Uso del tostapane: 5 errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il tostapane è sicuramente un piccolo elettrodomestico di grande utilità; infatti, ci consente di preparare in modo veloce dei gustosi toast a qualsiasi ora del giorno, utilizzando sia il pane in cassetta o quello tradizionale. Tuttavia l'uso seppur semplice, richiede alcune precauzioni per non commettere degli errori banali. A tale proposito ecco una lista, con 5 errori da evitare, usando il tostapane.

26

Tostare il pane completo di farcitura

L'uso del tostapane deve essere specifico solo per questa funzione; infatti, qualunque sia la tipologia di pane scelto, va biscottato o abbrustolito da solo e senza prosciutto o formaggio. Il motivo di questa precauzione è che tostando il pane completo di farcitura, quest'ultima sciogliendosi (caglio o grasso) può penetrare all'interno dell'apparecchio, causando ruggine o blocco della resistenza.

36

Inserire le fettine di pane congelate

Un errore da evitare assolutamente è di inserire le fettine di pane congelate, in quanto con il calore potrebbero rilasciare l'acqua accumulata, con il rischio che tracimando all'interno, possa mettere in corto l'apparecchio con susseguente rischio di scosse elettriche.

Continua la lettura
46

Lasciare tostare eccessivamente il pane

Quando si utilizza questo elettrodomestico, non bisogna tostare eccessivamente il pane, in quanto se troppo cotto tende a diventare bruciato, per cui se raggiunge questa condizione, potrebbe prendere fuoco o emanare del fumo eccessivo con il risultato di infestare l'ambiente, e poi dopo bisogna pulire il tostapane accuratamente, prima di inserire altre fette di pane.

56

Posizionarlo sul lavello

Il tostapane va sempre messo in funzione lontano da fonti idriche, in quanto il contatto diretto con l'acqua, potrebbe rivelarsi molto pericoloso e generare delle scosse elettriche. Da evitare assolutamente è quindi di posizionarlo sul lavello o anche su un piano di un tavolo bagnato, ed inoltre è opportuno fare l'operazione preoccupandosi di tenere le mani asciutte e non subito dopo aver lavato il pavimento, in quanto entrambe le condizioni risultano piuttosto pericolose.

66

Lasciarlo sporco dopo l'uso

Ogni qualvolta viene utilizzato un tostapane è opportuno pulirlo accuratamente, smontando le parti preposte a questa funzione. Lasciarlo sporco dopo l'uso potrebbe non farlo funzionare correttamente, emanando anche del fastidioso fumo nell'ambiente a causa delle briciole di pane abbrustolite e rimaste bloccate all'interno. Un consiglio, è di lavarlo soltanto con una spugna leggermente imbevuta in acqua, senza però usare detersivi con sostanze solventi, ed infine è importante asciugarlo prima di riporlo nella credenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il tostapane

Tra i moltissimi accessori utilizzati quotidianamente in cucina, il tostapane rappresenta uno dei più semplici da usare, risultando in molti casi indispensabile. Qualsiasi sia il suo impiego è necessario procedere ad una sua regolare pulizia per mantenerlo...
Ristrutturazione

Come e dove installare le prese elettriche in casa

Per poter usufruire di un ottimo impianto elettrico in casa, che sia di buona qualità e, cosa molto importante, comodo, bisogna fare attenzione ad alcuni dettagli importanti. Come prima cosa bisogna controllare che le prese siano nel punto giusto, in...
Arredamento

Come arredare la cucina in stile vintage

Cosa c'è di più affascinante di una cucina dal sapore fortemente vintage, nella quale risuona l'eco nostalgica e malinconica di epoche lontane? Il vintage, si sa, è un vero e proprio evergreen, uno stile intramontabile che indubbiamente manterrà per...
Economia Domestica

5 piccoli incidenti che spezzano la routine mattutina

La mattina è senza dubbio il momento della giornata più delicato. Soprattutto per le persone che hanno degli impegni precisi come, ad esempio, quello di andare a lavorare. I minuti spesso sono davvero, come si suol dire, contati. Così, anche un piccolo...
Pulizia della Casa

Come pulire a vapore la cappa della cucina

Spesso lo sporco che si acccumula nella cappa della cucina, può rivelarsi un arduo nemico da rimuovere. Attraverso però l'utilizzo di un metodo, come quello a vapore, possiamo andare a pulire a fondo senza eccessiva fatica. Inoltre, il vapore sfrutta...
Arredamento

Come arredare la cucina con il verde

Arredare la propria casa è come far sorgere dalle nostre idee e dalle nostre mani delle creazioni che rispecchiano la nostra personalità ed il nostro carattere. Pur seguendo le mode del momento, nell'arredo di casa nostra dovremo fare in modo che si...
Arredamento

Come arredare la casa in stile anni '50

Gli anni '50 corrispondono al dopoguerra. Il mondo è appena uscito da un conflitto molto impegnativo. Per questa particolare situazione rinasce la voglia di innovazione e di creatività anche nel settore del design d'interni. Funzionalità e linee nuove...
Arredamento

Come arredare la casa in stile retrò

Arredare casa, da cima a fondo, non è una cosa semplice da realizzare ma se abbiamo già le idee chiare può essere una cosa piacevole e divertente da fare. Esistono diversi modi e stili di arredamento, ovviamente ciascuno preferirà quello più adatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.