10 consigli per fare il compostaggio domestico

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Per compostaggio si intende quel particolare processo con il quale vengono smaltiti i rifiuti solidi urbani con conseguente creazione di speciali fertilizzanti. Tale processo avviene grazie al funzionamento di una cosiddetta compostiera (o compostatore), un particolare contenitore dall'ampiezza variabile all'interno del quale i rifiuti subiscono la trasformazione in fertilizzanti da giardino. In questa guida vogliamo offrirvi 10 consigli per fare un ottimo compostaggio domestico.

211

Provvedere a una buona raccolta diffrenziata

Per un adeguato compostaggio domestico occorre innanzitutto provvedere a una buona raccolta differenziata dei rifiuti. In questo caso sarà necessario pertanto separare i rifiuti organici dagli scarti alimentari, la plastica dalla carta e così via. Qualora il processo di raccolta differenziata si sarà concluso in modo disciplinato, il lavoro della compostiera potrà iniziare in modo decisamente più agevole.

311

Compostare avanzi di cibo

Già, ma cosa compostare nello specifico? Le materie adatte al processo di compostaggio sono gli avanzi di cibo. Quindi si possono trasformare tutti gli avanzi di cucina, con particolare riferimento anche a bucce di frutta o verdura, fondi di caffè, gusci d'uova, rimanenze di alimenti. Il compostaggio domestico rappresenta quindi anche un utile e moderno modo di risparmiare sugli sprechi, con l'intento di produrne molti di meno.

Continua la lettura
411

Trattare scarti da giardino

Vi consigliamo inoltre di considerare materiali utili per il compostaggio domestico anche gli scarti da giardino, come erba o arbusti, fiori appassiti o foglie. Anche il legno, il cartone e la carta possono tranquillamente entrare nel processo di compostaggio. Qualsiasi altro oggetto o sostanza di quelle non menzionate, non appare indicata a prender parte a questo sofisticato processo di trasformazione.

511

Assicurare la presenza di ossigeno

Un altro accorgimento che sentiamo di dovervi consigliare è quello di assicurare sempre una bilanciata presenza di ossigeno all'interno della compostiera. La corretta quantità di ossigeno potrà essere raggiunta tagliando e sminuzzando in modo molto attento e meticoloso tutte le sostanze di scarto che immetterete nella compostiera. Un modo molto semplice per ottenere un rapido e duraturo risultato.

611

Acquistare una buona compostiera

Ovviamente un altro consiglio molto importante è quello relativo alla qualità della compostiera da utilizzare. Preferite sempre pagare qualche euro in più per assicurarvi una macchina davvero che sia all'altezza della situazione. Una compostiera di buon livello non si guasterà mai e l'adeguata spesa sostenuta vi garantirà una macchina sempre funzionante nel modo più corretto, che non dovrà mai costringervi a particolari e costose opere di periodica manutenzione. Quindi prestate sempre attenzione alla marca e alle caratteristiche della compostiera che vi apprestate ad acquistare.

711

Attendere la formazione del fertilizzante

Una volta inseriti i materiali di scarto all'interno della compostiera, vi raccomandiamo di attenervi con scrupolo ai tempi di attesa necessari per la realizzazione di un corretto fertilizzante. Vi ricordiamo che, di solito, il composter è pronto dopo circa 5-6 mesi. Ovviamente potreste anche attendere più tempo prima di utilizzare la sostanza prodotta. In questo caso il composter si presenterà più duro al tatto e di colore molto più scuro.

811

Miscelare bene gli scarti

Come già sommariamente raccomandato, vi consigliamo poi di miscelare bene gli scarti, tanto da ricavare una sostanza già ben amalgamata. Il verificarsi di questa possibilità favorirà il giusto intervento di tutti i microrganismi attivi nel processo di formazione del fertilizzante da giardino.

911

Evitare la putrefazione

Altro elemento da tenere in grande considerazione è quello relativo al pericolo di putrefazione delle sostanze di scarto. Come evitare questa eventualità? Grazie senza dubbio ad una giusta miscelazione delle sostanze. Ciò vi permetterà inoltre di risolvere i piccoli problemi relativi ad eventuali cattivi odori che si dovessero formare.

