5 consigli per pulire il fondo della piscina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se nel nostro giardino abbiamo installata una piscina, è importante sapere che oltre ai frequenti ricambi d'acqua e all'uso di speciali additivi purificanti, è necessario pulire il fondo poiché su quest'ultimo, si addensano sporco e detriti vari. Per ottimizzare il risultato, occorrono degli interventi specifici che si possono anche effettuare senza svuotarla. In entrambi i casi, l'operazione va eseguita secondo dei criteri ben precisi e con prodotti adeguati. A tale proposito ecco una lista, con 5 consigli per pulire il fondo della piscina.

26

Utilizzare uno spazzolone con prolunga

Se l'intervento di pulizia intendiamo effettuarlo senza svuotare l'invaso, l'ideale è utilizzare uno spazzolone opportunamente dotato di una prolunga, magari ricorrendo a quello che si usa in casa per pulire le tapparelle. Questa tipologia di pulizia, è tuttavia adatta solo per piscine poco profonde come ad esempio quelle gonfiabili.

36

Inserire una pompa per l'aspirazione dei liquidi

Un metodo molto più funzionale che si può adottare anche per piscine profonde e in muratura, quindi con il fondo piastrellato, è quello di inserire una pompa per l'aspirazione dei liquidi, che si può trovare nei negozi di termoidraulica. Il vantaggio di utilizzare questo attrezzo, è di poter smuovere con la pressione generata dalla pompa (o magari usando prima un compressore con una cannula di prolunga), le scorie che si sono depositate sul fondo della piscina.

Continua la lettura
46

Utilizzare l'acido citrico

Per una pulizia radicale e quindi in grado di eliminare del tutto sporco, verderame, escrementi e larve di uccelli e zanzare, conviene svuotare la piscina, in modo da poter accedere sul fondo ed utilizzare l'acido citrico per pulirlo. Questo prodotto è tra l'altro un ottimo disinfettante, oltre che ideale per rimuovere il calcare e il cloro, entrambi tendenti a creare delle antiestetiche incrostazioni.

56

Usare una lucidatrice con spazzole in feltro

Sempre premesso che ci sia la possibilità di svuotare la piscina e di potervi accedere sul fondo, esiste un'altra valida possibilità per una pulizia radicale; infatti, basta usare una lucidatrice corredandola però di spazzole in feltro, che eliminano calcare e sporco, restituendoci il fondo piastrellato come nuovo.

66

Utilizzare l'aceto anche per disinfettare la piscina

In genere le piscine nel periodo invernale vanno svuotate e ricoperte di teloni sul fondo, per evitare che le piogge, le foglie e il vento possano farla diventare un ricettacolo di sporcizia. In questo caso con l'approssimarsi della stagione estiva, prima di riempire di nuovo l'invaso, il consiglio è di lavare il fondo con la classica ramazza, e poi utilizzare l'aceto ottimo per sgrassare, lucidare, disinfettare le piastrelle o la guaina di cui la piscina si compone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come pulire le pareti di una piscina

Se avete anche voi una piscina in giardino saprete che il suo mantenimento richiede molta manutenzione. Sicuramente è importante mantenere sempre pulita l'acqua e con le giuste dosi di cloro per evitare che si formino alghe sul fondo e sulle pareti....
Esterni

10 consigli per la manutenzione della piscina

Avere una piscina, è sicuramente il sogno di molte persone che amano stare all'aria aperta e soprattutto immersi in acqua. Se avete la fortuna di potervi permettere una piscina all'interno della vostra abitazione, dovete anche sapere che dovrete necessariamente...
Esterni

Consigli per il montaggio e lo smontaggio della piscina autoportante

Tra i consigli che potete mettere in pratica per il montaggio e lo smontaggio della piscina autoportante dopo l'uso c'è quello di trovare il terreno più adatto perché possa essere installata in sicurezza.Il terreno infatti deve essere in piano e senza...
Esterni

Come chiudere la piscina per l'inverno

La piscina è un complemento esterno alla casa che permette un gradevole refrigerio soprattutto nei mesi estivi quando il caldo diventa insopportabile, ma per avere una piscina perfetta bisogna eseguire tutti i procedimenti di manutenzione. Infatti pulire...
Esterni

Come curare l'igiene e la pulizia della piscina

Una delle cose più rilassanti da fare in una soffocante giornata estiva è un bagno in una bella piscina, magari con un avvincente libro da leggere o una bibita da sorseggiare. Da diversi anni la piscina ha cessato di essere un lusso per pochi ormai...
Esterni

Come fare la manutenzione della piscina

In questa guida ti illustrerò dettagliatamente come fare la manutenzione della tua amatissima piscina correttamente, sia per mantenere la sua bellezza che per proteggere gli utilizzatori da batteri e altri agenti patogeni, i quali potrebbero causare...
Esterni

Come scegliere una piscina autoportante

Negli ultimi anni l'impianto di una piscina autoportante in giardino sta avendo successo. Molti di coloro che hanno la fortuna di avere un pezzo di terreno pianeggiante, sgombero o "da ripensare" hanno scelto di acquistare una piscina autoportante nella...
Esterni

Pulizia e manutenzione della piscina: cose da fare

Un’adeguata pulizia della piscina garantisce un ambiente salubre e previene il proliferare di germi e batteri. La manutenzione di una piscina, però, richiede particolari accortezze.  Bisogna eseguire una corretta filtrazione, così da eliminare residui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.