5 consigli per avere più privacy in balcone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non vi è luogo migliore del proprio balcone per godersi un pomeriggio, o anche solo una mezz'ora, di meritato riposo, soprattutto quando l'estate si avvicina e le giornate si fanno sempre più lunghe e più calde.
Ma quante volte vi è capitato di essere comodamente seduti sulla vostra sedia sdraio, magari in compagnia di un buon libro e di una bevanda fresca, e di sentirvi osservati dal vicino che ha avuto la vostra stessa idea? Questa mancanza di intimità vi avrà sicuramente fatto rientrare in casa, o per lo meno vi avrà infastiditi.
Ecco cinque consigli per evitare questo inconveniente e avere più privacy in bancone, per poterlo trasformare nel vostro luogo di relax ideale.

26

Vetrata scorrevole

Il metodo più efficace, ma anche il più radicale, per isolare il proprio balcone dal mondo esterno è quello di chiuderlo con una vetrata, creando così una piccola veranda.
Ne esistono di svariate tipologie, in vetro o in PVC, scorrevoli o ad ante, oscurate e a specchio, e tutte vi permetteranno di ottenere uno spazio luminoso e appartato.
Il rischio però quello di finire per avere la sensazione di trovarsi dentro ad una stanza e non all'esterno, e soprattutto nelle giornate afose si rischierà di creare uno spiacevole effetto serra.
Inoltre questa non è sicuramente la scelta più economica, per il costo dei materiali e della mano d'opera, e nemmeno quella più agevole poiché, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, per realizzare una vetrata è necessario ottenere il permesso di costruire.

36

Veneziane da esterno

E avevate mai pensato invece di installare delle semplici tende veneziane attorno al vostro balcone? Sì, proprio loro, quelle che si utilizzano comunemente all'interno delle finestre.
I loro listelli, in plastica, legno o alluminio, vi permetteranno di ripararvi rimanendo all'esterno, e grazie alla possibilità di regolarne l'inclinazione potrete decidere quanta luce fare entrare e creare delle condizioni di ombra ideali.
L'unico inconveniente potrebbe essere rappresentato dalle giornate ventose: la causa della loro scarsa resistenza al vento vi ritroverete a ripararle o sostituirle spesso e, nonostante il loro costo sia esiguo, potreste ritrovarvi a spendere più del previsto.

Continua la lettura
46

Tende da sole

Il classico intramontabile, tanto che molti balconi ne vengono dotati fin dal momento della loro fabbricazione: le tende da sole.
La versione classica è quella ad anelli, costituita da un tendone di cotone che può solo essere aperto o chiuso, mentre il più recente modello a caduta, realizzato in tela di poliestere, risulta essere più comodo, perché consente l'abbassamento graduale della tenda tramite una manovella.
Grazie alla loro doppia funzione di protezione dal sole e dagli sguardi indiscreti e alla loro relativa economicità, sono indubbiamente l'investimento più sicuro, anche se per alcuni il loro design potrebbe risultare un po' antiestetico.

56

Paravento

Un buon compromesso è sicuramente rappresentato dai paravento.
Il loro impiego è antichissimo e proviene dal mondo orientale, dove venivano realizzati in carta, bambù e legno, a volte decorati, e collocati sia in ambienti interni sia all'esterno.
Oggigiorno i paraventi vengono fabbricati anche con materiali più moderni e resistenti, come il PVC o il legno impermeabilizzato, lasciando una vasta possibilità di scelta al cliente.
La comodità di questo strumento è prima di tutto data dal fatto che è poco invasivo e non necessità di un'installazione permanente, ma può essere chiuso, aperto o spostato a piacimento secondo le evenienze.

66

Edera, piante e fiori

Ed infine ecco il metodo più ecologico, colorato e profumato per ritagliarsi un piccolo spazio personale sul balcone: quello di  farvi crescere rampicanti, piante e fiori.
Le piante infatti vi consentiranno di ripararvi tra il fogliame, lasciandovi la possibilità di godere del sole e della vista esterna, e allo stesso tempo decoreranno il vostro balcone, rendendolo un luogo più piacevole in cui stare.
Se siete appassionati di giardinaggio poi potrete sbizzarrivi nella scelta degli arbusti più adatti, andando oltre la comune edera rampicante.
Certamente questo non è un metodo che garantisce l'isolamento totale, e la crescita delle piante richiederà un po' di attesa iniziale, soprattutto se non avete il pollice verde, ma tutti gli sforzi e la pazienza verranno ripagati dalle innumerevoli giornate di relax nel vostro piccolo cuore verde sul balcone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

10 idee per arredare il balcone in autunno

Avere un bel balcone molto ampio in casa è davvero una fortuna per chi vive in città. Anche il balcone però ha bisogno di essere arredato e decorato nel modo giusto, per non essere tralasciato e per non apparire squallido o abbandonato. Eccovi quindi...
Esterni

Come sfruttare al meglio lo spazio ridotto di un balcone

Avete trovato la casa dei vostri sogni, ma ha un piccolissimo difetto, il balcone troppo piccolo? Nessun problema, non fate incidere la vostra scelta solo su questo, se la casa è come la desiderate e possiede tutto ciò che vi occorre, sarà un gioco...
Esterni

Come trasformare il balcone in veranda

Il balcone è un vero e proprio prolungamento della nostra casa. Per questo motivo, anch'esso merita un certo ordine. Per organizzare al meglio questo spazio, potremmo creare una pratica veranda. In questo modo potremmo ottenere un ambiente luminoso e...
Esterni

5 piante per un balcone al sole

Le piante come tutti sanno, sono perfette per arredare i balconi, i giardini e i terrazzi. Un balcone senza piante infatti, sembra piuttosto anonimo e poco curato e spesso, è necessario abbellirlo con diverse tipologie di piante o di fiori davvero singolari,...
Esterni

Idee creative per decorare un balcone ampio

Siete stanchi del vostro balcone triste e vuoto? Cercate un modo per rivalutando? Siete nel posto giusto: ecco a voi cinque idee creative per decorare il vostro balcone ampio. Esistono infinite possibilità per arredare il vostro balcone, potrete variare...
Esterni

Come riverniciare il balcone

È giunto il momento di riverniciare il balcone di casa vostra, ma volete risparmiare, magari facendolo con le vostre stesse mani? Certamente, in questo modo non dovrete spendere altro che i soldi per vernice, pennelli, acquaraggia e teli protettivi....
Esterni

Come coltivare verdura sul balcone

Sembra incredibile ma l'uso di coltivare verdura sui balconi viene dalle metropoli, dove spesso i prezzi della materia prima diventano proibitivi mentre abbondano gli spazi sui tetti piani dei grattacieli che prima rimanevano inutilizzati. In questa guida...
Esterni

Come fare un orto verticale sul balcone

Se sei un amante del fai da te e desideri scoprire come sia possibile fare un grazioso orto verticale sul tuo balcone, ti consiglio di leggere con attenzione i passi di questo tutorial, in quanto ti fornirò alcuni suggerimenti per abbellire piacevolmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.