5 idee per una casa rilassante

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dopo un'intensa e stressante giornata, il rientro a casa è un momento tanto agognato, che nulla dovrebbe rovinarvelo. Se anche per voi la casa rappresenta il luogo accogliente per eccellenza, un ambiente sereno dove ritrovare la vostra tranquillitá, le 5 idee che vi suggerisco per renderla rilassante sicuramente fanno al vostro caso.

26

Sala da bagno

Per trasformare il vostro bagno in una sala da bagno e perfino in una spa, bastano pochi accorgimenti, ad esempio arredarlo con mobili. Se disponete di sufficiente spazio una seduta (divano, dondolo o sedia che sia), saprá dargli quel tocco in piú. Potete utilizzarla per accomodarvi mentre vi svestite, appoggiarvi gli indumenti di ricambio o semplicemente come complemento d'arredo. Piccolo accorgimento: trattandosi di un ambiente dove si accumula umiditá, per rivestirla scegliete tessuti per esterni, impermeabili o comunque resistenti all'acqua. A lato disponetevi una bella cesta in vimini, colma di soffici asciugamani bianchi arrotolati, proprio come alle terme.

36

Cucina

In cucina scegliete un colore ed attenetevi ad esso. Qualsiasi spazio appare piú coerente e strutturato quando viene arredato limitandosi ad una definita gamma di colore, soprattutto la cucina, che tende solitamente ad essere alquanto stipata. Optate ad esempio per piatti e stoviglie bianchi o comunque dai colori neutri in tonalitá chiare, al massimo con qualche delicata sfumatura o decoro nei toni pastello. Per evitare poi che l'ambiente risulti monotono e troppo sterile, ravvivatelo con tinte calde per tende, asciugapiatti, cuscini delle sedie: usate tutte le sfumature del giallo e dell'oro, tenui bruciati, da combinare con la tinta della pittura alle pareti, affinché lo spazio appaia meno saturo e sovraffollato. Rendete la vostra cucina quanto piú possibile funzionale, comoda, provvista di elettrodomestici ed accessori che vi rendano la vita semplice, dal tostapane alla lavastoviglie, dai contenitori per gli alimenti alla centrifuga per i succhi. Puntate sui materiali naturali quali legno, vimini, rattan: dei tappetini intrecciati di vimini, tipo quelli da yoga, appesi alle pareti, rendono la stanza da pranzo meno formale e le danno un tocco caldo ed accogliente.

Continua la lettura
46

Camera da letto

Pensate alla vostra camera da letto come ad un santuario, dove possiate davvero godere della pace necessaria ad un riposo ristoratore e soddisfacente. Se amate camminare a piedi scalzi, distribuite sul pavimento caldi e soffici tappetini in colori coordinati alle tende. Rivestite la testata del letto con della stoffa: basta questo semplice dettaglio per trasformarlo in un giaciglio accogliente, che invita alla lettura, al relax, all'ozio. Date la preferenza a pezzi d'arredo dalle linee sartoriali, essenziali, poco ingombranti. Un divano che funga da poggiatina adagiato ai piedi del letto dará un senso di ordine e saprá trasformare lo spazio in un ambiente confortevole e sereno. Compratevi un vassoio da letto per viziarvi con una colazione in pieno ozio.

56

Accessori ed elementi d'arredo

Puntate su pezzi d'arredo e complementi confortevoli, magari poco alla moda ma sicuramente meno freddi, comodi piuttosto che chic. Un divano spazioso e soffice, su cui allungarsi comodamente ed appoggiare i piedi, vi fará sentire come in una sontuosa stanza d'hotel. Distribuite con generositá cuscini di forme e fogge differenti, su pezzi d'arredo dalle linee semplici ed essenziali e, ovunque possibile, smussate gli angoli. In quest'impresa le stoffe sono il vostro migliore alleato: ricoprite un tavolo quadrato con una bella tovaglia, fornite le seggiole e le cassapanche di comodi cuscini, foderate le vecchie poltrone. I complementi in ottone brunito, tipo lampade ad olio, porta asciugamani, utensili, danno quel tocco perfetto che fa sentire una casa accogliente e calda.

66

Esperienza sensoriale

È un dato di fatto biologico che i recettori del naso sono direttamente collegati alla parte del cervello che influisce sul senso del benessere: distribuite in giro per casa candele profumate, pot-pourri aromatici, fiori freschi e secchi, incenso per soddisfare il vostro senso dell'olfatto con fragranze piacevoli. Anche la luce svolge un ruolo fondamentale per rendere una casa rilassante: qualsiasi stanza apparirá piú accogliente se provvista di illuminazione adeguata. Date la preferenza a lampadari, applique, abat-jour che generino una luce soffusa, delicata e calda, evitando il riflesso abbagliante delle lampadine fluorescenti. Il suono calmante per eccellenza è quello dell'acqua che scorre: se ne avete la possibilitá regalatevi una fontanella zen o un acquario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come preparare la casa all'arrivo di un bambino

Quando arriva un nuovo inquilino in casa ci mettiamo in agitazione per capire se è tutto a posto, se manca qualcosa, se la casa saprá soddisfare le aspettative del nuovo arrivato e se anche noi saremo all'altezza della situazione. I mobili, l'arredo,...
Arredamento

Come arredare una casa con il vimini

Tra i vari stili di arredamento che oggi stanno prendendo nuovamente piede nelle case degli italiani, vi è lo stile vimini. Si tratta sostanzialmente di uno stile di arredo che prevede che tutto il mobilio sia composto da elementi in vimini. Quando parliamo...
Arredamento

Come scegliere una chaise longue in vimini

Quando decidiamo di acquistare una chaise longue in vimini, per il nostro terrazzo o per il nostro giardino, ci sono piccoli elementi da valutare che sicuramente, contribuiranno a garantire lo stile in cui è composta la nostra casa, quindi, a soddisfare...
Arredamento

Come arredare la casa con i mobili in vimini

Per arredare una casa si possono sfruttare diversi materiali come il legno, il ferro ed il vimini. Quest'ultimo è particolarmente diffuso per ambienti un po' rustici anche se i mobili realizzati con questo materiale si integrano bene con qualsiasi tipo...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di vimini

Il vimini è un materiale naturale, ricavato dal salice e principalmente usato per la realizzazione di arredi da esterno, quali poltroncine, sedie, tavoli o sgabelli. Sono, quindi, necessari per arricchire elegantemente il nostro giardino o il terrazzo....
Pulizia della Casa

Come pulire un cesto di vimini

I cesti di vimini sono oggetti belli da vedere, ma sono anche molto utili. In casa, infatti, si prestano a svariati utilizzi. Sono l'ideale per conservare frutta e verdura, per riporre della biancheria appena stirata o per arredare un ambiente in stile...
Esterni

Come proteggere i mobili da giardino in vimini

Il vimine, solitamente intrecciato, è molto utilizzato per la costruzione di accessori da giardino: mobili, tavoli, sedie. Si tratta di un legno molto resistente ma al tempo stesso facilmente lavorabile grazie alla sua flessibilità. Una volta essiccato...
Arredamento

Arredare un terrazzo con il vimini

Se la vostra abitazione è corredata anche di un ampio terrazzo e volete arredarlo con il giusto stile, senza esagerare, allora siete nel posto giusto per trovare qualche valida idea per arredare il vostro terrazzo con il vimini. Potrete arricchire lo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.