10 regole per ridurre la produzione di spazzatura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per contribuire alla salvaguardia del mondo in cui viviamo, ognuno di noi dovrebbe prestare maggiore attenzione nell'evitare il più possibile di creare spazzatura e rifiuti che danneggiano l'ambiente. Nella seguente guida, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, vi illustrerò 10 regole per ridurre la produzione di spazzatura. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • detersivi in sacchettini di plastica biodegradabili
  • tovaglioli di stoffa
  • sacchetto personale
  • raccolta differenziata
  • scatole delle merendine
  • vassoi per la carne
  • flaconi dei detersivi
  • carta da gettare via
  • confezioni di plastica
36

I detersivi

A volte magari non ce ne accorgiamo e facciamo proprio tutto l'opposto. Se invece prestassimo maggiore attenzione, nel quotidiano potremmo fare davvero moltissimo per proteggere l'ambiente in cui viviamo. Innanzitutto, la prima operazione da compiere per ridurre la produzione di spazzatura, è sicuramente quella di acquistare prodotti che abbiano involucri, scatole e confezioni poco ingombranti. Per esempio, quando dobbiamo acquistare i detersivi, piuttosto che scegliere quelli con flaconi molto ingombranti, optiamo per le ricariche, ovvero detersivi, saponi e così via venduti in sacchettini di plastica biodegradabili. Ultimamente, si possono trovare anche in commercio detersivi venduti in piccoli blister che vanno diluiti in acqua. Sono un'ottima soluzione per diminuire il volume di rifiuti.

46

Le scatole delle merendine

In seguito, le scatole delle merendine potranno essere trasformate in fogli da disegno per i nostri bambini e, seppure non ci fossero bambini, potremo ritagliare il cartone in piccoli foglietti in cui scrivere appunti e la lista della spesa. Per quanto riguarda i vassoi per la carne, adoperiamoli come sotto piante. I flaconi dei detersivi potranno essere trasformati in simpaticissimi vasi per i fiori e la carta da gettare via potrà essere conservata per accendere il fuoco nel camino se mai ne avremmo uno. Se invece abbiamo in congelatore verdure nelle confezioni di plastica, dopo avere consumato il prodotto, laviamo i sacchettini di plastica, lasciamoli asciugare e utilizziamoli come sacchettini gelo per altre occasioni.

Continua la lettura
56

Tovaglioli di stoffa

Successivamente, possiamo evitare di creare rifiuti anche in tavola: piuttosto che adoperare tovaglioli usa e getta, adoperiamo quelli di stoffa, che potremo utilizzare tutte le volte che vorremo dopo averli lavati. Quando facciamo la spesa, portiamo con noi sempre, il nostro sacchetto personale. Ormai basta semplicemente acquistare un sacchetto di tela o di stoffa e potremo adoperarlo tutte le volte che ci occorre senza creare spazzatura inutile. In alternativa, possiamo optare per quelli di carta. Dopo avere consumato i prodotti, selezioniamo e dividiamo i diversi rifiuti così da potere riutilizzare quelli riciclabili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come ridurre i consumi della caldaia

Soprattutto in inverno si vorrebbe poter ridurre i consumi della caldaia, perché, se è vero che un dolce tepore all'interno della propria casa è quanto mai piacevole, è purtroppo vero anche il fatto che le bollette per il consumo energetico hanno...
Economia Domestica

Come ridurre le spese condominiali

Risparmiare sulle spese condominiali è molto importante per far quadrare i bilanci familiari, infatti esse rappresentano per molti un ulteriore problema a quelli già esistenti nella vita di tutti i giorni. Ridurre le spese condominiali, però, non è...
Economia Domestica

Come ridurre i consumi elettrici

Risparmiare sull'economia domestica è possibile: abbattere costi e consumi, di questi tempi, non è più una scelta ma una necessità. Sono molte le strategie che ci consentono di ridurre i consumi: una di queste è eliminare tutti gli sprechi di cui...
Economia Domestica

Come ridurre un maglione oversize di cotone

Se avete un maglione di cotone del tipo oversize e che quindi non riuscite ad indossare con eleganza poiché troppo grande rispetto al vostro fisico, potete rimediare intervenendo con alcuni accorgimenti di carattere sartoriale. In sostanza si tratta...
Economia Domestica

Come ridurre il consumo del condizionatore

Con le temperature estive in costante aumento non si riesce più a vivere senza condizionatore. Affrontare la calura insopportabile di alcuni periodi è una tortura quasi impossibile, specie se si vive in un appartamento di città. Se poi si possiede...
Economia Domestica

Come ridurre i costi per il riscaldamento della piscina

Chi ha un grande giardino lo sa, la tentazione di costruire una piscina a porta di mano nelle giornate più calde è forte, specialmente durante la stagione estiva. Crearla dal nulla però non è così facile come si potrebbe pensare; serve infatti rispettare...
Economia Domestica

Come ridurre gli sprechi di acqua in casa

Oggi, siamo abituati ad avere l'acqua sempre a nostra disposizione, sia in casa, sia in ufficio, sia nelle scuole: quello che molti non riescono a comprendere è che l'acqua è in assoluto il bene più prezioso che possediamo, ed è indispensabile per...
Economia Domestica

Consigli per ridurre lo spreco di carta

Negli ultimi anni il consumo e lo spreco di carta sono aumentati notevolmente. Negli uffici e in casa si fanno decine e decine di stampe o fotocopie e molto spesso, non ci si rende nemmeno conto di quanta carta si spreca attraverso riviste, volantini,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.