10 modi eccezionali per usare il sale in casa

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Cloruro di sodio, NaCl, salgemma. Il nome è diverso ma la sostanza e le proprietà della stessa rimangono invariate. Di cosa stiamo parlando? Del sale da cucina ovviamente. Tutti lo abbiamo utilizzato almeno una volta per condire la nostra insalata, o per insaporire la nostra pasta, eppure questo speciale composto ionico presenta proprietà chimico-fisiche che lo rendono uno strumento particolarmente versatile, utile in diverse occasioni. Pensate, noi siamo riusciti ad individuarne ben 10! Volete conoscere anche voi tutti, o quasi, gli utilizzi del comune sale da cucina? Leggete questa lista, se la vostra risposta è affermativa. Ecco a voi, quindi, una lista di 10 modi eccezionali per usare il sale in casa.

211

Ottimo deodorante

Un primo, sorprendente utilizzo del sale da cucina è quello di usarlo come deodorante per mani. Ovviamente il sale da solo non basterà a eliminare i cattivi odori. Prendete una bacinella, riempitela un tre cucchiai di aceto di vino e con mezzo cucchiaino di sale: mescolate il tutto fin quando il sale non sarà completamente sciolto e immergete le mani in questa soluzione; strofinatele energicamente e vi accorgerete che tutti gli odori, persino i più acri e ostinati sono scomparsi.

311

Improbabile antigelo

Ognuno di noi ha a che fare ogni giorno con l'annosa pratica del bucato. Le lavatrici aiutano ma da sole non bastano: sta a noi stendere i panni, aspettare che si asciughino al sole e raccoglierli una volta asciutti. Le cose peggiorano durante il periodo invernale: infatti nelle giornate più fredde capita che i panni si congelino a causa delle basse temperature: basterà aggiungere un pizzico di sale durante l'ultimo risciacquo per impedire che ciò avvenga.

Continua la lettura
411

Sorprendente idraulico liquido.

Quest'aspetto è indubbiamente uno dei più interessanti. Il sale, infatti, se opportunamente disciolto in acqua calda, funge da eccellente idraulico liquido. Questa soluzione permette di evitare la formazione di accumuli di grasso stagnante nelle tubature. Se essi sono di piccole dimensioni, sarà possibile rimuoverli con questa soluzione; inoltre con essa sarà possibile eliminare eventuali cattivi odori.

511

Pulitore per forno che non ti aspetti

Un altro utilizzo del sale è rappresentato dalla possibilità di ricavare una soluzione che sia in grado di pulire il forno e che possa prevenire anche la formazione di ruggine. Basterà mischiare il sale con una tazza di bicarbonato e un po d'acqua; mescolate il tutto e applicate questa soluzione su tutta la superficie del forno, facendo attenzione a eventuali fornelli posti sopra di esso. Lasciate agire per una notte e otterrete un forno pulito e lucidato a nuovo.

611

Lucidante per metalli

La natura ionica della molecola di sale, permette ad esso di interagire in vari modi con i metalli in generale. Tuttavia occorrerà trattarlo opportunamente, in quanto il sale da solo non permette di avere risultati apprezzabili. Mescolatelo quindi con farina e aceto per ottenere una soluzione lucidante. Assicuratevi, tuttavia, che il sale e la farina siano completamente disciolti per evitare la formazione di grumi che potrebbero nuocere alla superficie. Applicate la soluzione su un panno liscio, strofinate e lasciatevi sorprendere dal risultato ottenuto.

711

Eccellente pesticida

Se avete un giardino che viene incessantemente attaccato da insetti come bruchi o formiche e cercate una soluzione low cost a questo tedioso problema, il sale potrà darvi un'ulteriore mano. Disciogliete 2 cucchiai di sale in circa 5 litri d'acqua calda, mescolate e lasciate che il tutto si raffreddi. Mettete il prodotto ottenuto in un dispenser spray e spruzzatelo ovunque si annidino insetti masticatori: la soluzione così ottenuta li allontanerà.

811

Sale come prodotto di giardinaggio

Sempre rimanendo nell'ambito del giardinaggio, il sale vi riserva ancora una sorpresa. A seconda del rapporto tra acqua tiepida e sale potrete ottenere due soluzioni a due problemi diversi. Utilizzando mezza tazza di sale disciolta in circa tre litri d'acqua tiepida, otterrete un prodotto in grado di rivitalizzare le felci malate; se invece ad ogni parte di sale ne farete corrispondere due di acqua otterrete una soluzione in grado di eliminare e prevenire la ricrescita di erbacce. Fate attenzione con quest'ultima soluzione e spargetela solo dove non vorrete che crescano erbacce.

