5 consigli per pulire divani di tessuto non sfoderabile

Tramite: O2O 17/01/2020
Difficoltà: media
16
Introduzione

I divani di tessuto non sfoderabile sono dei componenti d'arredo difficili da pulire. Questo perché risulta molto complicato trattare i tessuti, senza rimuoverli dalla base. Tuttavia esistono vari metodi per eseguire il lavoro e risultano tutti validi ed efficaci. Quest'ultimi comprendono la scelta dei prodotti giusti e le varie fasi da seguire. Nella seguente lista indico 5 consigli per pulire i divani di tessuto non sfoderabile.

26

Spolverare

Uno dei consigli fondamentali per pulire al meglio il vostro divano non sfoderabile, è quello di spolverarlo. Cominciate a togliere tutti i cuscini, sia della seduta che dei lati, poggiandoli su un piano. Se il vostro divano è provvisto di schienale removibile, spostatelo e con l'aspirapolvere rimuovete la polvere. Passate l'apparecchio su tutte le parti interne e nelle insenature del divano. Dopodiché, cospargete su tutti i cuscini del bicarbonato di sodio e attendete un'ora. Trascorso il tempo, aspirate tutta la polvere.

36

Detergere

La detersione del divano è una fase molto importante. Ma prima di cominciare decidete quale prodotto usare. Ovviamente questo deve essere preso in base la tessuto. Verificando i consigli posti nell'etichetta dal produttore del divano. Se il divano è in tessuto pesante, potete utilizzare del sapone di Marsiglia delicato, preferendo uno sgrassatore che non produce schiuma. Invece se volete adoperare prodotti naturali, preparate una miscela con aceto bianco e mescolatela con qualche goccia di olio essenziale di lavanda. In questo modo terrete lontani gli acari e il divano emanerà un profumo gradevole.

Continua la lettura
46

Pulire

A questo punto dovete pulire il divano. Prendete una bacinella e versate il prodotto che avete scelto di utilizzare. Aggiungete mezzo litro d'acqua e mescolate. Immergete un spugnetta pulita e passate la soluzione su tutto il divano, compresi cuscini e braccioli. Un'altro consiglio è quello di non usare mai vaporetti per pulire il divano.

56

Smacchiare

La pulizia del divano diventa ancora più complicata quando ci sono delle macchie. Ma esistono delle soluzioni per smacchiarlo. Uno dei consigli più efficace, è quello di versare uno sgrassatore al sapone di Marsiglia direttamente sulla macchia. Attendete trenta minuti e dopo rimuovete il prodotto con un panno inumidito. Oppure adoperare uno shampoo a secco. Ovviamente durante la rimozione, fate attenzione a non rovinare la forma del tessuto.

66

Asciugare

Per concludere un altro consiglio, è quello di asciugare bene sempre il divano. Quest'ultimo deve risultare completamente asciutto, evitando così la proliferazione di muffe. Quindi una volta che avete terminato di pulire il divano, asciugatelo con un panno asciutto. Se restano angoli umidi, accendete l'asciugacapelli e passatelo sui punti critici.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Ristrutturare casa: consigli e idee

Dopo alcuni anni, trascorsi ad abitare nel medesimo appartamento, può quasi naturalmente nascere l'esigenza di voler mutare in tutto o in parte la fisionomia degli ambienti. Ecco dunque che nasce l'esigenza di effettuare quella che, in termini edilizi,...
Ristrutturazione

Consigli per asfaltare un vialetto di accesso

Se avete un giardino con annesso un vialetto di accesso alla casa, anziché posare piastrelle o altri tipi di laterizi, potete asfaltare l'intera superficie eseguendo il lavoro con il fai da te, ed in modo semplice e veloce. Inoltre dovete acquistare...
Ristrutturazione

5 consigli sull'installazione dei serramenti

Ristrutturare casa comporta spesso dubbi sulla posa in opera e sulle scelte fatte in termini di costi e materiali in particolare per tutto ciò che concerne l'installazione dei serramenti ovvero porte-finestre, finestre e altro genere di infissi. Ecco...
Ristrutturazione

5 consigli per riparare i graffi del parquet

Il pavimento in parquet è bello, elegante, ma piuttosto delicato. La sua superficie in legno si graffia facilmente e perde il suo naturale splendore. Questo può accadere anche per un semplice sassolino o per lo spostamento dei mobili. Avete questo tipo...
Ristrutturazione

5 consigli su come rivestire le pareti di casa

Quando si acquista una casa, non sempre si può andare sul nuovo. Esistono infatti tanti immobili che vengono venduti a prezzi vantaggiosi ma, certamente, dovranno essere sottoposti ai più vari interventi di ristrutturazione. Uno di questi interessa...
Ristrutturazione

5 consigli per rimodernare una taverna

Se abbiamo una taverna che deve essere rinnovata, possiamo farlo in modo semplice ma adeguato; infatti, si tratta in genere di ambienti rustici, e quindi vale la pena aggiungere elementi decorativi e di arredo che abbiano queste caratteristiche. A tale...
Ristrutturazione

Consigli per demolizione di un muro in cemento armato

Il cemento armato viene definito tale poiché è molto resistente alle sollecitazioni e al peso sovrastante, e si usa per costruire pilastri portanti negli edifici. Per la demolizione di un muro è tuttavia importante attenersi ad alcune regole ben precise,...
Ristrutturazione

5 consigli per cambiare colore alle pareti di una stanza

Se decidiamo di tinteggiare ex novo tutte le pareti domestiche poiché le tonalità di colore non ci soddisfano più, e nel contempo non si adattano a determinati ambienti, possiamo scegliere diverse tipologie di tinteggiatura, regolandoci in base a determinati...