1011

Usare una buona concimaia

Per effettuare un buon compostaggio domestico risulta poi indispensabile usare una buona concimaia. Quindi, prima di immettere le sostanze di scarto all'interno della compostiera, vi consigliamo di approntare un luogo sufficientemente ampio dove riporre gli scarti. Questo luogo dovrà consistere in una vera e propria buca, dotata di terriccio, ove adagiare le sostanze di scarto. Per evitare che il terriccio della concimaia accumuli troppa acqua ed umidità, sarà necessario costruire anche un adeguato sistema di smaltimento dell'acqua, attraverso la fruizione di appositi tubi di drenaggio.

1111

Collocare la compostiera in luogo aperto

Infine, un ultimo consiglio relativo all'ubicazione da dare alla compostiera. La raccomandazione è quella di collocarla sempre in un luogo aperto come, ad esempio, all'interno di un giardino, un orto o un terrazzo. Vi sconsigliamo vivamente di collocare una compostiera in casa o comunque in un luogo chiuso. Essa dovrà quindi essere collocata in luogo aperto e lontana da fango, acqua e umidità. Se vi atterrete a questi semplici consigli, effettuerete un compostaggio davvero perfetto, con risultati certamente ottimali. Ciò vi garantirà inoltre un giardino sempre ben concimato e in grande salute per tutto l'anno. Anche voi, quindi, potrete così finalmente dire di esser davvero diventati amici dell'ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come smaltire i rifiuti umidi

Per un corretto smaltimento dei rifiuti è necessario conoscere a menadito come smaltire ogni singolo rifiuto. Questo consente di effettuare una perfetta raccolta differenziata che ci consente di contribuire, non poco, al rispetto per l'ambiente. Lo scopo...
Esterni

Come arredare un giardino sicuro per gli animali

Possedere un giardino è oggi il sogno di molti. L'idea di spazio e libertà che il giardino è in grado di dare alla propria abitazione rappresenta davvero una soluzione ideale per chi desidera vivere in un contesto spazioso e a contatto con la natura....
Economia Domestica

Rifiuti domestici: 10 consigli per ridurli

Ognuno di noi nel proprio piccolo, attraverso semplici gesti quotidiani, puó contribuire a preservare le preziose risorse naturali del nostro pianeta riducendo gli sprechi. Senza pretendere di arrivare a condurre una vita ad impatto zero, possiamo contribuire...
Pulizia della Casa

Come utilizzare le noci del sapone

Biologico, ecologico, green, 100% naturale: tutti aggettivi che sempre piú comunemente utilizziamo e ricerchiamo sulle etichette dei prodotti per le pulizie. Fortunatamente negli ultimi anni stiamo diventando maggiormente coscienti dei danni che i detersivi...
Esterni

Il segreto del compost

Chi ha un grande terreno o una grande campagna, conoscerà sicuramente il compost. Il compost o terricciato, non è altro che un insieme di residui organici sia di potatura sia di scarti di cucina, che viene ridotto in sostanza "composta" attraverso un...
Esterni

Come fare una fioriera per Halloween

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter fare una fioriera per la notte di Halloween. Cercheremo di realizzare il tutto mediante il classico metodo del fai da te e del bricolage, mettendo in pratica la nostra manualità e voglia di fare....
Economia Domestica

Come riciclare i rifiuti della cucina

In ogni casa l'ambiente riservato alla cucina è quello dove si vive di più e pertanto è il luogo dove si producono molti rifiuti, soprattutto se si tratta di una famiglia numerosa. Ormai da diversi anni i vari comuni italiani si stanno attrezzando...
Economia Domestica

10 buoni motivi per fare la raccolta differenziata

La raccolta differenziata è ormai presente in quasi tutti i comuni italiani. A volte funziona con il sistema porta-a-porta, altre volte invece ci sono i diversi cassonetti per strada. Spesso rispettare le differenze tra i vari materiali non è facile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.