911

Rimedio contro la muffa

Per chi non lo sapesse il sale, opportunamente trattato e disciolto nella giusta quantità di acqua, è in grado di eliminare e prevenire la ricomparsa di muffa. Versate in un litro d'acqua, 3 cucchiai da minestra di sale, 3 di bicarbonato e 3 di acqua ossigenata. Mescolate il tutto fin quando tutti i soluti non saranno completamente disciolti; a questo punto prendete un panno in micro-fibra e immergetelo nel recipiente in cui avete preparato la soluzione e passatelo delicatamente sulle macchie di muffa.

1011

Ottimo prodotto per il vostro bucato

Il sale possiede diverse proprietà utili per favorire il lavaggio degli indumenti. Esso è infatti in grado di ravvivare i colori ed è inoltre dotato di un buon potere smacchiante. Disciogliete in acqua calda 4 cucchiai di sale per ottenere una soluzione smacchiante che sarà in grado di rimuovere anche gli ingiallimenti da sudore. Disciogliete in una bacinella piena d'acqua e aceto, un pugno di sale grosso per ottenere, invece, una soluzione che ravviverà i colori dei vostri indumenti.

1111

Ottimo prodotto per il lavaggio dei vimini

Infine, potreste utilizzare il sale per prevenire l'ingiallimento tipico dei mobili o comunque degli oggetti in vimini. Basterà immergere una spazzola in una soluzione di acqua e sale e strofinare delicatamente. Non esistono proporzioni esatte per realizzare questa soluzione, tuttavia badate che il sale sia completamente disciolto, poiché eventuali grumi di sale potrebbero graffiare la delicata superficie in vimini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare le sardine sotto sale

Quando si tratta di cibo, è molto importante conoscere i principali metodi con cui esso va conservato. Grazie a diverse tecniche, possiamo gustare una vasta gamma di alimenti anche a distanza di mesi dalla loro preparazione. Il pesce, ad esempio, richiede...
Economia Domestica

Le alternative al comune sale da cucina

In cucina si utilizzano molteplici spezie per la preparazione di piatti squisiti. Le spezie che possiamo trovare nella dispensa della nostra cucina, sono tantissime. Ad esempio la paprika, lo zenzero, il pepe, il peperoncino, il rosmarino, la noce moscata,...
Economia Domestica

Come conservare i cibi sotto sale

Il sale è un prodotto naturale, sia marino che terrestre (sale di montagna), che si presta a diversi usi in svariati ambienti, nel condimento di cibi, nella medicina alternativa, nel trattamento estetico. È in cucina, tuttavia, che il sale esprime tutto...
Economia Domestica

Come conservare la verza sotto sale

Esistono varie modalità per la conservazione dei cibi, uno tra questi è quello sotto sale: è un metodo molto antico, utilizzato da centinaia e centinaia di anni. Nell'antichità, quando ancora non esistevano apparati refrigeranti, la conservazione...
Economia Domestica

Come conservare il basilico sotto sale

Come vedremo nel corso di questa guida, preparare il basilico sotto sale è un procedimento facile ed economico, che ci consente di usare questo prezioso alimento per insaporire le nostre pietanze nel lungo periodo, ovvero per arricchire numerose portate...
Economia Domestica

Come usare il sale grosso

Il cloruro di sodio è un prodotto versatile ed economico; esso viene impiegato come conservante per i cibi per le sue proprietà igroscopiche. Anticamente è stato utilizzato come moneta di scambio dai legionari romani (dal sale deriva la parola “salario”)....
Economia Domestica

Come conservare il sale

Il sale, chimicamente parlando, è un composto cristallino a base di cloruro di sodio, reperibile in natura e di uso molto comune; tra i suoi utilizzi più diffusi, ricordiamo l’esaltazione dei sapori delle pietanze e la conservazione degli alimenti...
Economia Domestica

Come usare il sale nella lavastoviglie

Si sa che lavare i piatti non è un compito particolarmente interessante e divertente, ma è una faccenda che, volente o nolente, prima o poi va fatta se non volete rischiare di rimanere senza stoviglie su cui poter mangiare. Fortunatamente, grazie all'arrivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.