5 consigli per una cucina sempre in ordine

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cucina è probabilmente l'ambiente più utilizzato di ogni abitazione. Considerata un tempo il fulcro della vita domestica è ancora oggi uno spazio ampiamente vissuto da tutta la famiglia. Nasce quindi la necessità di renderlo pratico, fruibile e pulito. Vediamo quindi 5 consigli per avere una cucina sempre in ordine.

26

Dividere lo spazio in modo accurato

Razionalizzare lo spazio all'interno di ogni scaffale e di ogni pensile è la prima regola da seguire per avere una cucina sempre in perfetto ordine.
Dividere lo spazio, seguendo determinati criteri è la chiave per riuscire ad essere pratici. È opportuno, ad esempio, riporre nei posti più comodi da raggiungere, gli utensili usati più frequentemente e conservare negli scaffali più in alto, quelli che invece vengono utilizzati di rado.

36

Usare divisori per i cassetti

I cassetti, se non organizzati in modo corretto ed adeguato, possono in poco tempo divenire un caos, nel quale la roba si accumula alla rinfusa. In questi casi, riuscire a trovare quello che serve è un problema. È importante quindi, usare dei divisori, in modo da classificare e suddividere i vari utensili. Per fare questo è utile personalizzare ogni cassetto in base alle proprie esigenze.

Continua la lettura
46

Riporre le stoviglie e gli utensili

Per rendere più organizzata una cucina, in modo che niente risulti fuori posto, dopo aver mangiato e lavato i piatti, è bene prendere l'abitudine di riporre le stoviglie. I piatti lasciati ad asciugare e gli strumenti di lavoro riposti sul bancone o sul tavolo da pranzo, rischiano di dare alla cucina un aspetto caotico. Per evitare questo è quindi necessario riporre ogni utensile e stoviglia dopo l'uso.

56

Eliminare il superfluo

Alcuni utensili da cucina, a volte esercitano un fascino irresistibile che spinge a comprarli. Tuttavia spesso capita che molti di questi oggetti, dopo i primi tentativi, cadano nel dimenticatoio, rimanendo inutilizzati. Questo vale anche per gli eventuali doppioni, frutto ad esempio di un regalo ricevuto. Per avere una cucina in ordine è quindi opportuno liberarsi del superfluo, regalando o vendendo tutto ciò che non viene usato.

66

Usare lo spazio verticale

Questo consiglio è valido soprattutto per le cucine piccole. È bene prendere in considerazione l'idea di sfruttare lo spazio verticale, ossia quello delle pareti. Aggiungere un pensile o una mensola, aiuta infatti a creare nuovi spazi in cui riporre le cose. Un'altra idea è quella di usare dei ganci o dei binari per appendere misurini, bottiglie di vino, presine, guanti da forno e canovacci. Questo consente di liberare uno spazio notevole all'interno dei mobili. È possibile appendere qualunque cosa, anche le padelle, in modo da sfruttare pienamente ogni spazio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come sistemare i trucchi in bagno

Noi donne ogni mattina specie quando abbiamo molta fretta, incontriamo parecchie difficoltà per trovare il trucco e i vari utensili necessari per applicarlo. Il motivo è in genere legato ad una mancanza d’ordine, oppure ad una conservazione non corretta...
Esterni

Come realizzare un giardino pensile sul tetto

Una costruzione che oggi giorno viene utilizzata tantissimo è il giardino pensile sul tetto. Questa è una soluzione che dà la possibilità di realizzare un prato, o un vero e proprio giardino con arbusti e alberi. Costruendolo così, uno spazio verde...
Arredamento

Come riutilizzare un vecchio pensile da cucina

Il riciclo creativo dà la possibilità di poter recuperare vecchi oggetti e vecchi mobili utilizzandoli in maniera originale, pratica e davvero utile. Se ad esempio si è cambiata da poco tempo la vecchia cucina è preferibile non buttare i pensili,...
Esterni

Come progettare un giardino pensile

Avete mai notato che, gli alberi e i fiori, attirano sempre la nostra attenzione? Chissà quante volte, passeggiando, vi sarete fermati ad ammirare balconi ricchi di piante e fiori. Anche gli spazi verdi comunali, se ben curati, meritano attenzione e...
Esterni

Come creare un giardino pensile con materiale di riciclo

Se siete amanti del verde, ma non avete un terreno disponibile per godervi un po' di relax praticando il giardinaggio, sappiate che esiste il modo per soddisfare la vostra passione. Se disponete di una terrazza anche di dimensioni ridotte, potete sfruttarla...
Esterni

Come arredare un giardino pensile

Il giardino pensile è uno spazio verde ricavato dalle terrazze dei piani rialzati, dai tetti o anche dai balconi più o meno grandi. Può capitare però di non sapere come arredare nel modo giusto questo ambiente, perché ad esempio lo spazio a disposizione...
Ristrutturazione

Come fissare i pensili in cucina

Montare e fissare i pensili della cucina è un'attività molto semplice da eseguire; tuttavia, per montare i pensili in modo rapido e corretto è opportuno seguire alcuni alcuni accorgimenti: in primo luogo, è necessario ricordare che quest'operazione...
Pulizia della Casa

10 errori che commettiamo quando facciamo le pulizie

Con poco tempo, con un po' di stanchezza o con nessuna voglia di farle, i momenti che dedichiamo alle pulizie di casa, raramente vengono utilizzati al meglio. Infatti, in questi casi, commettiamo dei banali errori che possono essere assolutamente evitati....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.