5 metodi per nascondere i graffi sul legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il legno è il materiale naturale per eccellenza presente nelle nostre case, sia esso sotto forma di mobili che di pavimento o rivestimento per muri. È un materiale versatile, si adatta ad ambienti rustici ma anche lussuosi, ad uno stile di arredamento classico così come ad uno più moderno. Purtroppo il legno, essendo per sua natura molto duttile, si presta facilmente ad essere graffiato o rovinato con l'utilizzo e l'usura del tempo ecco perché, oggi, vi illustreremo 5 metodi per nascondere i graffi sul legno in maniera facile, economica e duratura.

26

Lucido da scarpe

Il primo metodo consiste nell'utilizzare del lucido da scarpe di una tonalità che più si accosta ad vostro colore di legno. Non dovreste avere difficoltà a reperirlo in quanto in commercio ne esistono di numerose colorazioni. Pulite la superficie da trattare con un panno umido per rimuovere la polvere, ponete una noce di prodotto su un altro panno e iniziate a trattare il vostro legno, insistendo sui graffi che volete rimuovere. Al termine della procedura attendente che il lucido sia asciutto e passate sul legno dello smalto trasparente.

36

Pastelli a cera

Se non avete o non volete comperare del lucido da scarpe, una valida alternativa consiste nell'utilizzare dei pastelli a cera. Individuate innanzitutto il colore a voi adatto, tagliatene un pezzetto e fatelo sciogliere in un cucchiaino posto direttamente sulla fiamma di un accendino. Versate il composto ottenuto nei graffi da rimuovere e attendente che il tutto sia asciutto. Come per la versione precedente, se volete un effetto lucido, passateci sopra dello smalto trasparente.

Continua la lettura
46

Olio d'oliva o burro cacao

Se i graffi sono solo superficiali potete provare a lucidare la superficie con dell'olio d'oliva o del burro cacao. Procedete mettendo un po' di prodotto su di un panno in microfibra, in modo da non lasciare residui di tessuto, e andate a passarlo sulla zona da trattare. Con questo metodo potete trattare i graffi sul mobilio mentre è preferibile evitare il grasso sul parquet in quanto potreste scivolare camminandoci sopra.

56

Usate una noce

Anche una semplice noce può venirvi in soccorso. Aprite la noce ed estraete il gheriglio, passatelo ora sui graffi da trattare e aspettate qualche minuto in modo che gli oli contenuti naturalmente nella noce vadano a riempire il vostro graffio. Ovviamente questo metodo si adatta ai graffi superficiali.

66

Stucco per legno

Se i graffi sono profondi la soluzione migliore è usare dello stucco per legno. Se ne trova nelle ferramenta e nei negozi di bricolage. Potete acquistarlo di colore neutro e poi passare della vernice sull'area trattata oppure comprarne di già colorato. In entrambi i casi dovete prelevare il prodotto dalla confezione aiutandovi con una spatola piatta e riempire i solchi lasciati dai graffi. Fate asciugare e lucidate con un prodotto apposito per legno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 posti in casa dove nascondere i soldi

È un fatto ormai ben noto a tutti che l'acuirsi degli effetti della crisi, ha indotto un innalzamento assolutamente rilevante del numero di furti in casa. Ciò è ben evidente semplicemente leggendo le notizie di cronaca. Allo stesso tempo, consapevoli...
Economia Domestica

Metodi alternativi per scaldare la casa

Il riscaldamento domestico incide notevolmente sul bilancio familiare. Gli attuali sistemi non rinnovabili minacciano l'ambiente nonché il vostro portafoglio. Tuttavia, oggi con i nuovi metodi alternativi, è possibile scaldare la casa in modo economico...
Economia Domestica

Come nascondere prese e fili

Al giorno d'oggi la tecnologia ci consente di usufruire di contenuti attraverso una serie di dispositivi all'avanguardia. Se si pensa a un impianto Home Theatre ci rendiamo conto di quanto sia ormai facile godere di un ascolto di qualità di musica o...
Economia Domestica

I migliori metodi per raccogliere rifiuti urbani

Per noi cittadini raccogliere i rifiuti urbani, oltre che essere un doveroso atto di civiltà e di rispetto ambientale, è soprattutto un obbligo. Per ottimizzare il risultato, possiamo inoltre seguire diversi metodi, e smistarli quindi in modo adeguato....
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione delle porte in legno massello

Se in casa avete installato delle porte in legno massello in stile rustico, lucidate a tampone o impiallacciate, per adeguarle allo stile di arredo antico, potete eseguire dei periodici e funzionali interventi di manutenzione. Per effettuare ciò, dovete...
Economia Domestica

5 metodi per riutilizzare le acque reflue

Per risolvere il problema della scarsità d'acqua, che in alcune zone del pianeta è addirittura assente, esiste il cosiddetto riutilizzo delle acque reflue, ovvero quelle che vengono scartate ed immesse dalle abitazioni nell'impianto fognario e opportunamente...
Economia Domestica

Come trattare il legno esposto al sole

Molti sono i mobili o i vari accessori da giardino, che durante l'estate vengono esposti al sole per parecchio tempo. Gazebi, sdraio, panche, dondoli, tavoli, sedie, ecc., sono solo alcuni dei mobili che vengono posizionati sempre il sole e possono completamente...
Economia Domestica

Come proteggere i mobili in legno di cipresso

Il legno di cipresso è spesso usato per l'arredo esterno perché è altamente resistente alla decomposizione. Inoltre, il cipresso contiene un olio naturale chiamato "cipressina", che allontana gli insetti, i funghi e altre fonti di degrado. Nonostante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.