Mobili: trattamenti antitarlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La bellezza dei mobili antichi di legno è davvero senza tempo. Tuttavia, l'eleganza e la raffinatezza dei loro particolari può subire la minaccia del tempo, o peggio, dei tarli. Sappiate che i tarli sono degli insetti molto piccoli. Le loro dimensioni variano dai 2 ai 9 millimetri. Questi insetti intaccano il legno dei mobili creando dei fori abbastanza riconoscibili. I fori sono tondi e molto diffusi su tutta la superficie. I tarli prediligono i legni più antichi di qualsiasi qualità. Quindi, per i mobili, i trattamenti antitarlo sono fondamentali. Sappiate, inoltre, che l'ambiente nel quale i mobili si trovano incide sulla loro diffusione. Infatti, ambienti caldi e umidi sono l'habitat ideale per questi insetti.
Vediamo come effettuare sui mobili, i trattamenti antitarlo!

25

Occorrente

  • Antitarlo
  • Guanti
  • Occhialini
  • Mascherina
  • Pennello
  • Spruzzatore
35

Sui mobili, i trattamenti antitarlo dovrete effettuarli nel momento giusto. Precisamente quando adocchierete sotto i mobili, della polvere legnosa, simile alla farina. Inoltre, anche nel caso in cui noterete sulla superficie dei mobili i classici fori tondi. L'antitarlo è un semplice insetticida. È efficace se agisce in profondità. Sui mobili, i trattamenti antitarlo, sono efficaci se svernicerete il mobile. Sappiate che, prima di ogni applicazione, conviene sempre svernicialo. A fine trattamento potrete ricolorarlo ed eventualmente incerarlo.

45

Per eseguire sui mobili, i trattamenti antitarlo collocatevi in uno spazio tranquillo. In questo modo potrete lasciare riposare per qualche giorno il vostro mobile. Mi raccomando, prima di eseguire il trattamento, munitevi della giusta attrezzatura. Soprattutto fornitevi di guanti, occhialini e mascherina. Questi proteggeranno la vostra salute. L'applicazione può avvenire mediante pennello impregnato di insetticida o di un più efficace spruzzatore. A tal proposito, sul web, potrete trovare qualche utile suggerimento (https://www.youtube.com/watch?v=RblHsUivYac)! Se eseguirete il trattamento, in qualche stanza, assicuratevi che ci sia, durante l'applicazione dell'insetticida, la giusta areazione. Così eviterete l'inalazione eccessiva dei vapori tossici. I periodi migliori per effettuare il trattamento sono la primavera e l'estate. Infatti, in tali periodi gli insetti adulti si trovano quasi sulla superficie del mobile. Inoltre è il momento in cui depositano le uova dalle quali nasceranno le nuove larve.

Continua la lettura
55

I tarli, tuttavia, aggrediscono anche altri elementi di legno della casa. Ad esempio pareti di legno, pavimento e addirittura travi. Quindi, per evitare future infestazioni, trattate anche questi elementi. Non sempre, però attraverso il fai da te, riuscirete a fronteggiare questo nemico del legno. Per mobili piuttosto antichi e pregiati, rivolgetevi ad esperti o ad aziende specializzate nel settore. Questi eseguiranno un tipo di trattamento professionale, molto più efficace. I mobili li sottoporranno ai fumi tossici di specifiche camere a gas, che uccideranno le larve. Oppure li sottoporranno a tecniche di avvelenamento.
Sui mobili, facendo i trattamenti antitarlo conserverete arredi del passato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sverniciare ed eliminare i tarli da una sedia in legno

I mobili in legno possono diventare vittime dei tarli a causa di diversi motivi. Accade spesso infatti, che i tarli attacchino il legno e anche un mobile nuovo, può presentare questi fastidiosi insetti in varie parti. I tarli sono un pericolo per il...
Pulizia della Casa

5 consigli per la cura del corrimano in legno

La cura di un corrimano in legno richiede particolari attenzioni. Tuttavia affinché il legno mantenga inalterate le sue caratteristiche necessita di particolari manutenzioni. Se dovete ancora scegliere il tipo di legno per il corrimano, vi consigliamo...
Ristrutturazione

Come Trasformare Un Vecchio Mobile In Un Buffet Quattro Ruote

Quello di arredare una casa, è un processo che può in sé presentare una serie di problematiche. Ad ogni basta veramente pochi accorgimenti per rinnovare un po' l'arredamento del proprio appartamento. A tal proposito si potrebbe prendere in considerazione...
Ristrutturazione

Come restaurare un pavimento in legno

I pavimenti in legno (materiale pregiato e durevole che si mantiene nel tempo), hanno un aspetto caldo, intimo e tradizionale. Se quindi avete un pavimento in legno già installato, specialmente se abitate in un casale rustico, piuttosto che rimuoverlo...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di naftalina dai tappeti

Tutte le fibre tessili, così come il legno, sono soggetti ad usura e deterioramento. Il tempo non è amico né dei mobili, né dei tessuti. Oltre all'invecchiamento naturale della materia, infatti, concorrono nelle operazioni di danneggiamento, sia...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un soppalco

Quando si acquista una abitazione con i soffitti molto alti, molto spesso è sicuramente consigliato installare dei soppalchi, per creare un secondo livello utile da sfruttare in qualsiasi maniera. Il soppalco però non può sicuramente mantenersi per...
Esterni

Come pulire un patio in legno

Se avete una casa molto ampia che possiede un bel cortile, sono molti i modi in cui la si può arredare. Lo spazio esterno consente di svolgere numerose attività, permette di ricavarsi un momento di relax dalla routine quotidiana. Se avete deciso di...
Ristrutturazione

Come riparare un davanzale di legno

Come vedremo nel corso di questa guida, nonostante possa sembrare un lavoro difficile e dispendioso, con un po' di impegno e un minimo di dimestichezza manuale, è possibile riparare un davanzale di legno anche senza l'ausilio di un esperto nel settore....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.