5 idee per decorare le pareti della sala da pranzo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La sala da pranzo si può definire, insieme alla cucina ed al soggiorno, il fulcro delle case italiane. Viene considerata il simbolo della convivialità, della condivisione e dell'accoglienza e, anche per questo deve essere accogliente, funzionale e rispecchiare non solo lo stile dell'intera casa, ma anche il carattere del padrone di casa e di chi ci vive. Non importa che l'area predisposta al pranzo sia enorme, anzi, spesso un ambiente contenuto e ben arredato è molto più piacevole e pratico di una stanza ampia ma vuota e asettica. Ecco quindi, che in questa guida troverete le 5 idee per decorare le pareti della sala da pranzo, quelle più di tendenza e che, con la mia esperienza di interior designer ho verificato essere le più amate.

26

La carta da parati

La carta da parati, o tappezzeria è tornata decisamente di moda. In commercio sono tantissime le versioni disponibili e decisamente pratiche da apporre sulle pareti e facili anche da togliere, senza danni per i muri. Inoltre esistono carte apposite per la cucina, così che, se la vostra sala da pranzo è contigua a questa non ci saranno problemi. Le fantasie più di tendenza sono quelle che imitano i materiali naturali come il legno, la pietra, il marmo, ecc. Oppure molto apprezzati sono i paesaggi naturali che rendono anche la stanza più ampia: scegliete foreste, campi di lavanda o di papaveri, scorci scenografici e in alta definizione. In alternativa optate per le decorazioni tono su tono, classiche e raffinate, ideali per qualsiasi stile e non stufevoli.

36

Gli elementi naturali

Per elementi naturali considero diversi articoli decorativi, anche insoliti. I più conosciuti sono le pietre, i mattoncini, i sassi appunto ideali per rivestire un'intera parete della sala da pranzo, o solo alcuni angoli. Si tratta di materiali appositi e naturali, capaci di creare un'atmosfera unica ed accogliente, ma il costo è spesso alto. In alternativa potrete optare per materiali decorativi sintetici, ma che imitano l'aspetto e le forme di quelli naturali appena descritti: il costo è decisamente più basso. Affidatevi sempre a professionisti del settore per la scelta e la posa. Un'altra idea, prevede l'utilizzo di pannelli di muschi e licheni stabilizzati, da apporre ad una sola parete, in alternativa scegliete piante rampicanti vere o artificiali: ne esistono di davvero realistiche.

Continua la lettura
46

La resina

Un altro materiale moderno e di grande impatto estetico è la resina. Questa deve essere stesa da professionisti e il colore, le eventuali sfumature e la texture sono del tutto personalizzabili. La resina si utilizza per rivestire non solo le pareti, ma anche le pavimentazioni: se opererete per una copertura continua dei due elementi, darete maggior profondità alla stanza, soprattutto se piccola. Scegliete nuance chiare e colori neutri, così che col passare del tempo non passino di moda e non vi stanchino. Potrete anche realizzare con il cartongesso delle nicchie sulla parete e rivestire il tutto con della resina che dia luminosità. Utilizzate anche die faresti a pavimento, o da inserire nel cartongesso per dare un aspetto ancora più moderno e dinamico all'intera sala da pranzo.

56

Le cornici

Utilizzare le cornici per decorare una parete non è una novità. Ma sfruttando alcune idee, che troverete nel link allegato, potrete davvero fare la differenza nella vostra sala da pranzo. Si possono utilizzare vecchie cornici restaurate, oppure acquistarne di nuove tutte uguali, o ancora sceglierne di diverso colore e forma e realizzare decorazioni da parete uniche e dinamiche. In questo modo anche la parete più cupa e total white risulterà accattivante, ma vi consiglio di concentrare le cornici solo su una parete e lasciare le altre sgombre, tinteggiate con una sola nuance, preferibilmente chiara se le cornici sono scure e viceversa. Assicuratevi di fissare bene le decorazioni e con precisione: fatevi eventualmente aiutare nell'impresa.

66

Il caminetto a bioetanolo

Infine, tra le 5 idee per decorare le pareti della sala da pranzo, vi propongo l'utilizzo del caminetto a bioetanolo. Si tratta di un vero e proprio strumento riscaldante ma green, che non necessita di canna fumaria e che si può installare dovunque semplicemente ancorandolo alla parete come fosse un quadro. Il biocaminetto viene alimentato dall'etanolo, una sostanza sicura che garantisce anche una reale fiamma, non pericolosa e capace di scaldare veramente. Il camino però non può sostituire un impianto di riscaldamento durante i periodi troppo rigidi, ma può da solo trasmettere il giusto tepore durante le mezze stagioni o i primi freddi: perfetto nella sala da pranzo. Creerà atmosfera e potrete anche personalizzarne l'estetica, il prezzo non è esagerato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Guida ai complementi d'arredo per la sala da pranzo

La sala da pranzo è spesso un luogo di ritrovo per amici e parenti, anche se è un ambiente che non viene sfruttato tutti i giorni. Accessoriata correttamente, questa stanza può dare un ottimo benvenuto per i visitatori; inoltre, completa lo stile del...
Arredamento

10 idee originali per decorare le pareti del soggiorno

Il soggiorno è una delle stanze che più viviamo in casa e proprio qui possiamo svolgere infinite attività. Ad esempio possiamo rilassarci dopo una giornata frenetica, leggere un libro, giocare ai videogiochi, ricevere gli ospiti, fare merenda, fare...
Arredamento

10 idee originali per decorare le pareti del bagno

Il bagno è un ambiente importante per la nostra casa. Ogni casa, anche la più esclusiva, non potrebbe essere definita tale, se non avesse un bel bagno a completamento di essa. È proprio nelle scelte dei sanitari, delle rubinetterie, dei rivestimenti...
Arredamento

Come scegliere un orologio da appendere in una sala da pranzo

L'orologio è un oggetto immancabile in una sala da pranzo, ma dev'essere in linea con l'arredo ed risultare a tutti gli effetti parte dello stesso. Scegliere quello più adatto non è semplice, perché in fondo non si tratta di sola utilità, l'orologio...
Arredamento

Come addobbare la sala pranzo per San Valentino

San Valentino, la festa degli innamorati. Quale miglior modo di festeggiarlo se non con una bella cenetta romantica? Di seguito una pratica guida su come addobbare la sala da pranzo per renderla speciale con piccoli accorgimenti ma di sicuro effetto,...
Arredamento

Come decorare le pareti con le foto

Se in casa avete delle pareti spoglie potete decorarle utilizzando delle foto. Il lavoro consiste nel posizionarle in base alla finitura delle pareti stesse, ai colori di mobili e suppellettili presenti nell'ambiente e allo stile d'arredo. In riferimento...
Arredamento

Come decorare le pareti con i piatti di ceramica

Come vedremo nel corso di questo tutorial, lo stile decorativo della casa non deve mai essere lasciato al caso, è importante scegliere i giusti elementi decorativi da collocare soprattutto sulle pareti, per abbellire e rendere l'ambiente circostante...
Arredamento

Come decorare una sala ricevimenti per un matrimonio

Il giorno del matrimonio si sa, è un momento speciale e indimenticabile, in cui l'attenzione si concentra principalmente sulla sposa ma inevitabilmente anche sulla sala del ricevimento, che proprio per questo dovrà essere abbellita adeguatamente e con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.