Idee per arredare la cameretta di un bambino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Arredare la cameretta di un bambino non è affatto difficile; infatti, basta soltanto avere del buon gusto, una certa abilità nel fai da te e nel bricolage, e sviluppare qualche idea carina e funzionale. In riferimento a ciò, ecco una lista con alcune idee su come arredare la cameretta di un bambino.

26

Inserire un letto a castello

Un modo molto elegante e soprattutto funzionale per arredare la cameretta del bambino, è sicuramente quello di inserire nel contesto un letto a castello. Si tratta infatti di una tipologia molto amata dai piccoli, e può ritornare utile nel caso si ha in programma di regalargli un fratellino. La struttura in commercio è disponibile anche come piccolo soppalco, ed è ideale se i bimbi sono più di due, poiché nella parte bassa si fa dormire il più piccolo e sul castelletto quelli già abbastanza grandi.

36

Usare mobili alti e salvaspazio

Se la cameretta del bambino non è eccessivamente grande, per ottimizzare lo spazio a disposizione, l'idea è di usare dei mobili alti e salvaspazio, magari facendoli realizzare su misura da un bravo artigiano del legno. Proprio il letto a castello o una cuccetta, possono rivelarsi la soluzione ottimale per risolvere in modo rapido e poco dispendioso il problema.

Continua la lettura
46

Creare un angolo dedicato

Se la cameretta lo consente in termini di spazio è importante creare un angolo dedicato, e cioè quello in cui il bambino può riporre i giocattoli, studiare su una scrivania oppure divertirsi con i videogiochi. Il vantaggio di questa tipologia di arredo della cameretta, permette al bambino di trovarsi in un ambiente libero da ostacoli e spigoli sporgenti, e la mamma può dedicarsi alle faccende domestiche con meno preoccupazioni.

56

Applicare decorazioni adeguate

Se il bambino è molto piccolo per farlo sentire a suo agio, è importante applicare su mobili e pareti delle decorazioni adeguate. In tal caso, è possibile acquistare degli stickers autoadesivi con figure di animali o dei personaggi dei cartoon, così come disegnare con dei pastelli a cera sulle pareti, proprio come si usa fare nelle scuole della prima infanzia. In tal modo il bambino la parete la sfrutta come fosse una lavagna, anziché deteriorare i mobili scelti per l'arredamento della cameretta.

66

Tinteggiare le pareti con vernice lavabile

Se l'arredamento riusciamo a metterlo in sicurezza, sia per non farlo deteriorare che per evitare che spigoli e mensole possano far del male al nostro bambino, un altro importante accorgimento da adottare in fase di arredo, è di tinteggiare le pareti con della vernice lavabile, in modo che pedate o mani sporche siano sempre rimovibili, senza necessariamente intervenire ogni volta con una nuova mano di colore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

10 consigli per tenere in ordine la cameretta

Tutte le mamme lo sanno: fare in modo che i propri figli tenga in ordine la cameretta è difficilissimo. Potremmo quasi dire un'impresa impossibile. Ma invece esiste un trucco. Rendere il riordino della cameretta un gioco. Ci sono diversi modi per farlo....
Arredamento

Le migliori soluzioni salvaspazio in cameretta

Una casa grande e spaziosa è il sogno di ognuno di noi. Alcuni riescono a realizzarlo mentre altri devo trovare idee geniali per ottimizzare lo spazio a disposizione. Con qualche accorgimento anche una cameretta può diventare spaziosa, ordinata e vivibile....
Arredamento

Come creare una cameretta da principessa

Quasi tutte le bambine coltivano lo stesso desiderio. Vogliono essere delle principesse e vivere in un mondo fatato. A volte chiedono di indossare abiti fantasiosi e di addormentarsi in una cameretta decorata come se fosse un castello magico. Se avete...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una cameretta

Avete voglia di ristrutturare la cameretta dei vostri bambini ma non avete idea di come muovervi? Se pensate che ristrutturare una cameretta sia un'impresa troppo ardua, vi basterà seguire la nostra guida anche voi riuscirete facilmente a ristrutturare...
Arredamento

Come arredare la cameretta della bambina

Quando si organizza uno spazio non troppo ampio come quello occupato da una cameretta, le idee da mettere in pratica possono essere molteplici. Soprattutto se la stanza è da destinarsi ad una bambina, esistono numerose varianti. Innanzitutto è importante...
Arredamento

Come decorare le tendine della cameretta

Organizzare la cameretta dei nostri figli è sempre un lavoro piacevole. Soprattutto quando siamo in attesa di un neonato, ci prepariamo con largo anticipo rispetto all'evento. Arredare la sua futura cameretta in maniera tale da renderla funzionale e...
Ristrutturazione

Come ottimizzare lo spazio in cameretta con l'arrivo del secondo figlio

Eccoci qui, pronti a proporre una guida, pratica e semplice, attraverso il cui aiuto, poter capire meglio come e cosa fare, per poter ottimizzare lo spazio in cameretta, con l’arrivo del secondo figlio.Si sa che l’arrivo di un figlio è sempre una...
Arredamento

Consigli per arredare la cameretta dei bambini

Arredare una cameretta offre una grande opportunità per i bambini di esprimere la loro personalità, e può essere una grande occasione per i genitori di conoscere meglio i loro figli. A questo proposito, chiedere ad un bambino qual è il suo colore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.