5 errori nel lavaggio dei capi sintetici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni tipologia di capo richiede un diverso lavaggio, al fine di evitare di compromettere l'intero bucato. È consuetudine, ad esempio, dividere i capi colorati da quelli bianchi. Forse è meno risaputo che anche i capi sintetici (poliammide, poliestere, acrilico, polipropilene, poliuretano, clorofibre) necessitano di particolari accorgimenti. È importante sapere che le etichette dei diversi capi contengono, oltre al materiale del capo, anche indicazioni essenziali sul metodo di lavaggio da utilizzare, sui prodotti consigliati e non consigliati. Nonostante questo sono frequenti gli errori di lavaggio dovuti alla scarsa conoscenza e alla fretta. Di seguito vengono elencati i 5 errori nel lavaggio di questi capi.

26

Lavare capi sintetici con capi naturali

È buona regola non lavare i tessuti composti di fibre naturali insieme ai tessuti naturali, perché i sintetici attraggono l'unto dei naturali, evidenziando la formazione di macchie. Ecco che i tessuti sintetici richiedono un lavaggio differente dal cotone, dalla seta e dalla lana.

36

Lavare capi sintetici oltre una certa temperatura

I tessuti sintetici vanno lavati ad una temperatura di circa 30° e utilizzando un detersivo appropriato. Per i capi più delicati la temperatura può essere superiore, purché non superi i 60°. Un fattore importante è la rapida asciugatura dei sintetici, in quanto non trattengono l'umidità. La poca umidità residua scompare velocemente appendendo o stendendolo il tessuto. Inoltre, è sempre meglio svoltare i capi per non compromettere la parte esterna visibile.

Continua la lettura
46

Lavare i sintetici ingialliti in lavatrice

I tessuti sintetici, spesso, tendono ad ingiallire. Una delle cause può derivare dal troppo tempo di conservazione tra i panni sporchi. Il lavaggio in lavatrice con un comune detersivo potrebbe compromettere irrimediabilmente la qualità dei capi. È consigliato lavarli a mano con sapone di Marsiglia, immergendoli successivamente in acqua e bicarbonato di sodio.

56

Lavare i sintetici in lavatrice a pieno carico

Le comuni lavatrici hanno il programma di pieno carico esclusivamente per capi in cotone o piumoni, mentre per i sintetici si programmano con metà cestello. Le fibre sintetiche sono soggette a carica elettrostatica se troppo caricati, dando una spiacevole sensazione addosso. Ecco che è consigliabile usare l'ammorbidente e utilizzare l'apposito programma della lavatrice.

66

Usare la candeggina

La candeggina non è molto consigliata per lavare i tessuti sintetici. È buona norma leggere l'etichetta all'interno del capo per essere sicuri delle proprie azioni. Solitamente la candeggina tende a incartapecorire il tessuto, rendendolo più rigido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 errori nel lavaggio dei capi in cotone

Prima di lavare i capi si è soliti essere assaliti dal dubbio: "Starò facendo un errore?". Per prima cosa, per rispondere a questa domanda, occorre aver ben chiaro la tipologia di indumenti che stiamo per lavare, in particolar modo la materia prima...
Economia Domestica

5 frequenti errori di lavaggio

Ogni capo che indossiamo ha un suo metodo di lavaggio, che possiamo scoprire andando a sbirciare la classica etichetta di stoffa posizionata all'interno di esso. Alcune volte però, succede che i nostri capi, vuoi per la fretta o per la sbagliata interpretazione...
Economia Domestica

5 trucchi per lavare i capi di lana senza rovinarli

Quando arrivano i primi freddi intensi, tra Novembre e Dicembre, è tempo di conservare magliette e T-shirt. Rispolveriamo i cari, soffici maglioni e cardigan di lana. Sono capi perfetti per isolarci dal gelo esterno, morbidi e confortevoli per affrontare...
Economia Domestica

Come eliminare le macchie gialle sui capi d'abbigliamento

Con il passare degli anni, i nostri capi di abbigliamento mostrano i segni del tempo, soprattutto quando sono soggetti ad umidità oppure all'invecchiamento del tessuto. Principalmente sono i capi di colore chiaro a risentirne maggiormente. Infatti, possiamo...
Economia Domestica

10 errori comuni che si fanno con la lavatrice

Nonostante la lavatrice rappresenti, ormai da moltissimi anni, un elettrodomestico conosciuto da tutti, spesso può ancora produrre piccoli o grandi problemi, soprattutto quando se ne fa un uso sbagliato o improprio. Ancora oggi, infatti, sono molte le...
Economia Domestica

I capi da non mettere mai in asciugatrice

L'asciugatrice, è un macchinario davvero utilissimo per asciugare i capi appena lavati in un batter d'occhio. La comodità di un'asciugatrice è ineguagliabile perché nelle stagioni invernali, soprattutto quando piove molto, non si ha il bisogno di...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le lenzuola

Tra i compiti più noiosi che spettano alla casalinga c'è lo stirare. Ancor di più se si tratta di camicie oppure di lenzuola. Una buona casalinga però sa che per ottenere un perfetto risultato ed essere così soddisfatta della stiratura occorre partire...
Economia Domestica

Capi in viscosa: consigli di stiro

Stirare è un'attività che non tutti amano. Richiede pazienza ed attenzione. Anche la necessaria posizione in piedi la rende un'occupazione poco amata. In particolar modo se la roba da passare al ferro da stiro è particolarmente delicata. È il caso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.