Trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se si ha a disposizione un vecchio tavolo che è davvero irrecuperabile si può trasformare con l'utilizzo di un seghetto, viti da legno e con l'aggiunta di pannelli di multistrato. Con un po' di impegno e tanta fantasia si riesce ad ottenere un sottolavello unico, originale ed assolutamente funzionale. Il procedimento non è difficile da eseguire; infatti, è alla portata anche di chi non ha molta esperienza in questo campo. Leggendo questo tutorial è possibile avere delle informazioni in merito.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Vecchio tavolo
  • Listello di legno
  • Fogli di multistrato
  • Seghetto alternativo
  • Martello
  • Chiodi
  • Carta vetrata
  • Colore acrilico
  • Spugna naturale
  • Spazzolino
  • Colla per legno
  • Viti da legno
  • Lavandino in acciaio
  • Rubinetto
  • Flatting
37

Dopo aver preso il vecchio tavolo bisogna cominciare a preparalo. La prima cosa da fare è quella di rimuovere il ripiano superiore; questa operazione va eseguita con colpi di martello dal basso verso l'alto. Poi, si devono smontare le due traverse laterali più corte per tagliare da ognuna una fetta centrale; esse devono essere incassate ai lati del lavandino d'acciaio. Successivamente bisogna inchiodare la parte tagliata per unire nuovamente le due metà e rimontare i fianchi del tavolo.

47

A questo punto si deve carteggiare il tavolo. Se ci sono delle fessure è opportuno utilizzare dello stucco per chiuderle; poi, si deve carteggiare nuovamente il tutto. In questo modo si rende uniforme e liscia tutta la superficie trattata. Se il tavolo ha un cassetto bisogna rinforzare la traversa con un listello di legno a misura. In questo caso è il lato che bisogna appoggiare al muro. Successivamente bisogna colorare il tutto con due passate di acrilico color panna. Questa tonalità si ottiene miscelando il bianco con una punta di giallo.

Continua la lettura
57

Adesso bisogna riportare la sagoma semi circolare della spalla su un foglio di multistrato spesso un centimetro e mezzo. Esso deve avere la stessa lunghezza del tavolo e l'altezza di cinquanta centimetri. Bisogna effettuare il taglio con un seghetto alternativo per ottenere un manufatto estremamente preciso. Su un altro foglio di multistrato a misura del piano tavola si deve ritagliare la dima del lavello da incassare. Bisogna carteggiare i due fogli di multistrato per arrotondare i bordi.

67

Adesso si devono colorare il piano tavola e la spalla con una mano di acrilico color panna e si lascia asciugare. Si immerge una spugna naturale nel colore acrilico carnicino. Poi, bisogna spugnare la superficie dei due pezzi, sia con il colore puro sia con una tonalità schiarita con il bianco. È opportuno lasciare degli spazi tra una spugnatura e l'altra per far emergere il fondo. A questo punto si deve immergere uno spazzolino nell'acrilico color terra di Siena e spruzzare il colore sulla superficie per ottenere un effetto pietra. In seguito si lascia asciugare; i tempi di asciugatura variano in base alle condizioni ambientali.

77

Al termine dell'asciugatura si deve fare nella spalla un foro per il passaggio del rubinetto. Bisogna fissare con viti per il legno e colla vinilica il piano tavola e la spalla al tavolo. Prima di montare il rubinetto ed il lavandino in acciaio è opportuno dare numerose mani di flatting, lasciando asciugare tra una mano e l'altra. Ciò rende il legno impermeabile e di conseguenza lavabile. Il legno se esposto continuamente ad ambienti umidi può danneggiarsi per cui è consigliabile abbondare con il flatting.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come rinnovare lo stile del comò

Per comodità, ma soprattutto per risparmiare, siamo costretti a rivolgerci ai negozi di massa per poter arredare la casa. Dappertutto troviamo gli stessi anonimi mobili ...
Arredamento

Come decorare un vecchio armadio con la tecnica del decapè

Il recupero di un vecchio armadio, riportandolo al colore originale del suo legno, è un lavoro realizzabile anche in casa. Con la tecnica del decapé ...
Arredamento

10 idee per organizzare una cucina piccola

Se abbiamo un ambiente cucina decisamente piccolo, non è il caso di disperarci poiché è sufficiente renderla completa e funzionale, facendo alcune semplici trasformazione dei ...
Arredamento

Come scegliere il tavolo per il soggiorno

Visitando più negozi di arredamento, noterete subito che c'è una grandissima gamma per la scelta dei tavoli per il soggiorno. Li potete trovare davvero ...
Ristrutturazione

Come arredare una taverna in stile shabby chic

I Tessuti sbiaditi e mobilio della nonna sono elementi capaci di trasformare la linea della propria abitazione in stile Shabby Chic. Esso può tranquillamente adattarsi ...
Ristrutturazione

Come trasformare una porta squadrata in arco

Avete una porta squadrata che è brutta da vedere ma troppo costosa da fare sistemare? Create un ARCO. Ora vi mostrerò come è possibile trasformare ...
Ristrutturazione

Come Sostituire lo Scaldacqua sottolavello

In questo articolo, vogliamo darvi una mano a capire in che modo è possibile Sostituire lo Scaldacqua sottolavello. Può capitare, infatti, che a causa di ...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un vecchio tavolo con delle piastrelle

Se troviamo giù in cantina un vecchio tavolo dimenticato nel tempo, ma che verte ancora in buone condizioni, potremmo trovare una buona soluzione creando qualcosa ...
Arredamento

Come realizzare uno scolapiatti murato

Lo scolapiatti è un accessorio indispensabile in cucina. Dopo i pasti principali siamo soliti lavare i piatti. Laviamo bicchieri, posate e tutto ciò che usiamo ...
Esterni

Come costruire un tavolo con ombrellone

Durante la primavera e l'estate è molto bello passare del tempo fuori e godersi il bel tempo. Se avete a disposizione un bel balconcino ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.