Trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello

Difficoltà: media
trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello
cdn-2.tuttopercasa.it
18

Introduzione

Avete a disposizione un vecchio tavolo che sembra davvero irrecuperabile? Potrete sottoporlo ad un trattamento di bellezza a base di seghetto alternativo e viti da legno e, con l'aggiunta di pannelli di multistrato, otterrete un sottolavello nuovo, originale ed assolutamente funzionale. Seguite le istruzioni riportate in questa guida, la procedura non è poi tanto difficile, e trasformerete un vecchio tavolo in un sottolavello.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Vecchio tavolo
  • Listello di legno
  • Fogli di multistrato
  • Seghetto alternativo
  • Martello
  • Chiodi
  • Carta vetrata
  • Colore acrilico
  • Spugna naturale
  • Spazzolino
  • Colla per legno
  • Viti da legno
  • Lavandino in acciaio
  • Rubinetto
  • Flatting
trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello
cdn-2.tuttopercasa.it
38

Procuratevi un vecchio tavolo che sia ancora abbastanza solido e cominciate a preparalo. Come prima operazione, rimuovete il ripiano superiore con colpi decisi di martello dal basso verso l'alto. Smontate le due traverse laterali più corte e tagliatene da ognuna una fetta centrale in modo da portare il fianco in misura del lavandino d'acciaio da incassare. Inchiodate la parte tagliata in modo da unire nuovamente le due metà e rimontate i fianchi del tavolo.

trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello
cdn-2.tuttopercasa.it
48

Carteggiate bene il tavolo. Se fosse necessario usate dello stucco per chiudere eventuali fessure e carteggiate nuovamente il tutto. Ciò renderà non solo uniforme ma anche molto liscia tutta la superficie trattata. Se il tavolo fosse dotato di un cassetto, rinforzate la traversa con un listello di legno a misura. Eventualmente sarà questo il lato che appoggerà al muro. Colorate il tutto con due passate di acrilico color panna. La tonalità è ottenibile miscelando il bianco con una punta di giallo.

trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello
cdn-1.tuttopercasa.it
58

Riportate la sagoma semi circolare della spalla su di un foglio di multistrato spesso un centimetro e mezzo, avente la stessa lunghezza del tavolo e di altezza pari a cinquanta centimetri. Eseguite il taglio per mezzo di un seghetto alternativo, che consente di ottenere un manufatto estremamente preciso. Su di un altro foglio di multistrato a misura del piano tavola, ritagliate la dima del lavello da incassare. Carteggiate accuratamente i due fogli di multistrato, in particolare i bordi per arrotondarli perfettamente.

trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello
cdn-1.tuttopercasa.it
68

Colorate il piano tavola e la spalla con una mano di acrilico color panna e lasciate asciugare bene. Immergete una spugna naturale bagnata e ben strizzata nel colore acrilico carnicino. Spugnate allora tutta la superficie dei due pezzi, sia con il colore puro sia con una tonalità schiarita con il bianco. Lasciate degli spazi tra una spugnatura e l'altra per far emergere il fondo. Immergete ora uno spazzolino nell'acrilico color terra di Siena, tirate indietro le setole e spruzzate il colore sulla superficie per ottenere un bellissimo effetto pietra. Attendete che le mani di colore siano bel asciutte prima di procedere. I tempi di asciugatura variano in funzione delle condizioni ambientali in cui si lavora. Quel che conta è che l'ambiente sia controllato, ovvero che non circoli polvere. Essa potrebbe facilmente depositarsi sulle superfici appena trattate, rovinando il lavoro.

trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello
cdn-2.tuttopercasa.it
78

Al termine dell'asciugatura, praticate nella spalla il foro che consentirà il passaggio del rubinetto. Fissate, per mezzo di viti per il legno e colla vinilica per il legno, il piano tavola e la spalla al tavolo ed assicuratevi che siano ben vincolati. Prima di montare il rubinetto ed il lavandino in acciaio passate numerose mani di flatting, lasciando asciugare bene tra una mano e l'altra. Ciò renderà il legno impermeabile e, di conseguenza, lavabile. È molto importante ciò, atteso che il legno può manifestare seri problemi di durabilità se esposto continuamente ad ambienti ciclicamente umidi ed asciutti. Pertanto è consigliabile abbondare con il flatting.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le operazioni di verniciatura ed asciugatura devono avvenire in ambiente controllato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti