5 consigli per eliminare l'odore di fumo da casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sempre più gente ha il vizio del fumo, nonostante i prezzi sempre in salita, il mercato delle sigarette e dei sigari non smette di esistere. Fumare nei luoghi pubblici è ormai impossibile, invece all'aria aperta ed in casa si possono consumare quante sigarette si vogliono (è meglio se si eliminasse il vizio visto che alcuni studi provano un collegamento con i tumori ai polmoni). Spesso ci si concede qualche sigaretta anche in casa dove, però, resta il cattivo odore che si preferisce non far sentire agli ospiti che, specialmente se non fumatori, potrebbero infastidirsene o, se soffrono d'asma, sentirsi male. Esistono tantissimi trucchetti per eliminare l'odore di fumo da casa, molti di questi consigli sono a costo zero e naturalissimi, qui se ne elencano 5.

27

Areare la casa

Aprire le finestre ogni volta che si può anche solo per poche ore aiuta tantissimo ad eliminare l'odore di fumo da dentro casa. In estate è possibile addirittura lasciare le finestre aperte con le tapparelle semichiuse così da far entrare ed uscire l'area buona e quella cattiva ma non i raggi solari che portano calore.

37

Avere piante da appartamento

Le piccole piante che si possono tenere in casa aiutano tantissimo ad eliminare lo sgradevole odore del fumo grazie al loro assorbimento di anidride carbonica. Ovviamente vanno messe in luoghi ove arrivi la luce ma non direttamente, basta chiedere ad un fiorista qual è la più adatta ad ogni particolare appartamento.

Continua la lettura
47

Bollire acqua e camomilla

Bollire dell'acqua con la camomilla per circa mezzora aiuta ad eliminare del fumo presente in cucina, infatti l'umidità che si crea intrappola le particelle di fumo e le fa cadere verso il basso lasciando invece quelle profumate andare verso l'alto. Al posto della camomilla si possono utilizzare anche foglie di thé o alloro.

57

Lavare spesso i tappeti

I tappeti e tutta la tappezzeria in generale (copridivano o poltrone, piumoni e quant'altro) intrappolano tantissimo le particelle di fumo lasciando costantemente quello sgradevole odore che non va via facilmente e che potrebbe rendere meno accogliente la casa. Lavare spesso questi oggetti aiuta a tenerli del loro colore originale e, soprattutto, a non emanare puzza, anzi odore in base al detersivo utilizzato.

67

Svuotare immediatamente il posacenere

Nel posacenere vanno messe tutte le cicche che, anche se spente, continuano ad emanare l'odore sgradevole del fumo, svuotandoli spesso, invece, questi evitano di accumulare mozziconi che lasciano la loro aroma nell'aria della stanza. Lavare i posacenere dopo ogni utilizzo permette anche la possibilità di lasciare un gradevole profumo dove va messo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare l’odore di fumo dalla casa

L'odore di fumo è uno dei principali nemici non solo di molte persone che lo tollerano poco, ma anche di ambienti, superfici e tessuti. Infatti oltre ad essere sgradevole, è molto difficile da eliminare e li impregna con una nota stantia forte e persistente....
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di fumo dai tappeti

Quando il fumo penetra nelle fibre di un tappeto, è molto difficile rimuovere il suo cattivo odore, indipendentemente dalla natura di provenienza (sigaretta, cibo bruciato o incendio). Gli odori di fumo causati dal fuoco, sono particolarmente difficili...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di fumo

I danni che sono causati dal fumo possono derivare da diverse fonti: incendi, fumo di sigaretta, sigaro, pipa, cibi carbonizzati, etc. Dopo che sono state riparate e sostituite le superfici degli oggetti danneggiati spesso resta l'odore del fumo che rende...
Pulizia della Casa

Come eliminare la puzza di fumo

La puzza di fumo è molto fastidiosa, specie se si tratta di quella generata da sigarette, camino a legna o a bioetanolo (alcool), e da cibi cotti alla piastra come carne e pesce. Quando capita che nella vostra casa rimane imprigionato del fumo, si possono...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fumo dal muro

Vi sono diverse cause che comportano la causa della formazione di macchie di fumo sul muro: un incendio, un camino acceso, una candela posta troppo vicina alla parete, un qualcosa che prende a fuoco. È chiaro che tali aloni scuri sono piuttosto antiestetici...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fumo dalle mani

Uno dei problemi estetici più evidenti ed imbarazzanti di alcuni fumatori è quello delle innaturali macchie gialle a volte addirittura marroni, che rimangono sulla pelle delle dita. Il problema causato dalla nicotina si accentua per coloro che consumano...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di bruciato da casa

Quando si lavora in cucina e si è indaffarati in più preparazioni, può capitare di cuocere le pietanze eccessivamente per dimenticanza, per errore di tempi o per un sovraccarico di faccende. Ciò comporta lo sprigionarsi di un odore forte, acre e persistente...
Pulizia della Casa

Come eliminare gli aloni di fumo dalle pareti

In questo articolo vogliamo darvi una mano a capire bene come è possibile eliminare gli aloni di fumo dalle pareti. Può infatti accadere che sui muri si depositi della nicotina, facendo così creare degli antiestetici aloni di fumo, che sono davvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.