10 regole per utilizzare al meglio la lavastoviglie

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Gli impegni lavorativi sottraggono tempo al lavoro a casa e pertanto sono necessari strumenti o elettrodomestici che permettano di accelerare alcune operazioni o eseguendole, in alcuni casi, per conto nostro. Ecco perché anche la lavastoviglie in passato considerata, un piccolo lusso è divenuta invece un valido strumento nelle faccende domestiche d’ogni giorno. Come tutti gli elettrodomestici, però, impiega energia per funzionare e quindi se vogliamo non intaccare troppo il nostro portafoglio dobbiamo imparare ad utilizzarla in maniera congrua anche con il fine di farla durare più a lungo possibile. Va premesso che non tutte le stoviglie possono essere lavate in lavastoviglie. I servizi decorati a mano o rifiniti in oro, le posate con manici in legno ed in generali l’utensileria di legno. Servizi di bicchieri particolarmente delicati, stoviglie in plastica non resistente al calore. Fatta questa premessa vediamo adesso 10 preziose regole per utilizzare al meglio la lavastoviglie.

211

Eliminare residui di cibo

Le stoviglie che andrete ad inserire nella lavastoviglie devono essere necessariamente ripulite dei residui di cibo. Potete farlo con una spugna umida, con della carta o passandole sotto un getto d’acqua. Questo eviterà che il filtro s’intasi andando a peggiorare la qualità del lavaggio.

311

Ammollare le stoviglie

Per facilitare il compito della lavastoviglie e garantirsi risultati di lavaggio migliori è bene lasciare in ammollo in acqua calda le stoviglie prima di caricarle negli appositi cestelli. L’operazione non richiederà molto tempo e potrete utilizzare meno detersivi e programmi di lavaggio più breve con conseguente minor consumo energetico.

Continua la lettura
411

Utilizzare il pieno carico

Sempre con il fine di risparmiare energia evitate di avviare la lavastoviglie semivuota. Utilizzatela solo a pieno carico. Ricordatevi solo di fare un programma d’ammollo fintanto che non procederete con il lavaggio completo. L'ammollo eviterà che residui di sporco secchino sulle stoviglie.

511

Utilizzare la lavastoviglie la sera

Un altro corretto modo di utilizzare la lavastoviglie è di farla funzionare nelle ore serali o notturne per evitare sovraccarichi di consumo ed approfittando di tariffe agevolate per l’energia elettrica. Al mattino avrete tutte le vostre stoviglie pronte per essere utilizzate.

611

Sistemare correttamente le stoviglie

Utilizzate il cestello basso della lavastoviglie per posizionarvi pentole poiché in quella zona dell’elettrodomestico la potenza di lavaggio è maggiore. Usare il cestello superiore per tazze e bicchieri prestando attenzione a sistemarli sempre rivolti verso il basso in modo che durante il lavaggio non si riempiano d’acqua.

711

Mantenere il portello sempre aperto

Quando la lavastoviglie non è in funzione e non si usa da diversi giorni, meglio lasciare il portello leggermente aperto per far arieggiare il corpo dell’elettrodomestico in modo che non si formino cattivi odori. Mantenere il portello sempre leggermente aperto preserverà le guarnizioni dall'usura.

811

Svuotare periodicamente il filtro

Ogni lavastoviglie ha, in basso al cestello, un filtro che ha il compito di raccogliere i residui d’ogni lavaggio. E’ quindi opportuno provvedere a svuotare periodicamente il filtro ed a lavarlo sotto acqua corrente in modo da pulirlo perfettamente. Quando il filtro non è correttamente pulito i lavaggi non risultano perfetti.

911

Pulire periodicamente la lavastoviglie

Per mantenere perfettamente funzionante la lavastoviglie e consigliabile sottoporla ad una pulizia periodica. Con uno sgrassante è necessario passare le pareti dell’elettrodomestico senza dimenticare di tutte le guarnizioni in gomma specie nel profilo del portellone dove possono formarsi muffe. Non dimenticare di pulire anche gli ugelli dove possono incastrarsi residui di cibo. Smontateli e passateli sotto l’acqua corrente.

1011

Evitare la formazione del calcare

Il calcare spesso presente nell’acqua non permette una corretta pulizia delle stoviglie ed a lungo andare può depositarsi sulle resistenze della lavastoviglie andando a comprometterne la durata. Per evitare quest’inconveniente è sufficiente mettere un cucchiaino di bicarbonato nel cestello del detersivo.

1111

Verificare tubo di scarico e presa

Prestate attenzione che il tubo di scarico della vostra lavastoviglie non faccia pieghe che impediscono il corretto scarico dell’acqua con conseguenti ristagni. Verificate inoltre che la spina della lavastoviglie sia attaccata direttamente alla presa senza usare adattatori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere la lavastoviglie

Se dovete completare la vostra cucina con la lavastoviglie, prima di acquistarla è necessario fare alcune importanti valutazioni sia di carattere strutturale che funzionale, in modo da poterla sfruttare in base alle vostre specifiche esigenze. In riferimento...
Economia Domestica

Come scegliere una lavastoviglie

La lavastoviglie è un elettrodomestico molto importante in casa, soprattutto se il nucleo familiare è composto da diverse persone o se ci sono degli eventuali ospiti. In commercio esistono svariati tipi di lavastoviglie, con caratteristiche e prestazioni...
Economia Domestica

Come tenere sempre nuova la tua lavastoviglie

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici indispensabili in cucina perché permette di evitarsi la fastidiosa incombenza di dover lavare le stoviglie a mano, aiutandoci a risparmiare tempo e fatica. Come tutti gli elettrodomestici, anche la lavastoviglie...
Economia Domestica

10 consigli per usare correttamente la lavastoviglie

Con la crisi economica che ci travolge, tutti e due i partner necessitano di portare a casa i soldi necessari per mantenere le spese. Per questo motivo, anche le azioni quotidiane vengono agevolate dall'utilizzo degli elettrodomestici, come ad esempio...
Economia Domestica

Come usare il sale nella lavastoviglie

Si sa che lavare i piatti non è un compito particolarmente interessante e divertente, ma è una faccenda che, volente o nolente, prima o poi va fatta se non volete rischiare di rimanere senza stoviglie su cui poter mangiare. Fortunatamente, grazie all'arrivo...
Economia Domestica

Come risparmiare sulle pastiglie per lavastoviglie

Le spese che incidono di più sul bilancio famigliare sono quelle legate alla pulizia della casa e alla pulizia personale. Se le nuove tecnologie ci consentono, da un lato di risparmiare sul costo dell'energia elettrica e dell'acqua, dall'altro ci obbligano...
Economia Domestica

Le migliori lavastoviglie a incasso

Ormai l'utilizzo domestico degli apparecchi elettrici fa parte delle nostre quotidiane abitudini e difficilmente si riuscirebbe ad escluderli dalle proprie case. Quando si acquista un grande elettrodomestico, capita spesso di dover decidere se optare...
Economia Domestica

Come risparmiare con l'utilizzo della lavatrice e della lavastoviglie

La lavatrice e la lavastoviglie sono due elettrodomestici che hanno cambiato la vita di molte massaie, facilitandone di molto il lavoro, in particolar modo la lavatrice, ma la corrente, si sa, la consumano. Ecco dei suggerimenti per come risparmiare con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.