o logorii importanti, soprattutto in zone di carico maggiore. Dobbiamo ispezionare bene l'intera pavimentazione e valutarne il danno per decidere come procedere. Nella maggioranza dei casi possiamo optare per la sostituzione di poche parti. Questo ovviamente, significa che dobbiamo riuscire a trovare esattamente lo stesso materiale e lo stesso colore.

Continua la lettura
47

Cambio

Quando i danni sono troppi o è difficile reperire del materiale uguale per la sostituzione, possiamo optare per il cambio totale del pavimento. Questo è un lavoro radicale e più lungo, ma ci permetterà di poter scegliere un materiale nuovo e con tutte le caratteristiche che cerchiamo. Tra i migliori pavimenti tra cui scegliere troviamo il gres porcellanato e il porfido.

57

Copertura

Visto che, cambiare l'intera pavimentazione è un'operazione complessa che richiede fatica e tempo, la soluzione più pratica e veloce è, ricoprire il pavimento esistente. Oggi le nuove conoscenze edilizie ci consentono di avere molte opzioni tra cui scegliere. Questo metodo di posa è chiamato sovrapposizione e, per farlo dobbiamo rispettare delle precise regole di preparazione della superficie preesistente.

67

Rivestimento

Come già detto, l'edilizia è in continua evoluzione tanto da darci un modo ancora più semplice per ristrutturare il nostro pavimento esterno. Qualora decidiamo di ricoprirlo, dobbiamo sapere che esiste un procedimento a secco. Questo significa che non abbiamo bisogno di malte e collanti ma solo che il materiale di posa abbia degli inserti per incastonare le mattonelle tra loro. Terminata l'opera il pavimento sarà calpestabile da subito.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come scegliere il pavimento drenante per esterno

I pavimenti drenanti presentano delle funzionalità differenti rispetto ai pavimenti da esterno semplici; questi devono presentare oltre che delle caratteristiche estetiche, anche delle funzionalità, come ad esempio: l'impermeabilità, la resistenza...
Esterni

Come impermeabilizzare un pavimento per esterno

Il pavimento per esterno, siccome è costantemente esposto alle intemperie, richiede un'adeguata preparazione di fondo per prevenire le infiltrazioni d'acqua attraverso lo stucco e l'adesivo nel substrato e, di conseguenza, nei livelli inferiori. Questo...
Esterni

Come pulire un pavimento in legno da esterno

Fare le pulizie all'interno della nostra abitazione è sicuramente un qualcosa di molto importante, per mantenere tutti gli ambienti della casa limpidi, puliti e soprattutto privi di germi. Tuttavia in particolar modo per chi ha una casa in montagna oppure...
Esterni

Come installare un pavimento in pvc da esterno

Le piastrelle in pvc vengono usate per realizzare qualsiasi tipo di rivestimento, data la loro facile applicazione e altrettanta versatilità. Esse vengono sempre più richieste, soprattutto dagli amanti del "fai da te" che ne apprezzano la facilità...
Esterni

Come costruire un lavatoio da esterno in muratura

Spesso avere un giardino, se si sa come utilizzarlo, significa avere una stanza in più: certo, non è possibile creare all'aperto una camera da letto, eppure ci sono quasi infiniti modi di impiegare un piccolo spazio verde antistante la propria casa....
Esterni

Come costruire un pergolato per il tuo esterno

Se all'esterno della tua casa hai deciso di costruire con il fai da te un pergolato, indipendentemente se si tratta di un terrazzo o di un giardino, puoi ottimizzare il risultato realizzandolo in modo semplice e sicuro con l'uso di materiali leggeri...
Esterni

Come scegliere il colore esterno di una villa

I palazzi come le ville sappiamo bene che col tempo necessitano di rifacimento e di tinteggiatura stessa della facciata, per cui nella scelta del colore sorge il problema di quale possa essere più congeniale alle nostre aspettative. Un colore sbagliato...
Esterni

Come costruire uno stendibiancheria da esterno

Se avete un ampio giardino o un terrazzo ed intendete approfittarne per posizionarvi uno stendibiancheria, potete costruirlo in due modi molto semplici seguendo le indicazioni fornite dal link e dal video annesso alla presente guida. In entrambi i...