10 consigli per il giardino d'inverno

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

L'inverno, caratterizzato da un'atmosfera di soave tranquillità e di paesaggi innevati, è una delle stagioni più suggestive dell'anno, nonostante il freddo e le temperature basse. Tuttavia, proprio a causa di queste particolari condizioni atmosferiche, sarà opportuno prendere una serie di accorgimenti per il vostro giardino, al fine di permettere a esso di superare l'inverno e le sue insidie per crescere più sano e più forte in primavera. Ecco dunque, a seguire, dieci consigli per il giardino d'inverno.

211

Prendersi cura delle piante nei vasi

Se avete deciso di arredare il vostro giardino con piccole piante nei vasi, dovrete prendervi cura di esse. Generalmente, dato che le piante nei vasi sono più delicate rispetto alle altre, sarà opportuno sistemarle in un ambiente riparato, come per esempio una serra in giardino, oppure portarle direttamente in casa, soprattutto nel caso in cui si tratti di piante che faticano a tollerare le fredde temperature invernali.

311

Proteggere l'orto e/o le piante più deboli

Se avete piantato nel vostro giardino un orto o delle piante particolarmente deboli che non possono essere portate in casa o in una serra, sarà opportuno munirsi di un largo telo di plastica.
Il telo servirà a coprire l'area in cui crescono le piante da proteggere e, una volta messo il tutto al sicuro, sarà necessario immobilizzare il telo con dei sassi o degli oggetti pesanti negli angoli, affinché esso garantisca protezione alle piante e non venga spostato dal vento.

Continua la lettura
411

Non esagerare con l'acqua

Soprattutto verso dicembre-gennaio, cioè quando le temperature saranno più fredde e rigorose, è consigliato non dare troppa acqua alle piante, in particolare di sera. La terra fredda, infatti, non assorbe l'acqua molto velocemente, e ciò contribuirà a creare ristagni d'acqua che, a causa delle basse temperature, si ghiacceranno presto, causando problemi al terreno e alle vostre piante.

511

Potare la siepe

Oltre a essere un buon periodo per concimare la terra, l'inverno è anche il momento adatto per potare la siepe. Infatti, essa, se potata durante il periodo di stasi invernale, sarà pronta per crescere più forte e vigorosa in primavera, grantendovi così una buona ombra e riparo.

611

Non interrare piante sradicate

L'inverno potrebbe essere un buon momento per piantare dei semi di varie specie di pianta, tuttavia è il momento meno indicato per interrare piante sradicate. Esse infatti, a causa delle frequenti piogge, dei forti venti e delle basse temperature, non avrebbero vita breve, e sarebbero destinate ad appassirsi e a morire in tempi celeri.

711

Pacciamare il terreno

Durante l'inverno si consiglia di pacciamare il terreno con della corteccia. Questa operazione, infatti, sarà molto utile sotto diversi aspetti: la pacciamatura, oltre a impedire la crescita di erbacce, contribuirà a mantenere il terreno caldo e umido, proteggendolo anche dalle piogge invernali e dal freddo della neve che vi si poserà sopra.

811

Predisporre cibo per uccelli e altri animali

D'inverno, gli uccelli e gli altri animaletti che popolano il territorio fanno notoriamente più fatica a trovare il cibo di cui sfamarsi, e saranno perciò propensi a cercarlo nel vostro giardino. Tuttavia, sistemando del mangime in punti strategici del giardino, prenderete due piccioni con una fava: oltre a fare un bel gesto, gli animaletti non saranno costretti a sfamarsi o a cercare cibo tra le vostre piante, proprio perché avranno già del cibo a disposizione.

911

Non spargere il sale

Dipende sempre dalla zona in cui vivete, sta di fatto che, in alcune zone d'Italia, durante il periodo invernale, le strade ghiacciate sono all'ordine del giorno. Tuttavia, nel caso in cui alcune porzioni del vostro giardino si ghiaccino, è altamente sconsigliato versare del sale al fine di sciogliere il ghiaccio, dato che esso non porterebbe grandi migliorie, anzi, contribuirebbe soprattutto a rovinare il terreno.

1011

Togliere la neve dai rami

La neve è bella e suggestiva, si sa, tuttavia non è così piacevole per le vostre piante. Infatti, il peso di essa, se esercitato su rami di vari arbusti, rischierà di spezzarli. È pertanto necessario provvedere a togliere la neve dai rami delle piante, al fine di evitare spiacevoli conseguenze come rami spezzati o lacerati dal peso del manto nevoso.

1111

Mantenere il camminamento sgombro

La maggior parte dei giardini ha un camminamento che conduce direttamente in casa. In inverno, a causa delle piogge o delle nevicate, la formazione di fango e pantano sarà decisamente più frequente. Sarà pertanto opportuno provvedere a sgomberare quotidianamente il camminamento dal fango che, oltre a non essere bello da vedere, rischierà di far scivolare le persone meno attente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come creare una piccola serra

Spesso, per effettuare alcuni lavori domestici, se questi non risultano essere troppo complicati, si preferisce eseguirli con le proprie mani, anziché affidarsi a dei professionisti del settore e pagare, in alcuni casi, cifre molto elevate. A tal proposito,...
Esterni

Il modo migliore per riporre i mobili del giardino in inverno

Se possedete un giardino sapete bene quanto sia confortevole e divertente passare delle serate estive seduti su una sdraio a parlare con degli amici o semplicemente organizzare una cenetta all'aperto. Tuttavia con l'arrivo dell'inverno e delle prime piogge...
Esterni

Come Costruire Una Serra da Terrazzo

L'inverno è alle porte e se in giardino abbiamo delle piante che non sopportano le basse temperature, bisogna provvedere a salvaguardarle in un locale adatto, sia per temperatura che per illuminazione. Possedere una serra è forse l'aspirazione più...
Esterni

Come eliminare le erbacce dalla ghiaia

La ghiaia, si usa spesso per creare delle strade e dei viottoli ordinati, che permettono di far circolare persone e mezzi, senza sporcarsi con la terra o con il fango. La ghiaia copre perfettamente il terreno, riesce a mantenerlo secco e permette il transito...
Esterni

Come realizzare una serra in casa

Coltivare in casa piante ed erbe aromatiche è un modo per arricchire di verde alcuni ambienti della nostra abitazione. Inoltre, è possibile usufruire in cucina dei prodotti che coltiviamo noi stessi, in maniera tale da insaporire i nostri piatti come...
Esterni

Come creare un laghetto artificiale in giardino

Avete un giardino grande e volete contornarlo di piante, fiori colorati ed un bellissimo laghetto per ricreare un ambiente tropicale? Se avete già provveduto alle colture, ecco una guida per voi su come creare un laghetto artificiale in giardino in pochi...
Arredamento

Come creare una greenhouse

La traduzione letterale di greenhouse è serra. Il greenhouse effect è ben noto. Questo è un fenomeno naturale ben noto. L'effetto serra e ricreato, per scopi ben precisi, all'interno della greenhouse. Esistono diverse tipologie di serre. Queste differiscono...
Pulizia della Casa

5 consigli per pulire le gronde

Con l’avvicinarsi dell’estate, tra le varie pulizie da fare all’esterno della casa, ne troviamo una molto importante che garantisce stabilità e funzionalità al tetto. Nello specifico si tratta di un’accurata pulizia delle grondaie, che si sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.