5 errori da non fare quando mangi la pizza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pizza è un piatto conosciutissimo e piace praticamente a chiunque. Nonostante sia diffusa ovunque a tutt'ora si compiono errori quando la si mangia. Con questa guida ti darò qualche consiglio in bilico fra galateo e buonsenso, per evitare di incappare nei 5 errori da non fare quando mangi la pizza, soprattutto al ristorante.

26

Tagliare male la pizza

Se la pizza è tonda, va tagliata secondo un criterio ben preciso. Che si usi il coltello oppure il taglia pizza a rotella, si deve sempre tagliare lungo il diametro, per aver fette tutte uguali. A seconda delle dimensioni del piatto, poi si deve preventivare i numero di fette ideali, che dovrebbe essere di 6 per le pizze normali e 8 per quelle grandi, per non trovarsi fette tropo strette oppure giganti. Evitate i tagli a diamante e quelli a zone perché rovinereste e basta la vostra bella pizza.

36

Far freddare la pizza

Non esiste pizza che sia buona ghiaccia, o almeno che sia buona quanto appena sfornata. Non lasciate freddare la pizza nel piatto perdendovi in chiacchiere mentre la mozzarella o qualsiasi altro condimento diventa appiccicaticcio e la pasta gommosa e immangiabile. Se la pizza è bassa infatti la pasta diventa simile a cola, mentre se è alta gommosa e la pizza diventa davvero disgustosa.

Continua la lettura
46

Partire dalla crosta

La pizza si inizia a mangiare dal centro e non dalla crosta, Quindi quando tagliate le fette, mangiate prima le parti più strette e solo a fine giro potete passare alle croste. Non lasciatele però nel piatto perché sono buonissime e sarebbe uno spreco e basta. Ricordate che la crosta conta come pane o focaccia, quindi si può usare per accompagnare i resti del condimento caduti nel piatto, in caso. Questa regola vale anche per pizze quadrate e rettangolari.

56

Mangiarla con le mani

La pizza in pizzeria si mangia con le posate, è quella al taglio che si porta via con la carta e si prende per la crosta con le mani. Ricordatevi che siete a tavola e ci si deve comportare da persone civili, quindi prendete coltello e forchetta e fate pezzi piccoli perché così la mozzarella fredda il giusto e eviterete di bruciarvi la bocca. Mangiare la pizza con la forchetta e il coltello, oltre che elegante è anche più pratico, specie se è molto bassa.

66

Scegliere ingredienti strani

Per quanto al giorno d'oggi sulla pizza ci finisca davvero di tutto, è sempre consigliato scegliere ingredienti tradizionali, e conosciuti, per non ritrovarsi nel piatto qualcosa di orribile che vi leverà l'appetito. Se sul menù non trovate pizze esotiche, provate a fidarvi dell'esperienza del pizzaiolo che per anni ha preparata con cura ed amore questa pietanza buonissima e sa perfettamente che cosa metterci e che cosa evitare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le lenzuola

Tra i compiti più noiosi che spettano alla casalinga c'è lo stirare. Ancor di più se si tratta di camicie oppure di lenzuola. Una buona casalinga però sa che per ottenere un perfetto risultato ed essere così soddisfatta della stiratura occorre partire...
Economia Domestica

Errori da evitare con l'asciugatrice

Se abbiamo un’asciugatrice e vogliamo che funzioni sempre correttamente, e non subentrino problemi vari tali da costringerci a chiamare un tecnico, è necessario evitare alcuni errori che potrebbero risultare fatali. In questa lista vediamo dunque...
Economia Domestica

Lavaggio e asciugatura dei capi bianchi: gli errori più comuni

Lavaggio ed asciugatura dei capi bianchi richiedono una serie di accortezze, indispensabili per ottenere un bucato perfetto. Può capitare, infatti, che il risultato non sia del tutto soddisfacente. Dopo il lavaggio, i capi potrebbero risultare ingrigiti,...
Economia Domestica

Uso del tostapane: 5 errori da evitare

Il tostapane è sicuramente un piccolo elettrodomestico di grande utilità; infatti, ci consente di preparare in modo veloce dei gustosi toast a qualsiasi ora del giorno, utilizzando sia il pane in cassetta o quello tradizionale. Tuttavia l'uso seppur...
Economia Domestica

5 errori nel lavaggio dei capi sintetici

Ogni tipologia di capo richiede un diverso lavaggio, al fine di evitare di compromettere l'intero bucato. È consuetudine, ad esempio, dividere i capi colorati da quelli bianchi. Forse è meno risaputo che anche i capi sintetici (poliammide, poliestere,...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le camicie

Quando dobbiamo stirare dei capi delicati come ad esempio delle camicie, è importante rispettare alcune regole per evitare di danneggiare il tessuto con cui sono realizzate, e soprattutto di ottenerle perfettamente lisce e senza antiestetiche grinze....
Economia Domestica

5 errori nel lavaggio dei capi in cotone

Prima di lavare i capi si è soliti essere assaliti dal dubbio: "Starò facendo un errore?". Per prima cosa, per rispondere a questa domanda, occorre aver ben chiaro la tipologia di indumenti che stiamo per lavare, in particolar modo la materia prima...
Economia Domestica

Deumidificatore: 5 errori di utilizzo

Il deumidificatore è un apparecchio che ha la funzione di ridurre il tasso di umidità presente nell'aria in locali interni. Il suo uso è semplice ma, per massimizzarne l'efficacia, è bene avere alcuni accorgimenti. Vi indichiamo di seguito 5 errori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.