5 modi per conservare le verdure per l'inverno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le verdure vengono classificate come dei nutrienti essenziali dell'alimentazione. Esse sono una fonte di vitamine, minerali e sono ricche di antiossidanti. Queste non devono mai mancare a tavola per tante motivazione positive. Il vantaggio maggiore viene attribuito alla loro leggerezza. Infatti, sono poco caloriche e povere di grassi. Ma, con una grande quantità di fibre. Quest'ultime sono utilissime per la digestione e consentono di far funzionare bene l'intestino. In natura esistono tante varietà di verdure, ma alcuni prodotti dell'orto si possono trovare solo in estate o in primavera. Quindi, per potere avere verdure anche in inverno, bisogna ricorrere a dei metodi di conservazione. Le tecniche sono tantissime e vanno eseguite con attenzione. Nella seguente lista indico 5 modi per conservare le verdure per l'inverno.

26

Conservare le verdure mettendole sott'olio

Il primo dei 5 modi per conservare le verdure per l'inverno è quello di metterle sott'olio. Questo è un tipo di conservazione che va fatto aggiungendo l'olio sopra le verdure. Quest'ultime vanno sistemate in barattoli sterilizzati e asciutti. La tecnica sfrutta la caratteristica dei grassi di isolare i prodotti dall'aria. Proteggendoli dai germi che essa trasporta. Le verdure che si possono conservare sott'olio sono: le zucchine, i peperoni, melanzane e i pomodori.

36

Conservare le verdure congelandole

Conservare le verdure congelandole è un dei modi più usati. Si tratta di un metodo che serve a ritardare l'azione degli enzimi dei microorganismi. Ovviamente, prima di congelare le verdure occorre lavarle e lavorarle nel giro di poche ore. Per poi, sistemarle in contenitore e buste pulite.

Continua la lettura
46

Conservare le verdure mettendole sott'aceto

Conservare le verdure mettendole sott'aceto è un altro dei 5 modi. Come tutte le conservazione questo metodo serve a dare gusto. Ma, sopratutto è utile a disinfettare le conserve. L'aceto di vino bianco è quello più indicato perché non altera il colore delle verdure.

56

Conservare le verdure essiccandole

Un altro modo di conservare le verdure per l'inverno è quello di essiccarle. Questo è un processo molto vecchio e usato anche oggi. Con questa conservazione si riduce la quantità d'acqua nelle verdure, rallentando il lavoro degli enzimi. È un modo economico per conservare le verdure e risulta molto valido.

66

Conservare le verdure mettendole sotto sale

L'ultimo dei 5 modi per conservare le verdure è quello di metterle sotto sale. Quest'ultimo elemento ha la funzione di assorbire l'acqua dalle verdure. Tanto che, permette una conservazione ottimale per molte varietà di ortaggi. Per conservare le verdure bisogna cospargere il sale sopra. Per poi, stiparle e pressarle in contenitori sterilizzati. Intervallando così, strati di verdure e sale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare il prezzemolo per l'inverno

Il prezzemolo è una pianta spontanea tipica delle zone mediterranee. È un ingrediente molto usato in cucina, il suo sapore delicato da il giusto gusto al cibo, senza coprirne quello degli altri ingredienti. La pianta del prezzemolo non regge il freddo,...
Economia Domestica

Come conservare patate e cipolle durante l'inverno

Se avete un grande quantitativo di patate e cipolle, per conservarle tutto l'inverno, bisogna rispettare alcune regole basilari. Ed adottare dei semplici ma importanti accorgimenti. In questa guida, vi illustreremo in modo dettagliato, come conservare...
Economia Domestica

Come Conservare Le Verdure Fresche Nel Freezer

Abbastanza spesso, vi succede di ritrovare in cucina molte verdure fresche e non sapere assolutamente come farle, al punto che la metà diventa cattiva da mangiare e deve essere buttata nel cestino? Non vi preoccupate troppo, perché esiste un metodo...
Economia Domestica

Come conservare i legumi per l'inverno

Come potete leggere in questa guida, la coltivazione estiva favorisce la produzione di ottimi prodotti, che possono essere conservati fino in inverno, questi sono più che altro legumi che sono utilizzati molto nelle ricette di cucina per la preparazione...
Economia Domestica

Come conservare i cetrioli per l'inverno

I cetrioli sono quegli ortaggi dal colore verde brillante, che fin da bambini associamo alle maschere di bellezza e che continuiamo a confondere con le zucchine, anche quando ormai non siamo più tanto bambini. I cetrioli sono ortaggi tipicamente estivi,...
Economia Domestica

Come conservare le verdure grigliate sott'olio

Se intendiamo conservare sott'olio delle verdure grigliate, è necessario adottare alcuni accorgimenti affinché l'operazione risulti positiva e garantisca durabilità dei prodotti. Ogni tipo di verdura va trattata in un determinato modo, e condita con...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare e riutilizzare gli avanzi di cibo

Può capitare di preparare un pasto abbondante o di avere meno fame del previsto. Ci ritroviamo così con degli avanzi di cibo che non sappiamo come conservare e riutilizzare. È necessario pensare a cosa farne. Ma è importante anche sapere come conservarli....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.