5 consigli per pulire il parquet in modo ecologico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se in casa abbiamo nelle varie stanze dei pavimenti rivestiti con il parquet, possiamo pulirli in svariati modi ed in relazione alla loro finitura. Si tratta nello specifico di usare prodotti naturali anzichè quelli chimici, spesso nocivi o contenenti solventi molto fastidiosi per il loro odore. In riferimento a ciò, ecco una lista con 5 consigli per pulire il parquet in modo ecologico.

26

Usare la cera d'api

Se il parquet si presenta con una finitura a cera quindi parzialmente lucida, possiamo evitare di acquistare il prodotto in un colorificio, optando invece per quella naturale d'api, peraltro di facile reperibilità in una cereria. Lo scopo è di usare un prodotto naturale, e senza solventi chimici. Per l'uso la cera d'api basta soltanto diluirla in poca acqua, e poi cospargerla sul parquet con una pennellessa, attendere una mezz'ora e poi lucidare la struttura con un panno di lana.

36

Lucidare il parquet con olio di lino

Un parquet che si presenta con una finitura lucida del tipo a tampone, necessita di un prodotto naturale in grado di pulirlo e nel contempo idratarlo. L'olio di lino è in questo caso il più adatto, in quanto è importante sapere che viene utilizzato proprio come operazione preliminare nella suddetta lucidatura a tampone.

Continua la lettura
46

Utilizzare della pomice in polvere

Un parquet che si presenta particolarmente sporco come ad esempio con macchie ostili da rimuovere o incrostazioni, può essere pulito in modo facile ed ecologico, utilizzando un prodotto naturale come la pomice in polvere. Questa sostanza ricavata dall'omonima pietra, svolge infatti una leggerissima azione abrasiva che grazie anche all'aggiunta di qualche goccia di olio, ci consente di rendere la superficie del parquet liscia e setosa.

56

Mescolare aceto e olio essenziale di menta

Un mix ecologico ideale per pulire un parquet, è sicuramente quello che possiamo creare in casa usando prodotti di facile reperibilità; infatti, mescolando aceto bianco o rosso con dell'olio essenziale di menta, riusciamo ad ottimizzare il risultato. In riferimento al primo è importante aggiungere che il colore va scelto in base alla qualità del legno, quindi rispettivamente chiaro (frassino) o scuro (mogano), mentre il secondo oltre all'azione lucidante serve anche a tenere lontani gli insetti.

66

Cospargere il parquet con del burro

Per pulire un parquet in modo ecologico, possiamo persino riciclare del comune burro da cucina magari scaduto. Questa soluzione si rivela ottimale, poiché cospargendolo con una scopa su tutta la superficie del parquet sia esso con finitura lucida, opaca o satinata, e lasciandolo in posa per un paio di ore, ci consente dopo averlo asportato con un panno di lana, di ottenere lo stesso effetto che in genere rilascia la cera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come restaurare il parquet

Un pavimento in parquet ben curato dura per generazioni e può fare la differenza per quanto riguarda l'aspetto estetico dell'intera casa. Dunque, se il parquet sembra avere un aspetto opaco, oppure se recentemente sono stati spostati i mobili e la superficie...
Arredamento

5 consigli per scegliere il parquet

Il parquet è un rivestimento da pavimentazione ottimo per tutte le abitazioni, nonostante sia solito vederlo in specifiche tipologie di case, come ad esempio nelle villette o negli chalet. Non a caso è d'uopo associare il legno come materiale tipico...
Pulizia della Casa

Come lucidare il parquet

Esistono tantissime tipologie di pavimentazioni, come ad esempio il gres, il marmo, il linoleum, fino ad arrivare al parquet. Quest'ultimo risulta essere particolarmente diffuso in Italia, perché elegante e raffinato. I legni più utilizzati per il parquet...
Arredamento

Come abbinare il parquet al colore delle pareti

Arredare bene una casa non vuol dire solo riempire gli spazi, ma curare gli ambienti in ogni dettaglio, i fattori che entrano in gioco sono diversi: il trattamento superficiale delle pareti, la quantità di luce che entra nella stanza, il rivestimento...
Arredamento

Come scegliere un pavimento ecologico

Il pavimento è una parte molto importante della nostra casa, non è solo l'appoggio per i mobili o la parte dove camminiamo, è anche la parte che ci isola dall'esterno, inoltre se vogliamo la casa sia ecologica, deve essere tale anche il nostro pavimento....
Arredamento

Come arredare la casa in modo green

Prendersi cura dell'ambiente e della salute è importante, soprattutto se si decide di arredare una casa in modo ecologico ovvero con materiali a basso impatto ambientale. Questi hanno il privilegio di eliminare alcuni dei maggiori inconvenienti spesso...
Arredamento

Come scegliere un parquet decorato

Quando ci si trova a dover prendere delle decisioni è sempre un momento complicato, figuriamoci poi quando si tratta di doverlo fare per la nostra casa, ed in particolare quando non abbiamo determinate conoscenze, come per esempio la scelta di un parquet...
Arredamento

Come scegliere il parquet per la camera da letto

Nessun altro materiale riesce a rendere più accogliente un ambiente come il legno. Da sempre utilizzato per le sue qualità di isolamento termico e acustico, grazie alle lavorazioni moderne riesce ad essere resistente e a declinarsi in innumerevoli colori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.