5 modi per eliminare il calcare

Tramite: O2O 12/09/2015
Difficoltà: media
17

Introduzione

È risaputo che quando l'acqua è dura, incrostazioni e calcare si formano facilmente. Rimuovere il calcare poi, può risultare davvero difficile e poco piacevole, anche se si utilizzano appositi prodotti chimici. Se siete interessati a conoscere ulteriori informazioni sull'argomento, seguite con attenzione i consigli di seguito; vi indicherò 5 modi efficaci per eliminare il calcare.

27

Prodotti disincrostanti

Come sopra accennato, esistono in commercio numerosi prodotti disincrostanti in grado di rimuovere il calcare senza particolari problemi. Acquistare questi prodotti tuttavia, comporta dei costi spesso alti, senza contare il rischio di inquinamento che ne deriva per l'ambiente. Acquistate prodotti del genere solo se strettamente necessario, qualora altri rimedi si rivelano poco efficaci.

37

Aceto

L'aceto costituisce indubbiamente il miglior prodotto esistente contro le incrostazioni. Ovunque si trovi il calcare: sui fornelli, sui rubinetti, ecc, vedrete che si tratta di un ottimo rimedio naturale. Potete utilizzarlo direttamente sopra una spugna, magari diluito con acqua. Se si tratta di oggetti particolarmente incrostati, vi consiglio di appoggiarli in una bacinella e di versarvi dentro aceto e acqua (lasciate dunque agire per qualche ora). Al termine, provvedete al normale lavaggio degli oggetti.

Continua la lettura
47

Cetriolo

Il cetriolo si rivela essere un'arma molto utile per rimuovere il calcare, soprattutto se questo si è formato sui fornelli. Tagliatene una fetta consistente e strofinatela delicatamente sull'oggetto incrostato; attendete qualche minuto (giusto il tempo di lasciarlo agire), e poi passate un panno asciutto. Sembra un rimedio banale, ma funziona bene.

57

Acido citrico e acqua

Se l'incrostazione riguarda la lavatrice, vi consiglio di utilizzare una miscela fai da te, piuttosto efficace. Prendete un recipiente di plastica e mescolate 3 cucchiai di acido citrico in 400 millilitri d'acqua. Versate adesso il liquido così ottenuto dentro la vaschetta dell'ammorbidente della vostra lavatrice. Ricordate che l'acido citrico, può essere facilmente acquistato in farmacia.

67

Bicarbonato e limone

Anche il limone unito al bicarbonato è un ottimo alleato contro il calcare. Quello che ci occorre per preparare un ottimo prodotto fai da te è il succo di un limone e un cucchiaino raso di bicarbonato. Versiamo il limone sulla parte interessata dal calcare e lasciamo agire per almeno 10 minuti. Al termine, con l'aiuto di una spugna (su cui abbiamo versato il bicarbonato), cerchiamo di rimuoverlo. Completiamo poi il lavoro con un panno asciutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come rimuovere la macchie di calcare dai bicchieri

L'acqua è un composto contenente sostanze alcaline ed altri minerali che, con il passare del tempo, causano la formazione sulla superficie dei bicchieri di macchie bianche ed opache di calcare. Non sempre è facile rimuoverle, tuttavia esistono diversi...
Economia Domestica

Come eliminare le macchie gialle sui capi d'abbigliamento

Con il passare degli anni, i nostri capi di abbigliamento mostrano i segni del tempo, soprattutto quando sono soggetti ad umidità oppure all'invecchiamento del tessuto. Principalmente sono i capi di colore chiaro a risentirne maggiormente. Infatti, possiamo...
Economia Domestica

5 modi per riutilizzare l'acqua del condizionatore

Molti non sanno che l'acqua del condizionatore può essere riutilizzata e non buttata via. Infatti, la maggior parte delle persone una volta messo in funzione il condizionare e una volta che l'acqua si è accumulata, quest'ultima viene buttata via ma...
Economia Domestica

Come eliminare le macchie dalle posate d’acciaio con i rimedi naturali

Nelle cucine italiane l'acciaio, come ben sappiamo, è il materiale maggiormente impiegato per quanto riguarda stoviglie e utensili per cucina; perciò è nel nostro interesse cercare di mantenerli al meglio, per poterli usare nel migliore dei modi. Quante...
Economia Domestica

Come Utilizzare Il Latte In Casa In Diversi Modi

Il latte, oltre a essere un alimento prezioso, è anche un valido alleato per risolvere tante piccole necessità domestiche.Pertanto, si può utilizzare in casa in diversi modi, anche se scaduto. Combinato da solo o con altri prodotti a base acida, possiede...
Economia Domestica

5 modi per conservare le verdure per l'inverno

Le verdure vengono classificate come dei nutrienti essenziali dell'alimentazione. Esse sono una fonte di vitamine, minerali e sono ricche di antiossidanti. Queste non devono mai mancare a tavola per tante motivazione positive. Il vantaggio maggiore viene...
Economia Domestica

Come eliminare i cattivi odori dalla scarpiera

Se volete mettere in ordine le vostre scarpe ma non volete che la vostra scarpiera sia un puzzolente rifugio di batteri avete trovato la guida che fa per voi. Infatti vi insegnerò come eliminare i cattivi odori dalla scarpiera e come prevenirli per tenere...
Economia Domestica

Come eliminare le formiche in modo naturale

Con l'arrivo della stagione estiva, può accadere che, in casa avvenga un'invasione di insetti: le formiche. Anche se molto piccole e per nulla pericolose, provocano un certo fastidio se decidono di formare un vero e proprio formicaio nella propria casa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.