Trucchi per pulire le scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le scarpe sono sicuramente gli accessori che vengono utilizzati più spesso e che, di conseguenza, si sporcano di più, quando vengono indossate. Il problema, si presenta a causa di polvere, pioggia, oppure a seguito dell'utilizzo di sostanze imbrattanti come oli e vernici. Lasciando da parte questi ultimi, nella seguente guida, vi illustrerò alcuni semplici ed utili trucchi da seguire per pulire le scarpe, a seconda della loro tipologia e design. Nello specifico, ci occuperemo della pulizia delle scarpe intesa come lucidatura e ripristino del colore naturale. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Latte
  • Paraffina solida
  • Cera per parquet
  • Cera neutra
  • Patata
  • Ovatta, spazzola e stracci
37

Innanzitutto, la prima tipologia di scarpe che andremo ad esaminare, è quella delle scarpe da ginnastica, che in genere sono realizzate con un materiale di tela oppure di plastifica. Nel primo caso, per rivitalizzarle dal punto di vista del colore, vanno prima pulite con del latte imbevuto in ovatta, poi asciugate ed infine cosparse di talco, che poi va asportato con una spazzola pulita. Man mano che ci apprestiamo a descrivere le scarpe, dobbiamo adeguarci al coefficiente di difficoltà legato alla pulizia, che diventa particolare a seconda della natura del materiale con cui vengono realizzate.

47

Se, infatti, abbiamo una scarpa di camoscio pettinato, per ottenere di nuovo il colore naturale come ad esempio quello tradizionale beige, possiamo utilizzare una patata sbucciata che non macchia, che se strofinata come una gomma da cancellare sulla superficie, ricompatterà le fibre del camoscio, e nel contempo renderà il colore uniforme. Per le scarpe di pelle color cuoio, il trucco consiste nell'utilizzare della paraffina liquida che è completamente inodore e soprattutto incolore. Mettendola sulla superficie delle scarpe, le pulisce e le rivitalizza in tutto lo splendore tipico del cuoio. L'applicazione può avvenire a pennello, dopodiché si asporta il residuo di paraffina con un panno, ed infine si provvede alla lucidatura con uno straccetto di lana.

Continua la lettura
57

Anche per le scarpe tradizionali di pelle, siano esse marroni o nere, esiste un trucco per pulirle in modo semplice ed efficace. In questo caso, invece di utilizzare la solita cera specifica, è sufficiente bagnare un lembo di stoffa in un barattolo di cera per parquet, e strofinarlo uniformemente sulla scarpa. Questa cera è particolarmente indicata per la pulizia delle scarpe, in quanto contiene una leggera base acrilica che grazie al calore dello strofinio, è in grado di scioglierla e renderla liquida ed efficiente, per ottenere una lucidatura a dir poco "a specchio".

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Olio per manutenzione del legno di frassino

Il legno di frassino presenta delle qualità che permettono il suo impiego in diversi settori. Si tratta, infatti, di un tipo di legname molto resistente e allo stesso tempo flessibile e leggero. Il suo colore è relativamente chiaro (oscilla tra biondo...
Pulizia della Casa

Come pulire il corallo

Quando dobbiamo pulire qualcosa dobbiamo tener conto di moltissimi fattori. Infatti le procedure di pulizia di un oggetto possono nascondere tantissimi ostacoli i quali però devono essere aggirati, basta conoscere le giuste procedure e le giuste metodiche...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello in acciaio

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con una serie di consigli apparentemente banali, è possibile mantenere un lavello in acciaio lucido e nuovo nel tempo, senza investire particolari cifre economiche. Se dunque siete interessati a scoprire dei...
Economia Domestica

Divano in camoscio: consigli per la manutenzione

Acquistare un divano in pelle, è una scelta all'insegna dello stile, del comfort e dell'eleganza. Si tratta di un elemento d'arredo di valore, ma non per questo inaccessibile. Inoltre, il suo essere senza tempo, lo rende adatto sia ad ambienti classici,...
Pulizia della Casa

Come lavare il camoscio

Il camoscio è un tessuto prezioso e apprezzato. Con questo tessuto si realizzano borse, cappotti, scarpe e cinture. Il problema principale è che il camoscio tende ad accumulare polvere. A causa della sua delicatezza devi usare prodotti specifici per...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello d'acciaio

Il lavello in acciaio, col tempo e con l'usura, può perdere la sua lucentezza, andando incontro all'accumulo di calcare, all'ossidazione, alla formazione di macchie e bruciature: si tratta di danni piuttosto comuni, ma assolutamente reversibili. Per...
Pulizia della Casa

Come pulire gli stivali Ugg

Le Ugg sono in assoluto le calzature invernali più adatte per qualunque momento della giornata. Calde, morbide, avvolgenti e coloratissime, le scarpe Ugg sono ormai amatissime non solo dalle giovani ragazze, ma anche dalle donne di una certa età. Si...
Pulizia della Casa

Come pulire la tappezzeria in camoscio

Le superfici in pelle scamosciata non possiedono delle barriere protettive che le preservano dalle macchie di qualunque genere e, di conseguenza, questa tipologia di pelle è abbastanza incline allo sporco ed alle macchie. Se non avete l'opportunità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.