5 ingredienti naturali per le pulizie ecologiche

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Prendersi cura di se stessi e nel contempo proteggere l’ambiente è un compito cui possiamo adempiere anche con piccoli gesti quotidiani quali le pulizie. Per generazioni le nostre nonne hanno fatto a meno di sostanze chimiche e tossiche, eppure si son prese amorevolmente cura della casa e del proprio corpo. Con soli 5 ingredienti naturali anche noi possiamo comportarci responsabilmente, non solo evitando di inquinare ulteriormente il pianeta, ma anche risparmiando notevolmente sui costi della spesa. In questa guida troverete le istruzioni per dotarvi di un kit per le pulizie ecologiche efficace e non tossico.

28

Occorrente

  • bicarbonato di sodio
  • aceto bianco
  • perossido d’idrogeno
  • limone
  • sale
  • optional: olii essenziali, contenitori spray, contenitori ermetici in vetro
38

Bicarbonato di sodio. La sua natura altamente alcalina, con alto pH, lo rende un prodotto molto efficace nell’assorbire grasso e macchie d’unto, neutralizzare i cattivi odori, strofinare superfici difficili e sporche in maniera gentile, senza graffiare. Possiede inoltre proprietá battericide e rimuove le macchie di fumo e caffé dai denti. Eccovi la ricetta per preparare un prodotto per combattere sporcizia e grasso accumulatisi ad esempio nella doccia, cosí come nella vasca da bagno, nel lavandino o in cucina. In una ciotola combinate 1 tazza di bicarbonato di sodio e 16 gocce di olio essenziale (optional, a vostra scelta, come potrete leggere piú avanti), mescolando con un cucchiaio che non sia di metallo e rompendo bene ogni eventuale grumo. Conservate la soluzione pulente in un contenitore ermetico in vetro. Utilizzo: versate un cucchiaio di mescola sulla zona da pulire, inumidite con una spugna bagnata, sfregate e risciacquate bene.

48

Perossido d’idrogeno (acqua ossigenata). Si tratta di un’alternativa ecologica alla candeggina, grazie alla sua azione sbiancante ed ossidante delicata e non inquinante. Agisce su macchie di cibo, terra e sangue. Nella lavatrice aggiungete 220 ml. Ulteriori suggerimenti d’uso: sbianca i sanitari in porcellana e, nebulizzato su superfici quali cuccia del cane, bagno e cucina agisce anche come disinfettante.

Continua la lettura
58

Limone. L’aroma fresco dei limoni non è che un sovrappiú della loro capacitá di combattere grasso e sporcizia. Ecco come preparare un detergente spray per scrostare superfici dove si sono accumulati depositi di grasso o sapone, rimuovere macchie quali té e caffé e disinfettare. Ingredienti: succo di 1 limone, succo di 1 lima, 1 tazza di aceto ed 1 tazza d’acqua. Spremete lima e limone e filtratene il succo per eliminare polpa e semini. Versate aceto, acqua e succo in una bottiglietta spray ed agitate bene. Uso: spruzzate il prodotto sulla superficie da pulire, lasciate agire qualche minuto, sciacquate bene. Su vetri e specchi non occorre risciacquo, basta passare un panno pulito e morbido per renderli puliti e brillanti.

68

Aceto. Con questo ingrediente, essenziale nel vostro kit ecologico, potete facilmente pulire oltre il 90% della vostra casa. Anch’esso è dotato di basso pH (2.0) e l’acido acetico che contiene lo rende un prodotto sgrassante, efficace contro il calcare, antimuffa. Basta diluire 1 parte di aceto in 4 parti di acqua per avere pavimenti, vetri e specchi impeccabili. Aiuta a dissolvere le macchie scure di muffa che si formano nelle fughe delle piastrelle; elimina le incrostazioni di calcare dalle rubinetterie ed i cattivi odori dal frigorifero.

78

Sale da cucina (preferibilmente Kosher). Il sale, essenzialmente cloruro di sodio, è il nostro alleato numero 1 per scrostare, combattere muffa e macchie d’umiditá. Potete ad esempio usarlo per pulire i residui di cibo che si sono accumulati nel forno preparando questa soluzione: 1 parte di sale, 1 di bicarbonato ed 1 di acqua. Questo abrasivo naturale è anche ottimo per assorbire macchie fresche sui tappeti (ad esempio di vino rosso e caffé). Versatelo sulla macchia umida, lasciate asciugare, quindi aspirate.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ammoniaca e borace vengono considerati ingredienti ecologici. Entrambe efficaci nel pulire, deodorare e disinfettare, occorre peró specificare che sono prodotti chimici aggressivi, che possono irritare occhi, naso, gola e pelle. Inoltre l’ammoniaca mescolata con altri prodotti pulenti, soprattutto quelli che contengono clorina, puó emettere fumi tossici.
  • Attenzione: si sconsiglia l’uso di prodotti a base di aceto e succo di limone sul marmo, in quanto protrebbero rovinarne la superficie.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 errori da evitare nelle pulizie della casa

Le pulizie di casa rappresentano uno dei compiti quotidiani e anche più detestati per le donne che, sebbene la tanta decantata parità tra i sessi, sono ancora le principali addette alle pulizie domestiche. Oltre a essere monotoni, i mestieri in casa...
Pulizia della Casa

5 alternative ecologiche al detersivo per la lavatrice

Se quando fate dei lavaggi in lavatrice non intendete usare prodotti che emanano cattivi odori e soprattutto contengono sostanze chimiche, potete orientarvi su quelli naturali peraltro di facile reperibilità e dal costo decisamente inferiore. In riferimento...
Pulizia della Casa

Come fare le pulizie di primavera

Le pulizie di primavera sono un'abitudine molto diffusa in tutta Italia. Prima dell'arrivo del gran caldo estivo, è buona pulire tutta la casa da cima a fondo, facendo tutti quei compiti che si rimandano durante l'anno. Quando si eseguono le faccende...
Pulizia della Casa

Come utilizzare il dentifricio per le pulizie di casa

Oggi vogliamo proprio proporvi un articolo, davvero molto interessante ed utile, in particolar modo per le nostra care lettrici casalinghe. In questa guida illustrerò come poter utilizzare il classico dentifricio, per le pulizie di casa. In questo modo...
Pulizia della Casa

Come pulire pellicce ecologiche e cappelli di feltro

Pulire gli indumenti di pelliccia ecologica non è sempre un'operazione facile da compiere, poiché è di fondamentale importanza conoscere le tecniche adatte, per ottenere un buon risultato e, soprattutto, per evitare di rovinare la pelle. Nei seguenti...
Pulizia della Casa

Come fare le pulizie con i prodotti naturali

Fare le pulizie della casa con prodotti naturali è un metodo oltre che economico anche salutare. Tanti pensano che la casa si può mantenere pulita, solo grazie ai prodotti acquistabili nei negozi, non considerando che alcuni prodotti contengono dei...
Arredamento

5 idee ecologiche per arredare la casa

Che sia grande, piccina, al primo piano, in un attico, all'interno di un condominio o indipendente, la casa è pur sempre la casa. Per arredare il proprio regno 5 idee ecologiche sono importanti da sfogliare non solo per rendere il proprio ambiente salutare,...
Ristrutturazione

Guida alle stufe ecologiche

Con il prezzo dell'energia che continua a salire, così come quello del gas, si può pensare di utilizzare delle fonte energetiche alternative, magari più ecocompatibili. Quando dobbiamo decidere come riscaldare la nostra casa, è fondamentale scegliere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.