Macchina del pane: gli errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Abbiamo comprato la nostra macchina del pane e ci siamo cimentati nella panificazione. Tutti entusiasti andiamo ad assaggiare il frutto del nostro lavoro ma ci accorgiamo che il risultato non è dei migliori. Il pane è troppo gommoso, dentro è ancora crudo, si sbriciola troppo, o altro. Insomma, non è un buon pane. Magari è anche mangiabile, ma non è paragonabile al pane assaggiato dalla vostra amica, fatto sempre con la macchina del pane. Non scoraggiatevi. Probabilmente avrete commesso un di quegli errori da evitare a cui pochi pensano. Basterà correggere questi per ottenere un pane perfetto.

26

Mettere gli ingredienti con un ordine a caso

Le pale della macchina del pane non sono particolarmente grandi. Perché siano efficaci dobbiamo mettere gli ingredienti così come indicato nel libretto di istruzioni. Prima vanno i liquidi (acqua, olio, latte) e solo dopo la parte secca (farina, sale e lievito in polvere).

36

Seguire alla lettera le ricette del libretto allegato

Le ricette presenti nel libretto allegato sono perfette per iniziare. Ma poi dobbiamo capire noi come trovare i giusti equilibri. Innanzitutto le dosi di lievito sono generalmente troppo alte e si possono ridurre anche della metà. La quantità di acqua dipende dalla farina e quindi occorre controllare l'impasto. Con un po' di esperienza si impara ad adattare le ricette.

Continua la lettura
46

Usare una farina con poca forza

Questo è valido soprattutto se facciamo il pane a mano, ma vale anche per la macchina del pane. Uno degli errori più comuni è usare la prima farina che si trova. Ma più la farina è forte più riesce a assorbire acqua e a lievitare bene. Bisogna quindi cercare quelle farine che hanno un quantitativo di proteine maggiore. Basta guardare la tabella nutrizionale presente sulla confezione.

56

Lasciar raffreddare il pane su una superficie piana

Qualcuno addirittura lo lascia raffreddare dentro la macchina del pane. Generalmente le macchine hanno un tempo, finita la cottura, in cui mantengono la temperatura. Questo evita che il pane si rovini se non lo togliamo subito. Infatti, quando si raffredda, il pane non deve essere poggiato su una superficie piana (ad esempio su un tagliere) ma deve prendere aria da tutti i lati. Possiamo poggiarlo su una griglia oppure sollevarlo ai lati con qualcosa. Altrimenti il vapore che ne uscirà bagnerà il pane, che diventerà molliccio.

66

Non aver mai panificato a mano

Può sembrare un controsenso: devo panificare a mano per usare la macchina del pane? In realtà è l'unico modo per capire la consistenza dell'impasto. Solo avendo avuto l'esperienza di toccare l'impasto del pane con le mani si può capire, al tatto, se è troppo duro o troppo molle. È il modo migliore per evitare gli errori nelle dosi di acqua e farina. Se ci accorgiamo che l'impasto è troppo molle aggiungiamo farina. Se invece lo vediamo troppo duro aggiungeremo acqua. Ma se non abbiamo mai fatto il pane a mano è davvero difficile capirlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere il letto matrimoniale

La scelta del letto matrimoniale è molto importante, in quanto oltre al costo che non è per nulla economico, deve essere buono per la schiena. I letti sono scelti in base al gusto personale, a volte sono abbinati alla stanza da letto, altre volte invece,...
Ristrutturazione

Come installare una porta automatica nel garage

Riuscire ad Installare un porta automatica nel garage è un lavoro abbastanza facile, ma è sempre preferibile consultare le istruzioni fornite dal produttore: prima di cominciare con l'installazione, dovrete accertarvi che la porta sia lubrificata bene...
Arredamento

Come scegliere la rete in doghe

La rete in doghe è un supporto molto importante che va scelto con la massima cura. Tramite un'ottima rete in doghe è possibile prevenire eventuali problemi di schiena che potrebbero venirsi a creare a causa di una scelta poco attenta. Ma proprio per...
Arredamento

10 consigli per scegliere il materasso giusto

Dormire bene è molto importante per affrontare al meglio le nostre giornate e ha anche un effetto positivo sul nostro corpo. Notti insonni, dolori alla schiena o scomodità possono portare a risvegli stressanti e poco riposo può essere nocivo per il...
Economia Domestica

10 cibi da non conservare in frigo

Quante volte capita di storcere il naso prendendo qualcosa dal frigo, perché è andato a male? La conservazione dei cibi in frigo deve essere un'abitudine consapevole, e non spropositata. Svariati alimenti non necessitano di essere riposti proprio lì,...
Pulizia della Casa

Come scegliere un buon materasso

Ciò che fa di un letto un buon letto è sicuramente un ottimo materasso. Quest'ultimo sta a diretto contatto col proprio corpo per cui quando si deve fare la scelta bisogna considerare che si passa un terzo della propria vita a letto. Generalmente un...
Pulizia della Casa

Come pulire i materassi

Siamo appena stati posseduti dallo spirito delle " pulizie di primavera" e siamo pronti a pulire ed igienizzare tutto, anche il nostro materasso, in modo da eliminare gli acari della polvere presenti in esso, che molto spesso sono causa di reazioni...
Pulizia della Casa

Come creare un anti tarme naturale

Se siamo in autunno e e ci tocca fare il cambio di stagione dei nostri armadi, possiamo incorrere in alcune sorprese. Mettendo via i top ed i costumi, per riprendere in mano felpe e maglioni, può capitare di trovare i maglioni di lana pieni di forellini,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.