5 caratteristiche dei pavimenti vinilici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Inventati nel 1930, i pavimenti vinilici hanno avuto un grande impatto sul mondo dell'architettura, soprattutto negli anni successivi alla seconda guerra mondiale. Nel 1950 divennero ancora più utilizzati è sostituì quasi completamente le pavimentazioni in linoleum, nel campo delle opzioni per le superfici resistenti all'acqua. Una grande varietà di buone caratteristiche lo rendono una scelta popolare anche al giorno d'oggi, anche se non mancano una serie di svantaggi derivanti dall'utilizzare questo materiale direttamente nelle vostre case. A questo proposito, vediamo riportati qui di seguito 5 brevi passi che vi aiuteranno a capire quali sono le caratteristiche dei pavimenti vinilici.

26

Le opzioni di design

I colori e i pattern ottenibili coi pavimenti in vinile sono quasi infiniti. Il vinile solido ed il composito infatti possono essere combinati per creare una serie di modelli casuali e unici. Il vinile stampato è ancora più versatile, poiché consente di ricreare l'aspetto della pietra naturale, del legno o di qualsiasi altro materiale.

36

La bassa manutenzione

Il pavimento in vinile è relativamente facile da curare. Per una buona manutenzione bisogna fare in modo che la sporcizia non si accumuli sulla sua superficie; in seguito è possibile utilizzare uno straccio umido ed un detergente per pavimenti in vinile per la rimozione delle macchie.

Continua la lettura
46

La resistenza all'acqua

Un pavimento in vinile, se installato correttamente, è quasi completamente impermeabile alle infiltrazioni d'acqua, rendendo questo materiale perfetto per l'uso in bagno, in cucina e in altri spazi soggetti ad umidità. È inoltre morbido e caldo sotto i piedi, ed alcuni modelli hanno uno strato di imbottitura che li rende ancora più piacevoli.

56

Il basso costo

Un pavimento in vinile di bassa gamma può arrivare a costare solo due euro al metro quadrato. La differenza di prezzo è data dalla qualità della piastrella e dalle opzioni di progettazione presenti sulla superficie. I più costosi sono quelli in vinile stampato, dotati di uno strato che agisce come una barriera superficiale, che protegge il pavimento dalle macchie.

66

La resistenza

Il vinile è generalmente considerato come un materiale altamente resistente che, se installato e mantenuto correttamente, può durare dai dieci ai vent'anni. Tuttavia la qualità del materiale utilizzato determinerà la durata del vostro pavimento nel tempo. Il vinile solido e le piastrelle in composito sono omogenei, ed ogni livello è colorato: questo li rende resistenti ai graffi e all'usura. Il vinile stampato invece è resistente per via dello strato trasparente che ne protegge la superficie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come rinnovare le fughe nelle piastrelle e pavimenti

Sia sui pavimenti che sulle pareti, in tinta unita o fantasia, le piastrelle creano una bella decorazione, di cui una delle caratteristiche principali, è costituita dalla durata, dato che è difficile logorarle. Alle volte, però, può accadere di dover...
Ristrutturazione

Come Colorare I Mobili E I Pavimenti Di Legno

In questo articolo vogliamo dare una mano ai nostri lettori ad imparare come poter colorare i mobili ed anche i pavimenti in legno, in maniera tale da poter modificare il gusto ed lo stile, del proprio appartamento, in modo semplice e veloce. Una casa...
Ristrutturazione

Come scegliere le piastrelle per pavimenti pratici e sicuri

La scelta della pavimentazione di una abitazione è un momento molto importante per ogni persona che vive in un appartamento. Quando si sceglie la pavimentazione di una abitazione si prende in considerazione in modo particolare l’estetica, e poi anche...
Ristrutturazione

Come distinguere pavimenti di qualità

I pavimenti rappresentano un elemento fondamentale di un'abitazione, in quanto sono in grado di rendere gradevole e luminoso un ambiente. I lavori di pavimentazione sono però molto onerosi, ed è quindi importantissimo acquistare pavimenti che ci garantiscano...
Ristrutturazione

Come dipingere i pavimenti in legno

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di pazienza e con un investimento economico minimo, è possibile effettuare autonomamente un lavoro di pittura dei pavimenti in legno, in modo da conferire al pavimento un aspetto decisamente raffinato...
Ristrutturazione

Come scegliere il colore dei pavimenti in laminato

Nei negozi di pavimenti è possibile trovare centinaia di modelli e colori in laminato. Gli specialisti della pavimentazione possono aiutare a decidere la marca e il tipo di pavimenti da utilizzare, ma per quanto riguarda il colore, la scelta è personale....
Ristrutturazione

Come Verniciare Pavimenti Di Cemento

I pavimenti in cemento vengono impiegati per rivestire ambienti esterni, garage, cantine oppure seminterrati. Tra i diversi vantaggi non necessitano di una pulizia giornaliera. Non temono le rotture e quindi le conseguenti sostituzioni. Richiedono una...
Ristrutturazione

Come verniciare e applicare lo stencil ai pavimenti in legno

Dipingere e decorare un oggetto o un immobile della nostra casa vuol dire anche aumentare di valore degli stessi oltre alla soddisfazione di avere un elemnto unico fatto da voi. La tecnica della decorazione con gli stencil è molto antica e semplice da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.