5 consigli per la cura del corrimano in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La cura di un corrimano in legno richiede particolari attenzioni. Tuttavia affinché il legno mantenga inalterate le sue caratteristiche necessita di particolari manutenzioni. Se dovete ancora scegliere il tipo di legno per il corrimano, vi consigliamo di optare per un legno dolce perché oltre ad essere molto più economico rispetto a quelli duri, garantisce robustezza e resistenza. Tra i più diffusi, troverete il larice, l’abete ed il pino, spesso utilizzati per le strutture di mobili e telai. Un controllo accurato della sua robustezza è indispensabile per tutelare la sicurezza delle persone che abitano nella casa. Adesso seguiamo attentamente i 5 consigli per la cura del corrimano in legno che ci propongono i passi di questa guida.

28

Occorrente

  • Per la stabilità del corrimano: viti o tasselli ad espansione
  • Per il restauro delle fenditure: stucco da legno, spatola, carta abrasiva fine, panno, impregnante per legno
  • Per eliminare i tarli: panno umido, prodotto antitarlo, siringa, colla vinilica (o stucco solido a cera)
  • Per nutrire il legno: cera d’api, panno morbido
  • Per la pulizia ordinaria: panno, spazzola a setole morbide (o pennellino), prodotti spray per il legno (o olio protettivo antistatico)
38

1) CONTROLLO DEI SOSTEGNI DEL CORRIMANO
Naturalmente controllare la stabilità del corrimano in legno è il primo passo da compiere, per preservare la sicurezza della scala. Se il corrimano oscilla e risulta poco stabile, dovete necessariamente verificarne i sostegni. Esaminate attentamente i supporti fissati al muro e, se necessario, sostituite le viti con perni più spessi e più lunghi o con tasselli ad espansione. In questo modo assicurerete saldamente il corrimano alla parete, così da evitare sgradevoli incidenti.

48

2) RESTAURARE LE SPACCATURE DEL LEGNO
Il corrimano in legno può presentare crepe e screpolature, dovute ad usura o ad un ambiente particolarmente secco ed asciutto. Per ripristinare dette spaccature, dovete smontare il corrimano dagli appositi sostegni e trattare con prodotti specifici le fenditure, magari con dello stucco da legno. Per applicare il prodotto, vi consigliamo di aiutarvi con una spatola. Aspettate che lo stucco si asciughi, quindi rifinite la superficie con della carta abrasiva fine. Successivamente, pulite accuratamente il corrimano con un panno umido e se necessario passate dell’impregnante per legno.

Continua la lettura
58

3) PROTEGGERE IL CORRIMANO DAI TARLI.
Se il corrimano presenta dei buchi dovuti a tarli, dovete correre immediatamente ai ripari, altrimenti non potrete più recuperarlo. Quindi, smontate il corrimano, spolveratelo con un panno umido e stendete sulla superficie un apposito prodotto antitarlo, poi munitevi di una siringa ed iniettate il liquido all’interno di ogni foro. Attendete che si asciughi e chiudete ogni buco con della colla vinilica, o con uno stucco solido a cera.

68

4) TRATTAMENTO CON CERA.
Un buon metodo per donare al legno un aspetto sano e nutrito consiste nell’applicarvi regolarmente un prodotto a base di cera. La migliore, anche se più costosa, è la cera d’api perché oltre a mantenere inalterata l’elasticità delle fibre, nasconde eventuali imperfezioni, come graffi e piccole lesioni. Vi consigliamo di applicarla una volta ogni 5 – 6 mesi, stendendola lentamente con un panno morbido.

78

5) PULIZIA ORDINARIA DEL CORRIMANO IN LEGNO.
Per la pulizia quotidiana, vi basterà togliere la polvere dal corrimano con un panno leggermente umido. In caso di interstizi, aiutatevi a rimuovere la polvere con una spazzola dalle setole morbide, o con un pennellino. Due volte a settimana potete usare dei prodotti spray per il legno, o dell’olio protettivo antistatico. Unica accortezza: non utilizzate mai detergenti aggressivi e corrosivi perché rischiereste di compromettere definitivamente la superficie del corrimano.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di effettuare regolarmente la manutenzione del corrimano in legno, così da garantirne maggiore durata nel tempo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in onice

I pavimenti sono un elemento fondamentale all'interno di ogni ambiente. Essi possono essere costituiti da pietre, legno, marmi oppure ceramiche. La scelta viene fatta semplicemente in base al gusto di colui che la arreda. Se possedete un pavimento in...
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento gommato

All'interno di questa guida, parleremo di faccende domestiche. Nello specifico, entreremo nel campo della cura di un tipo di pavimentazione particolare, ovvero quella gommata. Cercheremo di offrire una serie di consigli esaustivi per rispondere a quest'interrogativo:...
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in pvc

Il PVC è un materiale che viene ottenuto dal cloruro di vinile, mediante l'aggiunta di sostanze plastiche a conferire un'enorme elasticità, che lo rende particolarmente adeguato per la realizzazione di pavimentazioni economiche, riciclabili, leggere...
Pulizia della Casa

Consigli per la pulizia e cura delle posate

Se si utilizzano cucchiai e forchette tutti i giorni, non è una sorpresa se dopo un po’ perdono la loro lucentezza. Lo sporco, le impronte delle dita o residui di goccioline d'acqua potrebbero essere la fonte del problema. Ecco alcuni consigli...
Pulizia della Casa

Consigli per trattare un piano cottura in legno

Una cucina in legno è un elegante elemento d’arredo, che impartisce all’ambiente un’atmosfera calda e confortevole. Il legno, però, è un materiale che necessita di determinati trattamenti per mantenersi inalterato nel tempo. E’ particolarmente...
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in ardesia

L’ardesia oppure lavagna è una pietra di origine sedimentaria che è molto resistente ai colpi e agli agenti atmosferici. Questo è il motivo per cui viene impiegata spesso nel campo dell’edilizia. Le sue proprietà principali sono: essere un materiale...
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in acciottolato

Il pavimento in pietra è davvero particolare, inoltre, ha ottime qualità perché è resistente ad ogni tipo di usura, è duraturo nel tempo, ha una temperatura che si adatta facilmente al clima esterno, è facile da “piazzare” ed è caratterizzato...
Pulizia della Casa

Olio per manutenzione del legno di faggio

Il legno di faggio è molto utilizzato per la creazione di pavimenti e di mobili. Esso presenta un colore che spazia tra il biondo e il rossiccio ed è molto semplice da lavorare. La resistenza di questo legno è notevole ma allo stesso tempo è molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.