5 errori da evitare quando si cucinano le patate

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le patate, sono un alimento ricco di proprietà benefiche per l'organismo e sono amatissime dai grandi e soprattutto dai piccini. Le pietanze da preparare con le patate, sono molteplici e variegate e solitamente riempiono e soddisfano in modo davvero efficace. Insomma amate le patate e volete cucinarle alla perfezione? Eccovi in sintesi i 5 comuni errori da evitare quando si cucinano le vostre amate patate.

28

Occorrente

  • Patate.
38

Chi di voi non ama le classiche, intramontabili e meravigliose patate fritte? Questo fantastico ortaggio, è perfetto da preparare in mille modi. Le patate infatti, possono essere cucinate fritte, al forno, alla brace, sotto forma di purea, arrostite, bollite in agrodolce, come contorno, come insalata, ecc.. Ma per cucinare queste meraviglie della natura, è importante seguire determinati accorgimenti che renderanno la vostra ricetta a base di patate davvero perfetta.

48

Il primo errore da evitare, è quello di tagliarle in modo asimmetrico. Scegliete sempre prima di cucinarle, un taglio preciso che volete dare alle patate, e per ottenere una cottura uniforme su tutte le patate, cercate di tagliarle tutte della stessa dimensione. Il secondo errore da evitare per cucinarle perfettamente, è quello di non metterle in ammollo. Mettere in acqua le patate prima di cucinarle per circa 10-15 minuti, vi consentirà di togliere l'amido in eccesso e di avere una cottura meravigliosa.

Continua la lettura
58

La terza cosa fondamentale per la riuscita di una ricetta contenete le patate, è assicurarsi una perfetta conservazione, per evitare che le patate si rammolliscano e perdano la loro consistenza, rovinando del tutto la vostra ricetta. Le patate non devono essere conservate in luoghi umidi ed esposti al sole ma in luoghi bui e asciutti. Il quarto errore da evitare per cucinare al meglio le patate, è la loro cattiva pulitura. Eliminate sempre i germogli dalle patate, le parti viola e quelle verdastre, perché potrebbero essere nocive e acide. In più, ricordatevi sempre di sciacquarle abbondantemente dopo aver tolto la buccia, per eliminare ogni traccia di terriccio.

68

La quinta cosa a cui dovete stare attenti ancor prima di cucinare le patate, è quella di saper scegliere le patate giuste in base alla ricetta che volete preparare e in base alla qualità. Le patate a pasta gialla per farvi un semplice esempio pratico, sono più adatte alla frittura o alla cottura a vapore, perché, rimangono ben compatte e si sfaldano meno facilmente mentre le patate a pasta bianca, sono più farinose e malleabili e dunque sono adatte per preparare una splendida insalata (per esempio patate e fagiolini) o per creare un cremoso e morbido purè che accompagnerà un gustosissimo arrosto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione alla tipologia di patate che utilizzate.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come sbucciare le patate bollenti

Cucinare è un’attività che molte persone desiderano fare. Però sicuramente la più noiosa è quella di pelare le patate. Infatti, se queste ultime sono state appena lessate e non si ha il tempo per farle raffreddare il lavoro diventa abbastanza fastidioso....
Economia Domestica

Come pelare le patate velocemente

La patata è un tubero commestibile, molto utilizzato in cucina nella preparazione di differenti piatti sia primi che contorni o piatti unici. In genere viene utilizzata senza buccia, solo nel caso si trattasse di patate novelle, è possibile lasciarla....
Economia Domestica

Come conservare gli gnocchi di patate per il giorno dopo

Gli gnocchi di patate sono un delizioso primo piatto che, in molte regioni italiane, è riservato ad allietare i giorni di festa. Da piatto povero e "di recupero", nel tempo è diventato un best seller della gastronomia e risulta una meravigliosa alternativa...
Economia Domestica

Come conservare patate e cipolle durante l'inverno

Se avete un grande quantitativo di patate e cipolle, per conservarle tutto l'inverno, bisogna rispettare alcune regole basilari. Ed adottare dei semplici ma importanti accorgimenti. In questa guida, vi illustreremo in modo dettagliato, come conservare...
Economia Domestica

Come conservare le patate

La patata è un tubero originario dell'America, molto comune e utilizzatissimo all'interno delle nostre case. Esistono una marea di ricette che comprendono questo alimento, dalle classiche patatine fritte ai più elaborati e complicati piatti. La patata...
Economia Domestica

5 errori da evitare durante la preparazione di un buffet

La preparazione di un buffet richiede particolari accortezze, indispensabili per evitare sgradevoli errori. La buona riuscita di un ricevimento, infatti, dipende da diversi fattori e dall'evento per il quale viene allestito (festa di compleanno, matrimonio,...
Economia Domestica

Come riciclare la retina delle patate

Quante volte avete gettato il sacchetto reticolato che avvolgeva le patate acquistate al supermercato? Innumerevoli volte, forse. Ebbene, sono davvero tantissime le idee da mettere in pratica con una buona dose di fantasia e manualità. Creatività, infatti,...
Economia Domestica

10 errori da non fare quando si fa la doccia

Fare la doccia, è un momento di relax, di benessere e di estremo piacere. Non sempre però, quando si fa la doccia, si eseguono passi corretti e spesso infatti si commettono errori anche rischiosi che possono mostrarsi pericolosi se non si sta ben attenti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.