5 consigli per avere un prato magnifico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avere un prato è un privilegio e chi ha tale fortuna sa che è importante averne cura, in quanto esso costituisce il primo biglietto da visita per una casa curata. Avere un manto erboso verde e rigoglioso richiede cura e piccoli accorgimenti. Per chi ha un prato, ma non ha il pollice verde o per chi ancora, ha poco tempo, ma desidera che questo sia impeccabile in ogni aspetto, daremo 5 consigli per avere un prato magnifico.

26

Concimazione

Il primo passo per avere un prato verde e sano è rendere omogeneo, per tutta la sua estensione, il manto erboso. Se notate delle zone rade sul vostro prato è bene procedere con la semina. Il periodo ideale è quello primaverile con la temperatura di circa 15 gradi. La concimazione va effettuata su tutto il manto nel periodo primaverile; in tal caso dovete usare concimi ricchi di azoto in quanto è il periodo di crescita (stessa cosa vale nel periodo autunnale), mentre nei periodi estivi ed invernali devono essere usati concimi sia contenenti azoto che potassio. Essi li trovate facilmente in commercio e nei negozi di giardinaggio e le quantità da utilizzare sono riportate sulla confezione stessa.

36

Tosatura

Per una falciatura ottimale è bene munirsi di un buon tagliaerba con lame ben affilate. La lunghezza varia a seconda della tipologia dell' erba, anche se generalmente essa deve essere tra 2 e 4 centimetri, e solo per il periodo estivo circa 2 centimetri in più. Il prato per essere bello e sano deve essere rasato spesso, questo perché l'erba tagliata che si deposita sul terreno è un concime naturale, contenente vari principi necessari alla crescita stessa quali azoto e potassio.

Continua la lettura
46

Arieggiatura

Anche l'erba del nostro prato ha bisogno di respirare e per permettere ciò è necessario arieggiare il prato. L'operazione non è così noiosa come appare, ma può essere semplicemente espletata con il giusto occorrente. In commercio esistono infatti delle scarpe fatte apposta per arieggiare il prato creando dei piccoli fori. Ma quando effettuare l'arieggiatura? Potete capire che il prato necessita di tale operazione quando: o il terreno diventa troppo compatto o quando durante le piogge l'acqua non viene assorbita. A seconda della tipologia del manto erboso varia anche il periodo in cui effettuare tale operazione. Esso varia infatti a seconda delle specie erbacee. Per gramigna, zoysia, cynodan si consiglia il periodo che va da fine primavera a inizio estate; mentre per altre specie quali agrostide, poa, festuca, loglio il periodo indicato è quello autunnale.

56

Irrigazione

Altro elemento importante per avere un prato magnifico è l'irrigazione. Questo perché sia l' eccesso che la scarsità di acqua possono compromettere il manto. L'orario ideale per poter innaffiare il prato è al mattino presto. Inoltre da non sottovalutare è il quantitativo di acqua da utilizzare. Esso varia infatti a seconda del terreno. Spesso e in quantità limitate per terreni argillosi o poco lavorati; viceversa per terreni particolarmente sabbiosi.

66

Cura costante

Se desiderate che il vostro prato sia sempre in ottime condizioni è necessario curarlo costantemente in ogni stagione dell'anno dalla primavera all'inverno, senza trascurarlo. Questo per evitare che gli agenti atmosferici e l' incuria causino danni irreversibili o difficilmente riparabili. Bastano semplici accorgimenti da applicare in modo costante per risultati ottimali nel lungo periodo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come concimare un prato ornamentale

In questo articolo, vogliamo dare una mano concreta, a tutti quei lettori, che amano avere un prato intorno alla propria casa o anche nella propria campagna. Per avere un prato ornamentale, che sia sempre perfetto, durante tutto l’anno, occorre di certo...
Esterni

Come disporre gli alberi sul prato

Spesso chi possiede un giardino non prende in considerazione l'idea di piantare sul prato alberi. Coltivando soltanto fiori e piante di piccola dimensioni. Invece, per realizzare un prato davvero perfetto l'ideale è quello di disporre alberi di vario...
Esterni

Come rimuovere un prato sintetico

Cambiare idea è una cosa che vi succede spessissimo? E magari anche su grandi opere casalinghe? Non vi preoccupate, ci sono rimedi per qualsiasi cosa! Oggi abbiamo deciso di spiegarvi come rimuovere un prato sintetico, una faccenda che preoccupa molti,...
Esterni

Come posare un prato sintetico in terrazzo

Quando si ha la fortuna di aver un terrazzo abbastanza grande, è difficile arredarlo e gestirlo come si deve. Un'ottima idea, può essere però quella di installare un prato sintetico all'interno del terrazzo. In questo modo potrete avere sempre un'area...
Esterni

Come gestire i lavori di manutenzione del prato

Questo tutorial ha lo scopo di dare alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni a quelle persone che hanno un giardino in casa e desiderano curarlo con il metodo fai da te. È bello ed apprezzabile saper mantenere perfetto, ordinato, curato e fiorito...
Esterni

Come curare i bordi del prato

Il prato, è un elemento di grande effetto decorativo. Una reggia o una comune abitazione diventa un luogo piacevole e rassicurante se si circonda con questo verde manto erboso. Per un aspetto rigoglioso e ordinato è necessario controllare anche la crescita...
Esterni

10 consigli per creare un giardino incantevole

Avere un giardino è un sogno che non tutti possono realizzare. Coloro che hanno la fortuna di possederlo, devono munirsi di tanta passione e pazienza. Questa piccola o grande area verde infatti richiede molta cura. Il rischio sarebbe quello di avere...
Esterni

10 consigli per il giardino d'estate

L'estate è il momento ideale per vivere appieno il giardino, sia durante la giornata, per rilassarsi all'ombra o lavorare, che durante la sera, per una cena piacevole o rinfrescarsi all'aperto in tranquillità. Tuttavia averne uno non è soltanto un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.