Inceneritore e termovalorizzatore: le differenze

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Grazie al supporto della tecnologia moderna, sono stati messi a punto sofisticati impianti industriali automatizzati per il corretto smaltimento dei rifiuti. Le tipologie dei sistemi atti a tale scopo sono gli inceneritori e i termovalorizzatori. Entrambi prevedono un processo di combustione dei rifiuti solidi urbani ma con finalità diverse. Per ridurre l'impatto ambientale e salvaguardare il futuro del nostro pianeta, gli impianti sono stati dotati di particolari tecnologie che consentono un sensibile abbattimento degli effluvi inquinanti rilasciati nell'atmosfera durante la combustione. In questa guida saranno indicate le principali differenze tra inceneritore e termovalorizzatore, ricordando che per una corretta gestione dei rifiuti le parole d'ordine sono due: raccolta differenziata e riciclo del rifiuto.

25

L'inceneritore

L’inceneritore è progettato per eliminare i rifiuti solidi attraverso la combustione. Questo impianto di smaltimento è stato messo messo sotto accusa a causa dei gas inquinanti che si liberano durante il processo di combustione. Si ritiene, quindi, che dal punto di vista della sicurezza ambientale e della salute pubblica questo apparato industriale di smaltimento sia poco affidabile. Tuttavia, occorre precisare che esistono in merito delle norme rigorose e collaudi preliminari al fine di monitorare l’emissione dei gas e garantire uno smaltimento in tutta sicurezza.

35

Smaltimento con un inceneritore

Chiaramente, i rifiuti destinati ad essere smaltiti mediante un inceneritore vengono scrupolosamente selezionati attraverso la raccolta differenziata. In una fase successiva, sono rimossi alcuni materiali come la plastica o i liquidi industriali che, a contatto con il fuoco, generano sostanze nocive. Considerati i fumi inquinanti liberati durante il processo, i responsabili dell’impianto devono monitorarlo costantemente ed assicurarsi che i filtri siano perfettamente funzionanti. Gli inceneritori sono per lo più impiegati per lo smaltimento dei rifiuti aziendali e delle strutture ospedaliere.

Continua la lettura
45

I termovalorizzatori

Per liberare le città dalla morsa dei rifiuti, nel totale rispetto dell'ambiente e dell'ecosistema, sono sempre più impiegati i termovalorizzatori che sfruttano le potenzialità energetiche connesse al processo della combustione. In sostanza, si tratta di un impianto molto simile al primo, ma con la differenza che i vapori, generati dalla combustione dei rifiuti, vengono convogliati attraverso un selettivo processo chimico computerizzato in un impianto supplementare che consente la produzione di energia elettrica. Tutto ciò permette un significativo risparmio sulle bollette energetiche delle persone che risiedono nei luoghi adiacenti all'ubicazione del termovalorizzatore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 buoni motivi per fare la raccolta differenziata

La raccolta differenziata è ormai presente in quasi tutti i comuni italiani. A volte funziona con il sistema porta-a-porta, altre volte invece ci sono i diversi cassonetti per strada. Spesso rispettare le differenze tra i vari materiali non è facile....
Economia Domestica

Come smaltire i vecchi elettrodomestici

Nelle città italiane, ma anche in provincia, capita spesso di imbattersi in rifiuti non ordinari che vengono abbandonati ai lati della strada. Lavatrici, frigoriferi, televisori vecchi fanno "bella mostra" anche nelle campagne con gravi danni per l'agricoltura....
Pulizia della Casa

Come smaltire i rifiuti ingombranti a Roma

Molto spesso capita di avere in casa oggetti o elettrodomestici di grande dimensioni che vuoi perché deteriorati, vuoi perché non funzionanti andrebbero buttati. Infatti eliminare tutti quei rifiuti troppo voluminosi per entrare in un cassonetto, come...
Pulizia della Casa

Come smaltire i rifiuti umidi

Per un corretto smaltimento dei rifiuti è necessario conoscere a menadito come smaltire ogni singolo rifiuto. Questo consente di effettuare una perfetta raccolta differenziata che ci consente di contribuire, non poco, al rispetto per l'ambiente. Lo scopo...
Pulizia della Casa

Come smaltire i rifiuti ingombranti a Milano

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici, che sono veramente appassionati della pulizia di casa, a capire come poter smaltire, nel migliore dei modi, i rifiuti che sono ingombranti a Milano.Cercheremo di mettere in pratica...
Pulizia della Casa

Come differenziare correttamente l'immondizia

In molte zone d'Italia, la raccolta differenziata è una realtà in continua espansione; pensate che in alcuni paesi questo tipo di raccolta ha raggiunto l'80% sul totale dei rifiuti prodotti. Differenziare correttamente l'immondizia, significa non solo...
Economia Domestica

Come organizzare gli spazi in casa per la differenziata

Si sa, salvaguardare l'ambiente è un gesto che può aiutare prima di tutto noi stessi, ma ovviamente contribuisce anche a mantenere sana la natura, che a sua volta è quella che fa stare bene noi. Affinché si possa portare avanti, nel proprio piccolo...
Economia Domestica

10 consigli per fare il compostaggio domestico

Per compostaggio si intende quel particolare processo con il quale vengono smaltiti i rifiuti solidi urbani con conseguente creazione di speciali fertilizzanti. Tale processo avviene grazie al funzionamento di una cosiddetta compostiera (o compostatore),...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.