10 regole per ammorbidire la lana infeltrita

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Lavare un indumento di lana, può rappresentare una vera e propria sfida anche per le migliori casalinghe. Essendo molto diverso dagli altri tessuti, la lana tende spesso ad infeltrirsi andando così a perdere la sua vera bellezza. Essa è una fibra tessile che si ricava da pecore e da alcuni tipi di capre e la si trova di diverse dimensioni, forme e morbidezze necessitando quindi, di un specifico metodo di lavaggio. Scopriamo insieme le 10 regole per ammorbidire la lana infeltrita e per mantenere i nostri capi bellissimi come appena acquistati.

211

Ammoniaca

Uno dei primi segreti salva lana, è l'ammoniaca. Se il tuo capo di lana è leggermente infeltrito, ti basterà procedere ad un lavaggio con una soluzione di acqua e ammoniaca divisa in parti uguali. Metti il capo in una bacinella con questa soluzione e lascialo in ammollo per circa due ore e poi procedi risciacquandolo evitando di metterlo in lavatrice.

311

Latte

Un'altro rimedio che permette di ammorbidire la lana infeltrita puoi trovarlo direttamente nel tuo frigo o nei tuoi stipi: il latte. Grazie alle sue caratteristiche nutritive, il latte restituirà morbidezza e splendore alla lana. Tutto quello che devi fare è mettere la lana in ammollo in una bacinella piena di latte e risciacquarlo dopo un ora di posa.

Continua la lettura
411

Detergente delicato

Quando il livello di infeltrimento di un capo di lana è medio- alto, un ottimo rimedio è quello di lasciarlo ammollo per due tre ore in una bacinella con acqua tiepida e con del detergente delicato. Nota bene, l'acqua si raffredderà presto e sarà meno efficace, per questo motivo è consigliabile cambiarla di tanto in tanto aggiungendo nuovamente il detergente delicato.

511

Balsamo per capelli

Stupefacente è il risultato che puoi ottenere sfruttando il balsamo per capelli. Esso agisce sulla lana allo stesso modo dei capelli, aiutando a districare le fibre donandogli morbidezza. Il procedimento è sempre lo stesso, ammollo per circa un ora cercando di non esagerare con la quantità di balsamo.

611

Lanolina

La lanolina è una cera ricavata dalla pelle della pecora e viene ottenuta proprio durante la lavorazione della lana. Oltre ad essere usata in cosmetica e farmacia, la lanolina è contenuta in molti altri prodotti e tra i suoi vantaggi c'è quello di aumentare la resistenza della lana. Il suo odore è molto forte e persistente e quindi è consigliabile lasciare il capo a mollo per meno tempo, circa mezz'ora.

711

Bicarbonato di sodio

Un rimedio molto diffuso e utilizzato è il bicarbonato di sodio. Anche qui stesso procedimento, acqua tiepida e in ammollo per almeno due ore. È possibile aggiungere nella bacinella anche qualche cucchiaio di latte che, come già detto, aiuta a mantenere il capo morbido .

811

Acido tartarico

Se le condizioni del capo sono davvero disastrose bisognerà agire in modo più efficace. Lascia il capo ammollo per una notte intere con acqua tiepida e bicarbonato e il giorno dopo risciacquatelo sempre con acqua tiepida per poi riporlo in una bacinella con due litri d'acqua e dieci cucchiai di acido tartarico per circa due ore prima di procedere ad un ultimo risciacquo.

911

Limone

Lana infeltrita e ingiallita? La soluzione è il limone! Taglia due limoni e spremili per bene dentro una bacinella con acqua (quanto basta per coprire il capo). Il tempo di posa, in questo caso, è di solo trenta minuti perché il limone tende ad agire velocemente.

1011

Alcool

Anche l'alcool può tornarci utile per salvare un capo di lana troppo infeltrito. Esso, essendo molto aggressivo, va usato in piccole quantità e non troppo spesso. Usare l'alcool più volte per lavare lo stesso capo potrebbe danneggiare per sempre la lana. Lascia il tuo capo ammollo con acqua e alcool per circa trenta minuti.

1111

Evitare il calore

Più che una cura, questo consiglio mira e prevenire che la lana si rovini. Evita di mettere i tuoi capi di lana a contatto con i raggi di sole o altri fonti di calore, aiuterai così il tuo capo a mantenersi bello più a lungo. Ricorda, inoltre, che è sempre meglio evitare la lavatrice ed è invece consigliabile un lavaggio a mano con acqua tiepida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come preparare un antinfeltrente per la lana

La lana è un materiale così caldo e soffice, che ci riscalda durante il freddo inverno. E, perché no, ci coccola anche con la sua morbidezza. Tuttavia può capitare che, durante il lavaggio, qualcosa vada storto. Magari sbagliamo la temperatura, oppure...
Pulizia della Casa

Come rimediare a un maglione infeltrito

Sicuramente a molti di voi è capitato, almeno una volta nella vostra vita, di sbagliare la gradazione della lavatrice e di infeltrire un maglione così tanto da renderlo talmente piccolo, da essere impossibile da indossare. I lavaggi sbagliati, il calore...
Economia Domestica

Come allargare un maglione infeltrito

Tutti abbiamo fatto questo. Il vostro maglione di lana preferito non solo ha attraversato il lavaggio con acqua calda, ma è saltato pure in asciugatrice. Tirandolo fuori lo avete trovato più piccolo di circa quattro dimensioni. Ora che cosa si fa? Questo...
Pulizia della Casa

Come Lavare I Capi Di Lana

La lana è un tessuto tanto pregiato quanto delicato, e proprio per questo motivo, vorrei darvi alcuni suggerimenti indispensabili su come lavare nella maniera corretta i capi di lana, per evitare di sformare e rovinare gli stessi durante questo processo....
Pulizia della Casa

Come pulire un divano in velluto

Il velluto è un un tessuto morbido, caldo e dai colori cangianti, però si macchia molto facilmente è ciò influisce sul suo aspetto. Questo tessuto è molto prezioso ed allo stesso tempo delicato. La sua pulizia è abbastanza problematica per cui...
Economia Domestica

Come conservare i pennelli usati

Vi è mai capitato di dover riutilizzare dei pennelli e di accorgervi che sono inutilizzabili? La pittura rappresa si è seccata e hanno perso la morbidezza iniziale. La resa risulta quindi essere limitata rispetto a prima. Con qualche accorgimento è...
Pulizia della Casa

Come pulire le cinture di cuoio

Il cuoio è un materiale pregiato e di alta qualità che viene ricavato dalla pelle degli ovini, dei caprini e dei bovini. Si tratta di un prodotto molto resistente, estremamente igienico e molto bello esteticamente. Per tali motivi viene utilizzato per...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie dal cachemire

Se avete un capo di abbigliamento rifinito con un tessuto pregiato come il cachemire e che si presenta con vistose ed antiestetiche macchie, potete rimediare intervenendo con alcuni prodotti naturali che si rivelano davvero molto efficaci. A tale proposito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.