Rimedi naturali per eliminare le macchie di erba dai vestiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato di dover lavare alcuni nostri indumenti che si sono macchiati durante l'utilizzo e di non sapere quali prodotti e tecniche utilizzare per eliminare la macchia dal tessuto, senza però rovinarlo. In questi casi, potremo provare a cercare su internet alcune guide che, in base al tipo di macchia ed alla tipologia di tessuto da trattare, ci forniranno degli utilissimi consigli per riuscire a ritornare il nostro vestito come nuovo. In questo modo eviteremo di dover necessariamente recarci in apposite lavanderie per risolvere questo problema e, con un po' di pazienza e seguendo tutte le indicazioni riportate nelle guide, riusciremo ad ottenere un risultato impeccabile. Nei passi successivi, in particolare, vedremo alcuni rimedi naturali per eliminare tutte le macchie di erba dai vestiti.

25

Occorrente

  • Aceto bianco puro
  • Sapone di Marsiglia e acqua ossigenata
35

Informazioni generali

Abbiamo diverse tipologie di macchie e per eliminarle correttamente dai tessuti dovremo utilizzare di prodotti specifici. In commercio si trova una quantità di prodotti abbastanza ampia che promette di eliminare ogni macchia. È importante però non dimenticare che questi prodotti sono realizzati con l'utilizzo di sostanze chimiche che col passar del tempo, possono danneggiare i preziosi capi. La cosa migliore da fare per ottenere un buon risultato è quella di trattare le macchie di erba quando sono ancora fresche. Se non è possibile bisogna intervenire in beve tempo senza dare modo alla macchia di asciugarsi troppo.

45

L'utilizzo dell'aceto bianco puro

La macchia può essere eliminata con l'aceto bianco puro. Prendiamo un recipiente e mettiamo dentro l'indumento da trattare; in seguito versiamo sulla macchia l'aceto bianco e lasciamo in ammollo per tutta la notte. Al mattino facciamo il lavaggio utilizzando acqua tiepida e sapone neutro. In alternativa potremo prendere una ciotola, versarci dentro un poco di aceto e mescolarlo con l'identica quantità di alcool etilico. Successivamente immergiamo la parte macchiata e la lasciamo in immersione per circa 30 minuti. Trascorso questo periodo di tempo sfreghiamo le parti e laviamo tutto il capo con acqua tiepida e sapone di Marsiglia.

Continua la lettura
55

L'utilizzo del sapone di Marsiglia con l'acqua ossigenata

Un ottimo rimedio potrebbe essere quello di utilizzare il sapone di Marsiglia in combinazione con acqua ossigenata. Prendiamo il capo da smacchiare e lo inumidiamo con un poco di acqua; con questa operazione la macchia riaffiorerà dai tessuti. Sfreghiamo sopra con una generosa dose di sapone, secco o bagnato non fa differenza. Adesso mettiamo direttamente sulla macchia un piccolo quantitativo di acqua ossigenata e la facciamo penetrare il più possibile nei tessuti, poi facciamo agire per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, inumidiamo nuovamente la macchia con acqua tiepida, sfreghiamo con molta energia e laviamo il capo con detersivo neutro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare le ciabatte di spugna

Subito dopo una doccia o un bel bagno caldo non esiste niente di meglio che avvolgersi nell'accappatoio: è decisamente rilassante in inverno quando uscire dalla doccia sembra una tortura. Chi possiede il set da bagno completo (magari regalato dai genitori)...
Pulizia della Casa

Come pulire gli accessori in velluto

Il velluto è un tipo di tessuto particolarmente elegante, caratterizzato dal pelo fitto e morbido che lo rende piacevole al tatto. Viene utilizzato per creare diversi tipi di accessori, dall'abbigliamento agli arredi per la casa, per uno stile particolarmente...
Pulizia della Casa

Come pulire la vasca da bagno con il bicarbonato di sodio

Quante volte sbuffiamo di fronte agli innumerevoli prodotti per la pulizia della casa stipati negli armadietti? Ogni volta abbiamo la sensazione di avere esagerato con gli acquisti e ci chiediamo se non esista una valida alternativa a tutti questi prodotti...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di cioccolato dai vestiti

La cosa più fastidiosa che può capitare è ritrovarsi qualche macchia indesiderata sui propri vestiti che difficilmente si riesce ad eliminare. C'è bisogno di qualche metodo particolare per riuscire a mandar via quelle fastidioso macchie. Esistono...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di catrame

La solidificazione di alcune sostanze che derivano dal petrolio porta alla formaione del catrame. Si tratta di un composto che si utilizza per diversi scopi. Quando le imbarcazioni circolano in acqua, molto spesso rilasciano nafta dai loro scarichi. Si...
Pulizia della Casa

Come pulire una scrivania

Le scrivanie oltre ad essere molto comode sia per il lavoro che per lo studio, sono anche dei mobili che completano l'arredo. Per questo motivo è importante cercare di mantenere la propria scrivania in ordine ed evitare che si accumulino carte inutili....
Pulizia della Casa

Come eliminare tracce di ossido dal pavimento

Per mantenere il pavimento lucido e pulito, talvolta l'uso di acqua e detergenti può non bastare. Può capitare infatti che il pavimento si macchi per via di sostanze che ne vanno ad intaccare lo smalto, per questo motivo è molto importante rimuovere...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in plastica

La plastica rappresenta probabilmente uno dei materiali più utilizzati per la realizzazioni di numerosi oggetti. È capitato sicuramente ad ognuno di noi almeno una volta di voler pulire un oggetto di plastica ma di non sapere esattamente come fare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.