Guida alla scelta dello stendibiancheria

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se per la nostra biancheria abbiamo la necessità di acquistare uno stenditoio, dobbiamo valutare l'effettivo uso che ne faremo; infatti, dipende se ci serve per piccoli capi o per quelli decisamente più grandi come ad esempio lenzuola e coperte. In riferimento a ciò ecco una guida alla scelta dello stendibiancheria.

24

Il primo modo per poter scegliere lo stendibiancheria potrebbe essere quello di recarsi nel negozio di ferramenta di fiducia o anche in un negozio che vende oggettistica per la casa varia che sia abbastanza fornito. In questo caso infatti avremmo la possibilità di sceglierlo con le caratteristiche che più ci piacciono, valutandole attentamente esaminando bene tutte le sue parti.

34

Coloro che hanno un balcone possono scegliere uno stendibiancheria con i ganci da appendere al balcone in modo che siano anche più comode le operazioni di stesura della biancheria, soprattutto se molto lunga come nel caso di lenzuola e tovaglie. Un altro modo per scegliere uno stendibiancheria è attraverso internet, poiché vengono anche venduti online dai siti di e-commerce che propongono una ampia gamma di prodotti anche di marche conosciute. Visitandoli possiamo scegliere lo stendibiancheria più adatto alle nostre esigenze e noteremo che anche i prezzi possono essere molto differenti. Il primo consiglio potrebbe essere sicuramente quello di scegliere uno stendibiancheria di una buona marca e soprattutto che presenti una struttura di ottima qualità. L'ideale sarebbe quello di prenderlo in un materiale quale l'acciaio inox molto resistente e affidabile. Optando per una ottima qualità dei materiali magari lo si pagherebbe un po' di più ma si potrebbe evitare così di cambiarlo più volte nel corso del tempo.

Continua la lettura
44

Sicuramente anche le dimensioni sono importanti, sia per l'ingombro che per la capacità contenitiva. A seconda dei panni che andremo poi a stendervi, infatti, è fondamentale decidere l'acquisto di uno che riesca a contenerli tutti alla perfezione. È opportuno quindi leggere attentamente le indicazioni riportate sulla scheda prodotto relative alle dimensioni dello stendibiancheria, sia chiuso che aperto, e dei metri di filo utili. Scegliere in maniera adeguata il proprio stendibiancheria può portare sicuramente a non pentirsene mai nel corso degli anni. Infine il consiglio è di scegliere sempre uno stendibiancheria dotato di fili ricoperti da una guaina di plastica abbastanza spessa, in modo che il contatto diretto con l'acciaio, non generi ruggine e quindi rovini irrimediabilmente i capi appena lavati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come evitare di stirare

Stirare è un'incombenza casalinga pesante e noiosa che necessita molto tempo e che, nelle calde giornate estive, diventa spesso insopportabile. Questa guida nasce per chi ha poco tempo libero e non vuole impiegare quel poco che ha con un ferro da stiro...
Economia Domestica

8 idee originali per stendere in casa

Come vedremo di seguito, con un po' di fantasia e con un investimento economico minimo, è possibile realizzare delle idee davvero originali per stendere i propri panni in casa, ricorrendo a volte al riciclo creativo di vecchi oggetti. Se desiderate scoprire...
Economia Domestica

5 trucchi per stirare senza ferro da stiro

Sono poche le fortunate che amano stirare, ma solitamente chiunque debba approcciarsi a questa operazione, la rimanda di volta in volta con il risultato di avere cestoni pienissimi di biancheria da smaltire con la stiratura. Eppure è uno dei lavori più...
Pulizia della Casa

Come lavare la tendina della doccia

Se nella stanza da bagno avete installato un doccia con la tendina, periodicamente è importante ripulirla soprattutto dal calcare generato dall'acqua che si infrange sulla sua superficie, specie se calda. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli...
Economia Domestica

Come piegare asciugamani e accappatoi

Dopo aver fatto il bagno o la doccia, nulla è meglio dell'utilizzare dei comodi asciugamani o degli accappatoi per asciugarci. Tuttavia, dopo che avremo utilizzato gli accappatoi e gli asciugamani per qualche giorno, dovremo lavarli in lavatrice e poi...
Pulizia della Casa

Come stendere il bucato

Stendere il bucato è spesso un problema poiché non tutti hanno lo spazio a sufficienza all'esterno o all'interno della propria abitazione. In particolar modo il problema si pone quando lo spazio esterno è molto ridotto perché diviene impossibile stendere...
Pulizia della Casa

10 cose che puoi anche non stirare

Fra le faccende domestiche meno apprezzate da tutti, uomini e donne, in tutto il mondo, rientra sicuramente un'incombenza per noi italiani irrinunciabile: stirare. Eppure in molti paesi, dal Messico alla Germania, è prassi comune non ricorrere al ferro...
Economia Domestica

Come lavare il piumone in lavatrice

Ogni anno, una volta terminata la stagione invernale, subentrano delle necessità. Fra di esse il cambio di stagione dei capi di vestiario e della biancheria più pesante occupa un posto rilevante. Bisognerà dedicarsi alla loro pulizia e lavaggio. Per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.