5 alternative efficaci alla candeggina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La candeggina, scientificamente definita ipoclorito di sodio, viene largamente utilizzata per usi domestici, in particolare nella pulizia, grazie alle sue proprietà sbiancanti e disinfettanti.
Tuttavia la sua composizione chimica possiede caratteristiche irritanti e caustiche. È bene quindi maneggiarla con cura usando guanti protettivi e facendo attenzione a evitare il contatto con gli occhi. Il suo odore particolarmente forte può provocare, in uso continuativo, disturbi respiratori.
È consigliato quindi un uso parsimonioso in presenza dei più piccoli o di soggetti asmatici.
In questa guida vogliamo pertanto fornirvi 5 alternative efficaci alla candeggina per sopperire ai suoi svantaggi e per fare le vostre pulizie domestiche in modo più naturale rispettando l'ambiente.

27

Limone

Il succo di limone oltre ad avere una piacevolissima fragranza, rappresenta una soluzione valida e alternativa alla candeggina.
Ha un ottimo potere disincrostante e le sue proprietà acide lo rendono perfetto allo scopo.
Si può utilizzare concentrato, spremendolo sulla parte interessata da pulire o diluito in un flacone spray con acqua tiepida o calda.

37

Aceto

Anche l'aceto è un'efficace alternativa alla candeggina.
Secondo alcuni studi effettuati in laboratorio, ha un vero potere disinfettante e disincrostante.
Avete mai provato a mettere in ammollo un pezzo di ferro incrostato dal calcare? Come i tondini del lavandino? In meno di qualche ora e senza sforzo ritornano come nuovi.
L'aceto inoltre è un prodotto 100% naturale e completamente sicuro tanto da essere comunemente utilizzato anche per la pulizia di stoviglie e pentole.

Continua la lettura
47

Sale grosso

Se utilizzate la candeggina principalmente per sbiancare, vi suggerisco una valida miscela naturale.
Mischiate del sale grosso con acqua calda e bicarbonato di sodio.
Lasciate i vostri capi in ammollo per una notte intera e procedete con il normale lavaggio. Vi stupirete dell'effetto bianco candido che otterrete!

57

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato anche da solo.
Le sue proprietà alcaline lo rendono utile a cancellare le macchie e sciogliere i grassi o per pulire i piani di cottura. Viene spesso inoltre utilizzato per la disinfezione di frutta e verdura.

67

Tea tree oil

Diffuso soprattutto nel mondo della cosmesi, largamente utilizzato contro acne e forfora, si presta benissimo a sostituire la candeggina per la pulizia di pavimenti ed elettrodomestici. Ne bastano poche gocce in un litro di acqua e il gioco è fatto!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come smacchiare con la candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Pulizia della Casa

Come lavare i capi bianchi con la candeggina

Il lavaggio di un capo di biancheria è una cosa molto seria. Un errore di valutazione può compromettere irrimediabilmente il colore e la qualità del tessuto. Per garantire il candore ai capi bianchi si ricorre alla candeggina. Si tratta di una soluzione...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di candeggina dai tessuti

Durante le pulizie e le faccende domestiche capita spesso di utilizzare una moltitudine di prodotti. Ognuno di essi svolge una funzione diversa ed è utile ad uno o più scopi. Nel trattamento di capi e indumenti possiamo fare affidamento su diversi agenti...
Pulizia della Casa

Come sbiancare un mobile con candeggina

Il passare del tempo e l'uso possono rovinare gli strati di pittura o macchiare la superficie naturale del legno. Nel primo caso il lavoro da svolgere è duplice: innanzitutto si deve eliminare lo/gli strati di vernice che coprono il legno, detta sverniciatura,...
Pulizia della Casa

Le migliori alternative al detersivo per bucato

Se per il tuo bucato non ti piace usare del detersivo a causa dell'odore, la durezza delle sostanze chimiche e il possibile danno all'ambiente, è importante sapere che ci sono delle valide alternative su cui optare. Queste ultime non solo saranno in...
Pulizia della Casa

Alternative per eliminare la ruggine da un cancello di ferro

A causa dell'umidità, delle piogge, del ghiaccio e del freddo, i cancelli delle abitazioni, possono rovinarsi e spesso rischiano di incrostarsi di ruggine.La ruggine oltre a corrodere i cancelli, può essere molto fastidiosa ma, tuttavia, esistono svariati...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno senza detersivi

Come tutte le stanze di casa, anche il bagno necessita di un'accurata pulizia per una questione di igiene e di ordine. Per evitare di utilizzare i soliti detersivi pieni di miscugli chimici che si trovano in commercio nei vari negozi di casalinghi o nei...
Pulizia della Casa

Come candeggiare i bianchi in lavatrice

I tessuti bianchi sono quelli più difficile da lavare e smacchiare, in quanto il sudore e altri grassi prodotti dalla pelle diventano rapidamente macchie. Inoltre, se vengono lavati insieme ad altri capi colorati, i colori provenienti dagli altri vestiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.